GestoriCarburanti

Giovedì, Mar 21st

Last update:08:32:00 AM GMT

Figisc, E-fattura, gravi difficolta in molti punti vendita

E-mail Stampa

benzinaio incrociatoGrandi difficoltà in questi primi giorni con la fattura elettronica in molte delle oltre 250 stazioni di carburanti milanesi. Lo rileva Figisc, il Sindacato dei gestori impianti stradali carburanti (Confcommercio Milano).

Il Sindacato condivide le motivazioni che hanno portato all'adozione della fatturazione elettronica, ma vuole evitare il caos nelle stazioni di rifornimento carburanti ed auspica che, nel breve, si pensi a pratiche misure correttive.

Dall'avvio della fatturazione elettronica non sono, infatti, mancati episodi, segnalati al Sindacato dagli stessi operatori, che hanno ulteriormente accresciuto la preoccupazione dei gestori milanesi. "Come ad esempio la richiesta, peraltro legittima, di alcuni giovani - segnala Paolo Uniti, segretario del Sindacato gestori - di emissione della fattura elettronica a fronte di un'erogazione di qualche euro di benzina nello scooter oppure la dimenticanza di molti piccoli imprenditori dei propri dati di identificazione fiscale. Episodi che creano fila alle casse del distributore. Per non parlare delle email e dei codici identificativi errati".

"Inoltre - ricorda Uniti - nei prossimi mesi i gestori carburanti dovranno affrontare una seconda rivoluzione digitale con l'obbligo dell'invio telematico dei corrispettivi all'Agenzia delle Entrate e, tra elaborazione di fatture elettroniche e invio telematico dei corrispettivi, qualcuno dovrà pur mettere il carburante nelle auto ed occuparsi degli altri servizi per l'automobilista".

Commenti (21)
  • Anonimo

    La soluzione sarà un corso
    Accelerato di e fattura da flavio e su
    Mandato del ministero dell'economia
    Massimo ip ci spiegherà come
    Riscuotere obolo dal cliente p.iva
    Per emissione fattura elettronica

  • Fox

    Figisc esiste ancora ? Hanno ancora il coraggio di fare comunicati e quant altro ? Bel coraggio razza di mangia mangia

  • massimo IP

    caro anonimo, almeno il nome potresti metterlo. aldilà di tutto sarebbe bene tu facessi festa; evidentemente non sei un commerciante se non sei in grado di tutelare i tuoi interessi. fino a prova contraria non esiste una legge che obbliga a vendere sottocosto, anzi , a frugarsi in tasca e metterci dei soldi. gli studi di settore affermano proprio questo che tu comunque hai un ricavo,,, aldilà della realtà... stammi bene

  • Ernesto

    Caro Massimo , se ti capita uno della finanza, voglio vedere se gli chiedi l'obolo, ma stai FARNETICANDO ?

  • massimo IP

    forse facciamo a non capirci oppure qualcuno non conosce più l'italiano. non chiedo oboli a nessuno. nessuna spesa in più per l'utenza "privata" o "consumatore finale" chiamatela come volete e come la legge tutela. le aziende non sono utenza privata o consumatore finale. la legge non detta regole riguardo i rapporti economici fra aziende. infatti sotto questo punto di vista siamo tutti nella m...a o sbaglio?. le aziende pagano le spese d'incasso. i bonifici ve li regalano? i bollettini postali ve li regalano? provate a pagare il bollo auto all'aci col bancomat... è stato multato è vero ma erano regole diverse all'epoca. la legge mi consente di rifiutare i pagamenti con carta ad oggi, poi in futuro si vedrà, le normative che regolamentano i pos consentono di settare gli apparecchi in modo da rifiutare tipologie ben precise di carte, basta farne richiesta e ti forniscono anche gli adesivi appositi. quello che incasso in più è regolarmente denunciato come incasso e pagato iva e irpef,,, quindi non vedo il problema. alle aziende eseguo una fornitura non una vendita al dettaglio. spero di essermi spiegato... il finanziere che si presenta con l'auto privata sarà trattato come utenza privata e pagherà ciò che è a display... state tranquilli che da me come ufficio non viene a rifornirsi e anche se lo facesse le condizioni saranno quelle riservate a tutte le aziende,,, altrimenti non si rifornisce,, il mercato è vasto e vendo a chi mi pare...

