GestoriCarburanti

Giovedì, Mar 21st

Last update:08:32:00 AM GMT

Torino, la fattura elettronica manda in tilt i benzinai

E-mail Stampa

rabbiaSistemi informatici bloccati, automobilisti inesperti e lentezze nella compilazione fanno scattare la rabbia dei distributori. Che minacciano di scendere in piazza

Attenzione a far scaldare i benzinai. La scintilla che minaccia di farli deflagrare e scendere in piazza è la fattura elettronica. Se infatti ieri il debutto è stato senza intoppi per quei pochi che l’hanno utilizzata tra dettaglianti, privati e artigiani, lo stesso non si può dire dei gestori delle pompe di carburante.

Il sistema di interscambio in capo all’Agenzia delle Entrate si è bloccato parecchie volte ieri mattina, mandando su tutte le furie i titolari dei distributori e anche qualche automobilista. Non bastasse, l’inesperienza di chi la richiedeva, i tempi e i costi hanno fatto traboccare il vaso della pazienza. «Sto chiedendo incontri a Roma, porterò la gente in piazza», minaccia Gianni Nettis, numero uno della Faib di Torino e Piemonte e vicepresidente nazionale. La sua Federazione autonoma, legata alla Confesercenti, tra la Mole e provincia raggruppa 350 impianti. «In Piemonte la distribuzione del carburante è pronta a fare in sciopero, se il governo non si impegna ad azzerare i costi bancari».

Fortunato l’automobilista che ieri ha pagato il pieno da privato cittadino. A chiedere la fattura, anzi la e-fattura, erano solo dolori. «Ci vuole una persona fissa per stare dietro solo alla sua compilazione». Ad ammetterlo è Mario Gaeta, che gestisce una pompa di benzina in via Cossa. Ma il suo pensiero è anche quello di altri suoi colleghi: «Serve uno che digiti tutti i dati di chi la richiede, c’è anche chi è arrivato con il Qr code stampato e mi ha chiesto se avevo un lettore ottico, ma io non ce l’ho mica. E ho pure speso 650 euro per il sistema Fortech per emetterla. Ci ho messo un bel po’ a scrivere la prima stamattina (ieri, ndr)». Tanti sono ancora all’oscuro di tutto. C’è chi ha infilato 50 euro nel macchinario per il self service e poi ha chiesto la ricevuta. «Non funziona più così e ci siamo messi a spiegarglielo, ovviamente chi era in coda si è spazientito ed è andato via. Non si può lavorare in questo modo», sbotta Angelo La Mattina, titolare di un distributore a Rivoli. Qualche automobilista con partita Iva si è scaricato delle applicazioni apposite fornite dalle compagnie petrolifere e che sostituiscono la carta prepagata: «Ma si potrà essere costretti a circolare con 5 app diverse per fare benzina?».

Nettis è il più arrabbiato di tutti. Ieri, racconta, solo per fare quattro fatture da 20 euro, con il sistema informatico che si collegava sì e no, ci ha messo una mattina intera. «E quando dovrò farne 50 al giorno? Come farò? Devo avere un dipendente che genera fatture mentre io erogo, non è possibile. E va bene che ho 5 giorni di tempo per compilarle e spedirle, ma questo vuol dire sbrigare queste pratiche a casa e se mi sbaglio poi sono affari miei». La partenza verso la fattura digitale è stata a singhiozzo pure per Nicola Di Trani dell’impianto tra corso Matteotti e corso Re Umberto: «Oggi ho registrato molte difficoltà, qua vengono tanti professionisti del centro , ci sarà da impazzire a farne 100 al giorno». Una soluzione però ci sarebbe, secondo il numero uno della Faib: azzerare i costi bancari per il pieno fino a 100 euro come sosteneva Mario Monti da premier. L’alternativa, altrimenti, è la piazza: una nuova manifestazione dopo gli Ncc e i pensionati contro l’esecutivo che in manovra ha ratificato questa misura voluta dal governo Gentiloni. «Io posso anche fare del lavoro in più per ridurre l’evasione fiscale, ma allora mi abbassino i costi bancari».

Fonte: Corriere della sera Torino

Commenti (18)
  • Max

    io ieri li ho rimbalzati dicendo che il sistema non va..
    la protesta era meglio se scattava prima..ma ora a cose fatte non so..
    trovassero il modo per velocizzare tutte queste operazioni altrimenti non ci sara' piu' un Gestore disposto a fare tutto questo lavoro per nulla..

  • Anonimo

    Sarebbe bastato pagamento bancomat o carta e poi il problema era del cliente
    Invece ci tocca lavorare in questo
    Modo assurdo mentre in Italia decine
    Di migliaia di esercenti nonhanno ancora
    Il pos....però dimenticavo secondo
    Alcuni è la giusta punizione per aver
    Concesso ....qualche timbro in più!!!!

