GestoriCarburanti

Martedì, Dec 10th

Last update:08:32:00 AM GMT

Faib e Fegica confermano sciopero 10 giorni

E-mail Stampa

I gestori aderenti a Faib Confesercenti e Fegica Cisl confermano la proclamazione di un pacchetto di 10 giorni di sciopero degli impianti di distribuzione carburanti, sia sulla rete ordinaria che su quella autostradale.

L'articolazione dello stop sarà successivamente definita anche in funzione delle modifiche che il Parlamento intenderà apportare durante l'iter di conversione in legge del decreto ancora non pubblicato.

E' la decisione assunta dal Coordinamento Nazionale Unitario delle due organizzazioni ''per denunciare la mancata liberalizzazione della distribuzione carburanti da parte del Governo e sostenere il Parlamento a varare una vera riforma per liberare il settore dal controllo assoluto dei monopolisti petroliferi e consentire prezzi dei carburanti piu' bassi su tutta la rete distributiva''.

Secondo Faib e Fegica ''tutte le 'buone intenzioni' che il governo aveva esibito, pubblicamente e a piu' riprese, si sono malamente infrante di fronte alla potente lobby dei petrolieri a cui, nei fatti, viene persino concesso di regolare i conti con una intera categoria di lavoratori che ha ''osato'' mettere in pericolo privilegi e rendite di posizione''.

"Nascosta nelle pieghe del decreto c'è anche la cancellazione della norma che imponeva alle banche, dal 1 gennaio di quest'anno, di eliminare costi e commissioni per gestori ed automobilisti, sui pagamenti dei rifornimenti di carburante con bancomat e carte di credito: una misura che - ricordano le due associazioni - era stata assunta per ragioni di sicurezza e solo dopo l'altissimo tributo di sangue che i gestori hanno dovuto versare a difesa di incassi sui quali trattengono appena il 2%!".


Commenti (12)
  • Samuele - Firenze  - MA QUALE SCIOPERO!!!

    Purtroppo, grazie ai nostri sindacati, siamo una categoria totalmente divisa, dove ancora guardiamo il vicino d'impianto, guardiamo il suo prezzo e cerchiamo di inventare qualsiasi cosa per praticare un prezzo inferiore anche di 1 millesimo.
    La verità è che la nostra categoria è finita, era già finita alcuni anni fa, adesso c'è solo da fare il funerale, il becchino è il sindacato, di qualsiasi colore.
    Solo un vero e proprio sciopero selvaggio degli autotrasportatori può salvarci, ovvero unirci e darci l'esempio, così da fregarcene di impianti precettati, pubblico servizio max 3 giorni di sciopero (risultato tutti aperti con il self)... ma può davvero un morto resuscitare?
    p.s. ma secondo voi la Napoli senza benzina, e ancora prima la Sicilia, gli autisti volevano lasciare senza benzina anche le ambulanze? No, è solo una protesta e per tutti i mezzi di soccorso ci deve pensare la protezione civile!!

  • Guido

    Io il mio sciopero l'ho già cominciato.venerdi scorso non ho fatto il pieno alle cisterne(anche se la compagnia aveva dato indicazioni di possibili problemi di rifornimento per questa settimana)oggi ho finito il gasolio,domani la verde e gli speciali e poi chiudo di sicuro fino a venerdi o lunedi.......

  • varenne

    invece da noi c'è chi a scaricato stamattina alle 5per paura di rimanere senza siamo una categoria di traccioni questa è la verita' dovevamo fare sciopero selvaggio ed unirci agli autotrasportatori e bloccare tutta l'italia presidiare i depositi e via discorrendo

  • Anonimo  - MAHHHHHHH MISTERO

    cari signori avete completamente ragione proprio ieri e' passato da me un dirigente sindacale per il tesseramento e gli ho detto chiaramente che quei soldi servono piu' ai miei figli che a loro quindi che si trovasse qualche altro fesso che pagasse il tesseramento.
    Comunque chiedo e mi richiedo perche' cavolo non si possa fare un accordo firmato da tutti i Gestori d' Italia dove si dichiara che vogliamo eliminare
    1 campagne promozionali punti
    2 che sugli sconti non tocchino i nostri margini
    3 gia' che abbiamo problemi con le commisioni dei pos, disdire tutti i contratti
    adesso provate a fare due conti su quanto ci resterebbe in piu' in tasca nostra a fine anno
    1 sulla campagna punti facciamo un minimo di 1600 € annui
    2 margine sconti, diciamo che un impianto discreto 900.000 litri per 0,0125 e sarebbero altri 11.250 €
    3 commisioni bancarie, nel mio caso circa 2000 €
    Adesso mi chiedo perche' ca...o i nostri sindacati uniti a tutti noi non lottano per queste cose.
    MAHHHH MISTERO

  • mario

    ai perfettamente ragione caro collega , ma fin quando ci scanniamo tra noi Gestori a fregarci i clienti x mezzo centesimo di euro ed accettare condizioni dalle compagnie , ci rimetteremo sempre ..., la nostra rovina sono i grandi Gestori quelli che perdono quel poco sul carburante e lo rimpiazzano su altri prodotti come bar ,lavaggi ecc ecc
    chi vende solo benzina e gasolio come me e destinato a morire piano piano ..
    buon lavoro ..

