GestoriCarburanti

Venerdì, Nov 15th

Last update:08:32:00 AM GMT

Singolare iniziativa dei benzinai del Coordinamento Gisc Veneto tra Venezia e Treviso

E-mail Stampa

gisc_tv240POMPA DI BENZINA CON BARA E MANICHINI PER PROTESTARE CONTRO L’ENI

“Più che una pompa di benzina, una pompa funebre”. Moreno Parin, coordinatore dei benzinai del GISC Veneto, e Stefano Finotto, presidente del GISC della provincia di Venezia, descrivono così l’iniziativa che si apprestano a varare: una singolare protesta contro l’Eni in forma di funerale con una bara itinerante collocata di volta in volta in un distributore diverso tra le province di Venezia e Treviso. 

Attorno al feretro verranno anche esposti manichini in mutande, simboli a grandezza naturale del disagio dei benzinai a marchio Eni, già strangolati dall’inarrestabile aumento del prezzo dei carburanti, e sui quali ora piomba il colpo di grazia: l’iniziativa “iperself H24” messa in atto dalla Compagnia, in cui il tanto pubblicizzato risparmio sul rifornimento alla pompa viene fatto pagare, ancora una volta, ai benzinai. Se l’Eni non ascolterà le loro richieste, i gestori a marchio Eni-Agip delle province di Venezia e Treviso scenderanno a Roma il 16 aprile, in divisa da carcerati (a indicare il loro vincolo con la Compagnia), manifestando davanti alla sede dell’Eni in piazzale Mattei e marciando da lì in corteo funebre, con tanto di bara vera (la stessa che viaggerà tra le due province) fino alla sede Eni-Agip di via Laurentina.

Una sorta di road show che prenderà il via

MERCOLEDÌ 28 MARZO DALLE ORE 10,30 ALLE ORE 12,30

NELLA STAZIONE DI SERVIZIO ENI “2R S.A.S” DI SCORZÈ

IN VIA VENEZIA, 86 – SULLA STRADA REGIONALE CASTELLANA

I colleghi veneziani saranno sostenuti da quelli trevigiani, che mercoledì arriveranno in delegazione a Scorzè.

“La nuova iniziativa iperself H24 comporterà enormi disagi nella gestione dell’impianto e nei rapporti con la clientela”, dice Stefano Finotto, presidente dei gestori GISC della provincia di Venezia.

“Tanto per cominciare – spiega Moreno Parin, presidente GISC Treviso e coordinatore regionale del sindacato - sulle vendite effettuate in iperself H 24 Eni risparmierà almeno 2 centesimi al litro per il fatto che in tale modalità di vendita non vi sarà il caricamento dei punti della campagna you&eni”.

I benzinai, partendo da una premessa inderogabile, cioè che i loro 3,8 centesimi al litro di margine lordo sono intoccabili, chiedono tra l’altro che i costi connessi all’iniziativa iperself H24 con uno sconto superiore ai 5 centesimi/litro siano tutti a carico di Eni e che l’entità dello sconto sia calcolata in modo oggettivo in rapporto alla concorrenza locale.

bara_eni

 

Commenti (17)
  • ivan

    'Ndemo vanti a far i pajassi e farse ridar drio dal popolo italiano inveze che trovar na soluzion seria e,per quanto possibile,duratura al problema...

  • Moreno Parin  - per Ivan

    Mi pensé che xe meio far i paisi che no far gnet.

    Traduzione: io penso che è meglio fare i pagliacci che non fare nulla.

  • Sandro

    Bravo Moreno, ottima iniziativa di impatto anche nei confronti dei nostri stessi colleghi.
    P.S. scusa l'italiano ;)

  • ivan

    è chiaro già da un po' che oramai lavoriamo al circo...ma la parte dei leoni tocca sempre agli altri... :grin

  • Moreno Parin  - per Ivan

    mi ripeto: meglio pagliaccio che rassegnato e inerme, almeno un minimo di speranza rimane.

  • fabio  - ok

    sono d'accordo con il sig. parin perchè è ora che tutti sappiano e una dimostrazione intelligente. i pagliacci sono a roma e qualcuno a milano

  • ivan

    è giusto che tutti sappiano cosa??chi deve sapere lo sa già da anni...agli altri non frega nulla...

  • fabio  - x ivan

    se tu pensi che chi lo doveva sapere lo sa già da anni ..... bene, facciamo di nuovo perchè non c'è miglior sordo di chi non vuol sentire. tu che faresti? mi sembra che critichi tutto e tutti , ma tu.....?