  • fw14  - e_fattura

    A suo tempo il soggetto in questione era piu propenso
    a spiegare i vantaggi di FORTEX
    che ad ascoltare chi poneva quesiti come quello che si paventa adesso
    ed altri ne arriveranno
    O ancora meglio se avesse dichiarato lo sciopero contro
    la fattura elettronica

    che sbraita ora che i BUOI SONO SCAPPATI
    CHE CHIUDA LA STALLA :grin :grin :grin :grin :grin

  • rigetto

    E' un sevizio che si offre gratis pur avendo un costo chi lo fa acquista clienti io li voglio perdere

  • pippo

    Adesso volete fare lo sciopero ? Ma ci prendete per idioti ,pensate veramente che tutti i Gestori siano dei rincoglioniti !!! Sono mesi che diciamo che la fattura sara un massacro e VOI addirittura eravate d'accordo, Buonasera Timpani o Timperi ,oggi vorreste scendere in piazza come gli ancc ? .Gli ANCC se non lo sapete sono scesi in piazza subito non dopo mesi .Se scendevamo in piazza noi da subito pretendendo e no leccando !!! la fattura spariva . E poi ,cosa centrano i costi bancari con i problemi della fattura ? Le banche sono tutte in crisi e vorreste che ci annullassero le commissioni ,Fantascienza Volete che le abbassino ? 15 giorni di sciopero da domani ,vi va bene ? altrimenti state zitti avete fatto abbastanza guai
    Io oggi ho perso la voglia di lavorare ,e ce ne vuole ,per colpa di questa burocrazia di m***a che ci vuole morti e poveri
    La colpa di questo ,è del sindacato che non ha mosso un dito ,di un governo ottuso ,e di quelli che pensavano fosse un gioco .Il solito gioco sulla pelle dei Gestori Oggi stiamo lavorando GRATIS !!! svegliamoci !!!!!

  • Anonimo

    Assurdo continuare ha lavorare cosi, evidentemente ci hanno preso per bestie da soma

  • Nicola

    ma finchè soltanto a Torino ci sono ancora 350 super geni con tessera Faib, cosa pretendiamo??????

  • Anonimo

    Non voglio elogiare i sindacati, perché dovrebbero e potrebbero fare di più ,ma non esiste altra cosa che ci può unire al momento,quindi o ci affidiamo a loro oppure altrimenti ci vorrebbe un super eroe che potremmo chiamare SuperGestore il difensore dei sopprusi

  • Federico

    Cerchiamo di farci sentire presso ogni
    Confederazione faib fegica etc
    Per una mobilitazione nazionale

  • mario da parma

    caro nettis quando al ministero avete concordato sulla fattura elettronica dove eravate,avevamo sei mesi di tempo per protestare adesso è tardi marziati e cornuti

  • Ugo

    Dopo aver accettato tutto ora pensate di scioperare ? poveri illusi!!!!
    La protesta andava iniziata prima.
    Io comunque sostengo da sempre di togliere i contanti dal settore carburanti per iniziare, poi le altre categorie. Diamo l'esempio. Senza contanti più nessun rischio, meno costi di gestione e i costi bancari con coraggio aumentare il prezzo della benzina dell'1% fino a quando non hanno azzerato i costi come all'estero.

  • Alex

    Quando c'è da subire il Gestore possiede sempre tutti i requisiti.
    Noi siamo Gestori e gestiamo ciò che l'azienda ci mette a disposizione.
    In ogni contratto l'azienda è l'onnipotente il Gestore il prestatore di manodopera a basso costo.
    Nelle campagne promozionali per non dare merito al Gestore hanno semplificato tutto con un rapporto fra cliente e azienda, non capisco perché ora questa sciagura la dobbiamo sbrigare noi !!!
    I supermercati con margini incalcolabili si fanno pagare le buste,
    la SISAL per pagare le utenze prende 2 Euro,
    le poste per pagare le bollette 1.30 Euro,
    la banca per pagare le bollette dipende dai circuiti da 1.10 a 2.10 Euro
    qualunque importo esso sia,
    Io Gestore per creare una fattura dove devo acquistare un programma, pagare l'archiviazione delle fatture chiedo di scontarmi le commissioni bancarie ???
    Casomai per un importo di una fattura da 5.00 Euro che impiego lo stesso tempo di una fattura da 300.00 Euro il mio margine dovrebbe essere lo sconto di Euro 0.06 su 5.00 Euro ??
    Forse immaginate che stiamo sul piazzale a chiedere l'elemosina ??
    Se le petrolifere erano più serie, come hanno adeguato i pos a gestire le campagne promozionali, adeguavano i pos ad emettere le fatture elettroniche senza il supporto del Gestore. Soltanto che il loro gioco era un altro, quello di vendere un prodotto tramite la fortec ad un prezzo esoso in modo da ammortizzare le spese di gestione degli interventi che la fortec effettua per l'azienda.Questo spiega la fretta e l'insistenza che avevano in azienda per venderci il programma fortec.
    Noi vogliamo le spese come le poste, la sisal, la banca da 1.30 per fattura a 2.1 Euro e poi dobbiamo definire ora e per sempre il bollo virtuale per importi superiori a 77.47 Euro, non vorrei che in futuro devo mandare a lavorare i miei figli per pagare le spese di gestione del distributore.