  • Anonimo  - Federico l'anonimo di prima

    Non vorrei essere nei panni di massimo
    Ip ...poveraccio sai le pernacchie dal
    Popolo delle partite Iva!!

  • massimo IP

    basta fare i conti della "serva", esempio pratico: 100 euro di rifornimento a 1,400 fanno 71,43 litri (arrotondando) da cui ricavo a 0,027 cents = € 1,93... ne dovrei dare (mediamente) 1,80 commissioni carta credito aziendale,,, e la corrente con cosa la pago? con 13 centesimi? io non vendo a queste condizioni,,, ricavo = zero,,, anzi se ci metto tutte le voci di gestione dentro mi devo frugare in tasca... col bancomat va meglio a 0,30% posso anche permettermi il "lusso" di pagare la commissione....questi sono i conti da fare... secondo me,,. statemi bene

  • massimo IP

    Federico: preferisco essere la pernacchia del popolo piuttosto che affogare dai debiti,,,a questo stiamo andando incontro... poi ognuno è libero di impiccarsi all'albero che crede meglio...

  • Anonimo  - Federico per massimo ip

    Ti auguro di cuore di riuscire a
    Riscuotere quei soldi io
    Comunque sia faccio il tifo per noi
    Gestori qui nel caso mio vedo
    Persone che gonfiafogli le gomme
    Non vanno oltre il grazie mille

  • fw14  - x massimo ip

    Butti parole al vento
    Questi sono BENZIVENDOLI

    :grin :grin :grin
    Grande massimo

  • Antonio  - RIBELLIAMOCI ADESSO BASTA

    Il Sindacato condivide le motivazioni che hanno portato all'adozione della fatturazione elettronica, ma vuole evitare il caos nelle stazioni di rifornimento carburanti ed auspica che, nel breve, si pensi a pratiche misure correttive.

    Si ma quali misure ?
    Organizziamo una seria protesta dura, non continuiamo ad accettare tutto passivamente. Ci stanno facendo chiudere. Ribelliamoci.
    Per integrare i sistemi gestionali alla fatturazione elettronica abbiamo sborsato € 600 per punto vendita. Paghi la percentuale sulle carte aziendali, quella sulle carte di credito, bancomat e quant'altro, vogliono la fattura elettronica, se non ci sono i dati pre compilati devi registrare un nuovo cliente, che ti scrive i dati sbagliati su un foglio e ritorna nei giorni successivi a richiedere la stessa fattura che a suo dire non hai emesso. Molti vogliono la fattura, la ricevuta per giustificare al titolare, caricare i punti e pagano con la carta di credito. Ma chi paga tutto questo lavoro ? 26 centesimi di euro al litro. Ripeto, organizziamoci, ribelliamoci. Iniziamo da qui INCONTRIAMOCI FORMIAMO UN PROMO GRUPPO FACCIAMOCI SENTIRE, la misura e colma.

  • pippo

    Bravo Antonio finalmente uno che ha le mie stesse idee
    Scrivi il tuo nome ,cognome n di telefono ,mail ,e il posto dovo ci dobbiamo incontrare ,e Viaaaaaa con la protesta Io nel mio piccolo la protesta la sto già facendo :un millesimo litro in più un €in più sul lavaggio un € sull olio un € sulle ruote e cosi via
    Io mi reputo un commerciante non un benzinaio
    Continuare con certi discorsi ,avendo addirittura il sindacato contro è stupido e inconcludente
    Non si è mosso un dito prima ,ora non serve a nulla e il peggio deve ancora arrivare

  • Kazunori

    un millesimo al lt... :eek :eek ma dove vuoi andare :grin :grin ?? l'over si fa in centesimi non in millesimi :grin

  • Giampiero

    Al contrario di molti penso che Massimo abbia ragione da vendere ed una linea di principio da condividere al di la di norme e pronunce ultime dell'AGCM (italiano) assolutamente discutibili. La logica per cui i servizi siano possibili e gratuiti è qualcosa di indigeribile: col nostro lavoro e tutti i rischi per un tozzo di pane, guadagna lo Stato, le banche, le aziende petrolifere o chiunque è stato educato che nel prezzo è tutto compreso, e quando si chiede di aumentare di qualche millesimo per il recupero dei costi ormai insostenibili il Gestore è un "ladro" da parte di tutti. Si parla degli oneri sulle carte di credito anche se ci stato concesso un bonus del 50%, penso non vi sia sfuggito quelli che paghiamo per intero con i pagamenti con carte aziendali, un business.