  • Giac

    Samuele, volevo commentare, ma hai già scritto tutto quello che penso anche io ;)

  • fusaris

    Le liberalizzazioni sui carburanti saranno «un elemento importante per ridurre i costi per i cittadini, favorire la concorrenza e rinforzare distributori i indipendenti», ha aggiunto Passera che annuncia misure per «favorire la nascita di self service e rafforzare gli operatori del settore con proventi da altre attività». (messaggero)

    e ieri sera avete visto STRISCIA?gargamella BERSANI al finto Vespa che gli rimproverava di avercelo messo dietr... e senza preliminari ha risposto che si fà male ma poi piace brutto bastrado pervertito


    SERVONO 2 CENTESIMI NO PIU LAVORO

  • q8  - compattiamo

    cari colleghi dobbiamo essere veramenti combatti e prendere esempio da chi crede veramente nell'sciopero.il sindaacato e'oramai corrotto da gente che tutto fa fuori che tutelare le categorie .facevouna riflesione che purtroppo se non facciamo sciopero non allungo chiuderemo per idebiti che abiamo oramai con tutto quello che paghiamo di spese vive (enel.tasse,sconti,campagne promozionali,furti ec.......)non basta quella miseria di margine prolitro che ci danno.Noi ci dobbiamo unire e parlare una sola lingua. ve nedico una di un sidacalista capo rappresentante regionale Gestore non propretario dell'impianto ieri rimasto senza carburante causa lo sciopero si e' fornito da un ecstra rete della zona, lui lo puo fare perche' ci sara' chi li para il c**o. FORZZA COLLEGHI

  • fw14  - sciopero

    Samuele ha gia' detto tutto !!
    aggiungerei solo che si continua volutamente a riconoscere l'accordo
    sulla regolamentazione degli scioperi, in un paese dove equita' e giustizia latitano.
    Ma se prendiamo come spunto l'esternazione della Camusso sui
    trasportatori ci rendiamo subito conto che il sindacato
    visto come concezione di aggregazione e di organizazione non esiste piu'
    da decenni!!!
    restano solo burocrati riconosciuti dalle istituzioni che fanno gli interessi
    di casta. Nel nostro settore malgrado lo sfracelo di questi anni sono
    tutti aggrappati alle dolci poltrone del potere e pronti a recepira qualunque schifezza che per decreto viene attuata vedi pensioni e liberalizazioni
    NOI SIAMO I 99 e ora di prenderne atto
    un saluto samuele

  • fabio

    sono anni che non digerisco più il sindacato, ma pensate soltanto che abbiamo dato 4 cent di accise per sovvenzionare i clandestini, 2 cent per cultura e spettacolo ecc. ecc., mi domando possibile che non si riesce a trovare un cent per le gestioni?Si devono vergognare...

  • forza Gestori

    ci dobbbiamo organizzare noi poveri Gestori per uno sciopero come si deve farci aumentare la percentuale allora non rientriamo più....almeno il7%e non il misero 3.....dai uno solo non ce la fà matutti insieme si.............

  • gibi  - l sciopero

    lo sciopero è la nostra unica ma potente arma , dobbiamo essere
    decisi e determinati è la nostra unica possibilità di salvezza,
    se aspettiamo che qualcuno si scotti le dita e ci tolga le castagne dal fuoco stiamo freschi, non lo farà nessuno !!!!! e non possiamo continuare questa agonia , quindi SCIOPERO A OLTRANZA , e caccia a chi fa il furbo, impariamo dai camionisti

Commenta
I tuoi dettagli:
Commento:
[b] [i] [u] [s] [url] [quote] [code] [img]   
:):grin;)8):p:roll:eek:upset:zzz:sigh:?:cry
:(:x
SECURITY
Inserisci il codice anti-spam che vedi nell\immagine.
Commentando dichiari di aver preso visione e di accettare i termini e condizioni di utilizzo di questo sito.
Per mantenere un livello civile della conversazione, verranno eliminati tutti i commenti che contengono: turpiloquio, offese, violazioni della privacy, off topic, istigazioni alla violenza o al razzismo, minacce ecc. Gli utenti che violeranno ripetutamente la nostra policy verranno bloccati/bannati. La Redazione.

Articoli correlati:
Articoli più recenti:
Articoli meno recenti:

Il sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare i servizi offerti e ottimizzare l'esperienza dell'utente. Inoltre utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, per fornire funzionalità di social media e analizzare il nostro traffico.Condividiamo informazioni sull'utilizzo del nostro sito con i nostri social media, i partner di pubblicità e analisi che possono combinare tali informazioni con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto dal vostro uso dei loro servizi. Proseguendo la navigazione accetti di ricevere i cookie. Per saperne di piu' leggi la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito.

Informativa e acquisizione del consenso per l’uso dei cookie