  • fw14  - e-fattura

    Cari colleghi:
    nel mio obsoleto :grin programma di fatturazione ma come nella piattaforma della Agenzia delle entrate vi e' una voce che recita
    ONERI DI FATTURAZIONE
    GLI URLATORI del momento lo sanno benissimo :grin
    come sapevano benissimo quello che facevano accettando la e_fattura
    tralaltro rivendicando grandi benefici :grin :grin
    quindi il motivo di tanto sbraitare va ricercato in altre tematiche di
    palazzo :grin :grin

    kiss kiss
    e-fattura


  • Mario  - aruba

    Cari colleghi, volevo informarvi di una cosa. Io ho acquistato il programma di aruba un paio di mesi fa in super sconto, 1 euro più iva per un anno. Devo dirvi che mi sto trovando benissimo, le emetto in modo rapido ed è abbastanza intuitivo. Ho visto che ora lo vendono a 5 euro più iva, direi che sia un costo tutto sommato accessibile. Lo avete valutato? o ci sta qualche fregatura che non ho capito io?

  • Anonimo

    miei cari colleghi non conviene far scaricare app della compagnia perche' comporta piu' lavoro ,basta scaricare app agenzie entrate quando arriva il cliente chiedere il qrcode fare la foto inserire importo e via :grin :grin :grin :grin :grin :grin

  • pippo

    VORREI URLARLO A MOLTI BENZINAI !!! NON E IL COSTO IN SE STESSO, IL DRAMMA E' CHE STIAMO FACENDO UN LAVORA GRATIS !!!! NESSUNO DEVE LAVORARE GRATIS ,QUANDO QUALSIASI CHIEDE QUALCOSA IN PRIMIS LO STATO CI FA PAGARE ,MAGARI UN € MA SI PAGA !!! VI E' CHIARO IL CONCETTO !!!!!!

  • inca

    VORREI URLARLO A MOLTI BENZINAI !!! NON E IL COSTO IN SE STESSO, IL DRAMMA E' CHE STIAMO FACENDO UN LAVORA GRATIS !!!! NESSUNO DEVE LAVORARE GRATIS ,QUANDO QUALSIASI CHIEDE QUALCOSA IN PRIMIS LO STATO CI FA PAGARE ,MAGARI UN € MA SI PAGA !!! VI E' CHIARO IL CONCETTO !!!!!!

  • tutti

    VORREI URLARLO A MOLTI BENZINAI !!! NON E IL COSTO IN SE STESSO, IL DRAMMA E' CHE STIAMO FACENDO UN LAVORA GRATIS !!!! NESSUNO DEVE LAVORARE GRATIS ,QUANDO QUALSIASI CHIEDE QUALCOSA IN PRIMIS LO STATO CI FA PAGARE ,MAGARI UN € MA SI PAGA !!! VI E' CHIARO IL CONCETTO !!!!!!

Commenta
I tuoi dettagli:
Commento:
[b] [i] [u] [s] [url] [quote] [code] [img]   
:):grin;)8):p:roll:eek:upset:zzz:sigh:?:cry
:(:x
SECURITY
Inserisci il codice anti-spam che vedi nell\immagine.
Commentando dichiari di aver preso visione e di accettare i termini e condizioni di utilizzo di questo sito.
Per mantenere un livello civile della conversazione, verranno eliminati tutti i commenti che contengono: turpiloquio, offese, violazioni della privacy, off topic, istigazioni alla violenza o al razzismo, minacce ecc. Gli utenti che violeranno ripetutamente la nostra policy verranno bloccati/bannati. La Redazione.

Articoli correlati:
Articoli più recenti:
Articoli meno recenti:

Il sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare i servizi offerti e ottimizzare l'esperienza dell'utente. Inoltre utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, per fornire funzionalità di social media e analizzare il nostro traffico.Condividiamo informazioni sull'utilizzo del nostro sito con i nostri social media, i partner di pubblicità e analisi che possono combinare tali informazioni con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto dal vostro uso dei loro servizi. Proseguendo la navigazione accetti di ricevere i cookie. Per saperne di piu' leggi la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito.

Informativa e acquisizione del consenso per l’uso dei cookie