  • FRANCESCO SAVERIO  - EPPURE POTEVA ESSERE FACILE .-

    Non sono un esperto di tutte queste diavolerie di informatica che ormai ci propinano anche per fare la barba con il telefonino da 1500 euro, ma penso che per la fattura E sarebbe stato più facile se LE BANCHE avessero creato LE CARD AZIENDALI ED I POS CON LE INDICAZIONI FISCALI PER LA FATTURA ELETTRONICA , esempio, predisponendo il pos ad emettere uno scontrino con la intestazione del distributore e i dati dell'azienda cui fatturare con la relativa pec , volendo anche la targa, e contemporaneamente scaricare nel PC del Gestore i dati per preparare
    le fatture d'invio allo SDI , ovvio con una numerazione a se perché di fatto e' tutto in automatico , per il Gestore sarebbe più' facile , premendo l'invio della APPLICAZIONE inviare le fatture allo SDI ogni sera alla chiusura , volere e potere.

  • Roberto

    Il pos nuovo super moderno di Ingenico con queste funzioni esiste gia' , si chiama : ECR- POS IWE280 ma non so perche' non e' ancora operativo per fare la fattura elettronica ... ci arrivano a breve penso .

  • Anonimo

    Tranquillo le banche fra poco ci
    Arriverranno con costi per noi
    A dir poco triplicati

  • Roberto

    Ma quanto ti costera' mai fare una fattura elettronica ?????????????????
    Puoi perdere 2-3 minuti la prima volta per registrare il cliente , ma poi ci si impiega davvero 30 secondi ad inviarla ...
    Sinceramente io rispetto a prima risparmio perche'
    1) non devo piu' stampare le fatture
    2) non devo piu' andare dalla commercialista
    3) non devo piu' inviare raccomandate con le fatture ai clienti di fine mese
    4) non rischio piu' di perdere fatture e non perdo tempo a fine mese a riordinarle .
    per me personalmente che non ho un impianto enorme , mi pare sia tutta una semplificazione , forse per gli impianti con tanti clienti che fanno la fattura la situazione sara' diversa ...

  • FLAVIO  - re:

    Per fortuna ogni tanto leggo un commento intelligente.,

  • Giovannino

    Quindi tu Roberto hai pochi clienti
    E fai pure i fine mese?????????????

  • ALESSIO

    Noi facciamo pagare 1 € per fattura immediata e 5€ per la riepilogativa a fine mese.... chi vuole è cosi altrimenti vanno dai benzivendoli....

Commenta
I tuoi dettagli:
Commento:
[b] [i] [u] [s] [url] [quote] [code] [img]   
:):grin;)8):p:roll:eek:upset:zzz:sigh:?:cry
:(:x
SECURITY
Inserisci il codice anti-spam che vedi nell\immagine.
Commentando dichiari di aver preso visione e di accettare i termini e condizioni di utilizzo di questo sito.
Per mantenere un livello civile della conversazione, verranno eliminati tutti i commenti che contengono: turpiloquio, offese, violazioni della privacy, off topic, istigazioni alla violenza o al razzismo, minacce ecc. Gli utenti che violeranno ripetutamente la nostra policy verranno bloccati/bannati. La Redazione.

Articoli correlati:
Articoli più recenti:
Articoli meno recenti:

Il sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare i servizi offerti e ottimizzare l'esperienza dell'utente. Inoltre utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, per fornire funzionalità di social media e analizzare il nostro traffico.Condividiamo informazioni sull'utilizzo del nostro sito con i nostri social media, i partner di pubblicità e analisi che possono combinare tali informazioni con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto dal vostro uso dei loro servizi. Proseguendo la navigazione accetti di ricevere i cookie. Per saperne di piu' leggi la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito.

Informativa e acquisizione del consenso per l’uso dei cookie