Senatrice Favero presenta interrogazione MSE su grave situazione Gestori

Stampa

"La legge sulle liberalizzazioni è stato un grande passo in avanti ma purtroppo in alcuni settori essa non ha ancora creato quella libera concorrenza tanto necessaria al nostro mercato interno". Lo dichiara la senatrice del PD Nicoletta Favero.  "Nel momento in cui, finalmente, dopo tanti anni, il prezzo dei carburanti torna finalmente a scendere - spiega Favero - si propone nel settore dei gestori delle pompe di distribuzione il grande problema della mancata nascita di un vero mercato di libera concorrenza.

A causa di alcune norme non chiarissime infatti, i titolari degli impianti non sono al momento in grado di riscattare le pompe che gestiscono mentre al contrario nuovi soggetti, in genere legati alla grande distribuzione, possono ora affacciarsi sul mercato con effetti disastrosi sul piano della libera concorrenza.

Diversi impianti - prosegue la senatrice del PD - sono sull'orlo del fallimento e di fronte alle difficoltà incontrate da queste imprese, in moltissimi casi a gestione familiare, occorre intervenire. Il ministero dello Sviluppo Economico - conclude Favero - deve dare al più presto effettiva applicazione ai dettami della legge per impedire il rischio di chiusura, non certo volontaria, di moltissimi impianti nel giro di poche settimane".

Sulla questione, la senatrice Favero ha presentato un'interrogazione al ministro dello Sviluppo Economico.


Articoli più recenti:
Articoli meno recenti:

Il sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare i servizi offerti e ottimizzare l'esperienza dell'utente. Inoltre utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, per fornire funzionalità di social media e analizzare il nostro traffico.Condividiamo informazioni sull'utilizzo del nostro sito con i nostri social media, i partner di pubblicità e analisi che possono combinare tali informazioni con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto dal vostro uso dei loro servizi. Proseguendo la navigazione accetti di ricevere i cookie. Per saperne di piu' leggi la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito.

Informativa e acquisizione del consenso per l’uso dei cookie