GestoriCarburanti

Martedì, Dec 10th

Last update:08:32:00 AM GMT

Cambio al vertice Figisc, Squeri lascia al suo posto la candidatura di Micheli

E-mail Stampa

Secondo quanto si legge nell'ultimo numero di  Figisc Anisa News, il Consiglio Nazionale della Figisc, riunitosi a Roma il 24 maggio, ha avviato le procedure per il rinnovo anticipato degli organismi dirigenti della Federazione, che avverrà entro qualche settimana con la convocazione  dell’Assemblea  Nazionale. Nel corso del dibattito, il Presidente Luca Squeri (attualmente anche deputato parlamentare) ha anticipato che proporrà all’Assemblea elettiva la candidatura alla Presidenza Nazionale di Maurizio Micheli, attuale Vicepresidente, ipotesi che ha trovato ampio consenso  all’interno  del Consiglio. 

"Il Presidente Nazionale Luca Squeri - si legge nel bollettino sindacale - pur avendo avuto poche settimane orsono unanime invito della Presidenza a continuare il mandato fino alla naturale scadenza, ha ritenuto opportuno e maggiormente corrispondente all’interesse dell’Associazione - con un valore aggiunto potenziato in forza dalla carica istituzionale assunta – riservarsi lo svolgimento del ruolo parlamentare al quale è stato eletto alla Camera dei Deputati nelle ultime elezioni politiche, facendo sì che il ruolo della più alta funzione rappresentativa della Figisc possa essere affidato ad altri qualificati dirigenti."

"Per il conseguimento di codesti obiettivi generali - continua la nota - ed al fine di mettere in moto l’avvio delle procedure di rinnovo degli organismi dirigenti in via anticipata come previste dallo   Statuto, su proposta di Squeri, i componenti del Consiglio Nazionale hanno rassegnato all’unanimità le dimissioni. Pertanto il Presidente Squeri rimarrà in carica a tutti gli effetti sino al 21 giugno 2013, data per la quale è prevista a Roma la riunione  dell’Assemblea  Nazionale."

"Presidenza e Consiglio hanno, infine, deciso - conclude la nota -  di conferire l’incarico di Segretario Generale Nazionale a Paolo Uniti, attuale Segretario  Regionale  della  Figisc  lombarda."

Commenti (11)
  • Gestore con la pompa in mano

    Finalmente si è deciso a lasciare libera la poltrona,sperando sempre che non sia solo fumo negl'occhi e da dietro voglia sempre dettare lui le regole. Però per essere realisti con tutti i danni a questa categoria che ha causato questo presidente sarà molto improbabile che questa categoria riesca a rimettersi in carreggiata.
    Mi scusi onorevole,lei questa decisione l'ha presa perche ormai non trovava più niente da danneggiare? Se invece lei ha partorito questa decisione da solo,non poteva pensarci prima di fare cosi tanti danni?
    Mi scusi la franchezza da povero benzinaio,speriamo che non faccia altrettanti danni anche dove si trova adesso,perchè altrimenti tutti gli italiani e non ne pagheranno le conseguenze.

  • ercole

    devono andarsene tutti, ci vuole gente nuova dalla base.
    si devono solo vergognare!!!!!!!

  • gest.eni

    E'un presidente che mancherà molto alle petrolifere.
    Ha sfruttato la sua carica sindacale per fare carriera in politica,come tanti sindacalisti del resto.
    Che abbia il successo personale che ha riservato ai Gestori con le sue decisioni.

  • Anonimo

    di male in peggio, altro lecchino con interessi privati visto che ha diversi impianti con relativo decreto di sua proprietà

  • agip Gestore  - al peggio

    al peggio in figisc non c'è mai peggio

    proprietario di decine di impianti il Sig Micheli........
    con convenzioni con le petrolifere
    ma i Gestori aderenti figisc queste cose le sanno???
    chi rappresenta se stesso o la categoria

  • bernzinaio non rappresentato  - Fanelli e De Vita

    Angelo Fanelli , Paquale De Vita e tutte le compagnie hanno scelto il nuovo presidente Figisc
    il suo nome è Maurizio Micheli
    Congrattulazioni da EX aderente Figisc

    vedo non solo una coerenza di linea in Figisc ma un aggravamento per le condizioni dei Gestori

  • Gestore ENI

    Non esiste solo il porcellum, adesso siamo alle nomine dirette.
    Poveri noi!

  • Anonimo  - Altro poveretto con pompa in mano

    Onorevole Squeri, si levi onorevolmente dai cabasisi senza tirare i fili da dietro le quinte al pupo messo astutamente al Suo posto, si goda aperitivi nella Capitale in compagnia del Suo grande amico Scaroni, vada a danneggiare quel che resta di questa povera Italia almeno quanto ha danneggiato la Categoria che ha fatto finta di rappresentare ma nella realtà ha per davvero venduto, ha danneggiato anche il sindacato stesso o, perlomeno, la parte onesta che conteneva, ha sacrificato la redditività di migliaia di famiglie per il Suo interesse personale..
    Vada via, ma via per davvero una buona volta! Non si preoccupi, non resterà dimenticato : il danno da Lei operato si protrarrà ancora anche sulle future generazioni. Ha visto quale alto grado di consenso ha raggiunto, caro onorevole ex presidente?

  • IL Gestore  - PER ON.SQUERI

    SONO IL Gestore CHE A ROMA TI HA CONTESTATO DAVANTI A TUTTI .IN PIAZZA..........
    ERA ORA CHE ANDAVI FUORI......PURTROPPO SEMBRA CHE IL SUCCESSORE INDICATO DAL ON. SQUERI SIA DELLA STESSA FORZA SE NON PEGGIO .....COLLEGHI FIGISC ERRARE è UMANO PERSEVERARE è DA COGLIONI .
    SIETE VOI CHE CONOSCETE I VOSTRI RAPPRESENTANTI OCCHIO A CHI VOTATE......

  • Anonimo

    ohhh che bello ,se ne va proprio ora che non sono più Gestore....

Commenta
I tuoi dettagli:
Commento:
[b] [i] [u] [s] [url] [quote] [code] [img]   
:):grin;)8):p:roll:eek:upset:zzz:sigh:?:cry
:(:x
SECURITY
Inserisci il codice anti-spam che vedi nell\immagine.
Commentando dichiari di aver preso visione e di accettare i termini e condizioni di utilizzo di questo sito.
Per mantenere un livello civile della conversazione, verranno eliminati tutti i commenti che contengono: turpiloquio, offese, violazioni della privacy, off topic, istigazioni alla violenza o al razzismo, minacce ecc. Gli utenti che violeranno ripetutamente la nostra policy verranno bloccati/bannati. La Redazione.

Articoli correlati:
Articoli più recenti:
Articoli meno recenti:

Il sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare i servizi offerti e ottimizzare l'esperienza dell'utente. Inoltre utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, per fornire funzionalità di social media e analizzare il nostro traffico.Condividiamo informazioni sull'utilizzo del nostro sito con i nostri social media, i partner di pubblicità e analisi che possono combinare tali informazioni con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto dal vostro uso dei loro servizi. Proseguendo la navigazione accetti di ricevere i cookie. Per saperne di piu' leggi la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito.

Informativa e acquisizione del consenso per l’uso dei cookie