  • ivan

    è giusto che tutti sappiano cosa??chi sono i tutti??
    Io non critico Tutto e tutti critico i tempi e i metodi.Le vacche sono quasi scappati tutte dalla stalla,e ai Gestori resta solo il letame da pulire...vestirsi da spaventapasseri fa scappare gli uccelli non fa tornar le vacche a casa....
    Moreno giustamente cerca di fare il meglio possibile ma in 15 anni ho visto solo le cose peggiorare,ok i fattori sono diversi,ma i risultati scarsi...

  • fabio  - x ivan

    non hai risposto alla mia domanda. tu che faresti? o meglio che fai per poter risolvere una situazione dove le vacche sono scappate?

  • ivan x fabio

    Neanche tu hai risposto alla mia...anyway...
    Io farei un bel CTRL+ALT+CANC
    hai presente quando si pianta il PC???
    è inutile che corriamo dietro alla situazione che già ci è sfuggita di mano voltiamo pagina e con azioni concrete,CON DIGNITA',far sentire anche a chi "comanda" le nostre sofferenze...io nel mio piccolo l'ho già fatto,da solo.


  • Anonimo

    ma che speranza e speranza circo e pagliacci......
    Qui chi vogliono degli scipoeri duri
    DURISSIMI
    e non le cazzate che propone di tanto in tanto il sindacato.......del tipo dalle 19 del mercoledi (che in molte città si fa mezza giornata di lavoro) alle 07 del venerdi!!!!!!!!!!!!!
    Ma che significa.
    COME I FORCONI!!

  • kazunori

    Mi sa che sia un po' tardi per queste esibizioni,bisognava partire molto tempo fa e per i Gestori Agip che hanno firmato il primo Iperself che ha portato tutta la categoria nella m...a nessuna pieta' ben gli sta :upset :upset

  • ivan

    http://www.Gestoricarburanti.it/redazione/forum// viewtopic.php?f=6&t=1585& sid=9e391eeb0ded83387b8f105d48ae791c


    Forum del 19-07-2011

    Dopo una gestazione di quasi 9 mesi è stata partorita la protesta....

  • Anonimo  - re: per Ivan
    Moreno Parin ha scritto:
    Mi pensé che xe meio far i paisi che no far gnet.

    Traduzione: io penso che è meglio fare i pagliacci che non fare nulla.


    Se beo parchè al presidente chel pensa de saver tuto, nol sa gnanca scriver in dialetto, accolturate e modernizate che se meio certe " scoe " no te a insegnà gnent, digeo Ivan.

  • Ivan  - Caro anonimo

    Premettendo che sarebbe giusto che anche tu ti dassi un nome...voglio precisare che non devo e voglio insegnare niente a nessuno...la mia è solamente una constatazione della realtà.
    Chi la vede diversamente evidentemente non ha gli stessi problemi o non ne ha proprio o non fa parte di noi...

  • Salvo  - Is h 24

    Bella stronzata se volete essere pagliacci fatelo pure ma io invece sono un leone che interagisco con le vacche e faccio il modo di riportarle tutte all'angolo per poi ad uno a uno mangiarmele fatelo pure voi non fate il loro gioco forza con i forconi tre cose per far fallire lo stato. Tabacchi lotterie. E. Carburanti su tre cose anno puntato i signori politici noi abbiamo fatto il loro gioco o

Commenta
I tuoi dettagli:
Commento:
[b] [i] [u] [s] [url] [quote] [code] [img]   
:):grin;)8):p:roll:eek:upset:zzz:sigh:?:cry
:(:x
SECURITY
Inserisci il codice anti-spam che vedi nell\immagine.
Commentando dichiari di aver preso visione e di accettare i termini e condizioni di utilizzo di questo sito.
Per mantenere un livello civile della conversazione, verranno eliminati tutti i commenti che contengono: turpiloquio, offese, violazioni della privacy, off topic, istigazioni alla violenza o al razzismo, minacce ecc. Gli utenti che violeranno ripetutamente la nostra policy verranno bloccati/bannati. La Redazione.

Articoli correlati:
Articoli più recenti:
Articoli meno recenti:

Il sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare i servizi offerti e ottimizzare l'esperienza dell'utente. Inoltre utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, per fornire funzionalità di social media e analizzare il nostro traffico.Condividiamo informazioni sull'utilizzo del nostro sito con i nostri social media, i partner di pubblicità e analisi che possono combinare tali informazioni con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto dal vostro uso dei loro servizi. Proseguendo la navigazione accetti di ricevere i cookie. Per saperne di piu' leggi la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito.

Informativa e acquisizione del consenso per l’uso dei cookie