GestoriCarburanti

Lunedì, Feb 24th

Last update:08:32:00 AM GMT

Il 7 febbraio Assemblea nazionale a Roma dei gestori Faib Fegica

E-mail Stampa

E’ stata convocata per il 7 febbraio a Roma, presso il Capranichetta in Piazza. Montecitorio, alle ore 10,30 l’Assemblea nazionale del coordinamento Faib Fegica, con la partecipazione della presidenza nazionale Faib e del direttivo della Fegica Cisl.

La convocazione si inquadra nell’ambito della manifestazione unitaria organizzata dal coordinamento Faib-Fegica che deciderà  su forme e modalità di protesta verso le disposizioni contenute nel decreto liberalizzazioni varato dal governo Monti.

L’iniziativa è allargata ai membri delle presidenze provinciali e regionali delle due Federazioni.

L' Assemblea discuterà delle misure contenute nel decreto legge appena approvato, delle liberalizzazioni del nostro settore e dell'impatto verso la categoria.

All'iniziativa parteciperanno parlamentari, rappresentanti dei consumatori , giornalisti e tutti i soggetti che hanno sottoscritto la nostra riforma di liberalizzazione.

Nel frattempo sono indette sul territorio riunioni e assemblee, coinvolgendo il più possibile la base associativa per informarla delle modifiche della normativa prevista nel decreto e condividerne le scelte anche di protesta che saranno assunte in occasione dell’Assemblea nazionale.

Fonte: Faib.it


Commenti (3)
  • Anonimo

    Per quello che si può, non spaccate più di quello che è spaccata la categoria, è pensare di piu a quello che effettivamente ha bisogno il Gestore: 1°) L'aumento in fattura, di qualche centesimo è non di qualche millesimo, magari recuperato dall'annullamento delle campagne promozionali, che tanto tempo è soldi ci portano via. 2°) Con i tempi che corrono con le BANCHE, fidi, sconfinamenti, ecc. Perchè non si dà al Gestore la possibilità di utilizzare parte del suo CIPREG ? anzichè pagare interessi passivi, è rientri forzati a prezzi assurdi? Questi sono i problemi scottanti e urgenti che bruciano tutti i momenti sulle spalle di ogni singolo Gestore, cominciamo a far dormire più tranquillo il Gestore. LIBERALIZZAZIONI, è Quant'altro OK DOPO. BUON LAVORO

  • Giank

    Ancora con la richiesta del centesimo in più di margine? Mi dite cosa ce ne facciamo con gli erogati che stanno evaporando ogni giorno e dove non lo fanno è solo perche qualche "bianco" non ci ha messo gli occhi?
    Il Cipreg? E' già utilizzabile per sotituire la fidejussione ed è meglio che rimanga intoccabile perchè qualche astuto collega non pago dei "guadagni" del -10 sarebbe capace di utilizzarlo per allungare i pagamenti dei clienti a fine mese o devolverlo per fantastiche promozioni aggiuntive che lo aiuterebbero senz'altro a vincere il tanto agognato viaggio aziendale. :roll

  • Lorenzo  - chiavistello

    Caro Anonimo,
    il problema è che con la categoria spaccata, la legislazione nazionale assolutamente contro e le compagnie interessata a risparmiare invce che ad investire, ai sindacati, almeno quelli che ci provano, occorre un arma di trattativa.
    Altrimenti al tavolo con le Compagnie ti senti dire: ti do un millesimo per sei mesi e poi vediamo, però voglio la compartecipazione agli sconti, e niente cali prendere o lasciare...
    Ormai siamo a questo livello, con i retisti che gongolano perché si sono ritagliati la loro bella riserva sull'extrarete.
    Per questo il nodo delle liberalizzazioni è fondamentale, o credi forse che la categoria desideri con forza più mercato e più concorrenza?
    La realtà è che a nessuno in Italia frega un fico della sorte dei Gestori.
    Solo con un'azione compatta si ottengono dei risultati.

Commenta
I tuoi dettagli:
Commento:
[b] [i] [u] [s] [url] [quote] [code] [img]   
:):grin;)8):p:roll:eek:upset:zzz:sigh:?:cry
:(:x
SECURITY
Inserisci il codice anti-spam che vedi nell\immagine.
Commentando dichiari di aver preso visione e di accettare i termini e condizioni di utilizzo di questo sito.
Per mantenere un livello civile della conversazione, verranno eliminati tutti i commenti che contengono: turpiloquio, offese, violazioni della privacy, off topic, istigazioni alla violenza o al razzismo, minacce ecc. Gli utenti che violeranno ripetutamente la nostra policy verranno bloccati/bannati. La Redazione.

Articoli più recenti:
Articoli meno recenti:

Il sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare i servizi offerti e ottimizzare l'esperienza dell'utente. Inoltre utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, per fornire funzionalità di social media e analizzare il nostro traffico.Condividiamo informazioni sull'utilizzo del nostro sito con i nostri social media, i partner di pubblicità e analisi che possono combinare tali informazioni con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto dal vostro uso dei loro servizi. Proseguendo la navigazione accetti di ricevere i cookie. Per saperne di piu' leggi la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito.

Informativa e acquisizione del consenso per l’uso dei cookie