GestoriCarburanti

Venerdì, Nov 15th

Last update:08:32:00 AM GMT

Bara e gestori carcerati davanti agli impianti

E-mail Stampa

gisc_tv240Stato di agitazione dei benzinai a marchio Eni della provincia di Treviso

Moreno Parin, presidente trevigiano del sindacato di categoria Gisc: “Se Eni non ci ascolterà

scenderemo a Roma con un corteo funebre davanti alle sedi della Compagnia

Una bara itinerante e Gestori in divisa da carcerati: li vedrete apparire nei distributori a marchio Eni della provincia di Treviso. Sono i simboli, in legno e ossa, della protesta dei gestori a marchio, già strangolati dall’inarrestabile aumento del prezzo dei carburanti, e sui quali ora piomba il colpo di grazia:  l’iniziativa “iperself H24” messa in atto dalla Compagnia, in cui il tanto pubblicizzato risparmio sul rifornimento alla pompa viene fatto pagare, ancora una volta, ai benzinai. I gestori di Treviso hanno deciso di mettere in atto una protesta plateale entrando in stato di agitazione. Se l’Eni non ascolterà le loro richieste anche i gestori trevigiani, come quelli veneziani, scenderanno a Roma il 16 aprile, in divisa da carcerati (a indicare il loro status contrattuale con la Compagnia), manifestando davanti alla sede dell’Eni in piazzale Mattei e marciando da lì in corteo funebre fino alla sede Eni-Agip di via Laurentina.

“La nuova iniziativa iperself H24, infatti, comporterà enormi disagi nella gestione dell’impianto e nei rapporti con la clientela – spiega Moreno Parin, presidente dei gestori GISC della provincia di Treviso - Tanto per cominciare, sulle vendite effettuate in iperself H 24 Eni risparmierà almeno 2 centesimi al litro per il fatto che in tale modalità di vendita non vi sarà il caricamento dei punti della campagna you&eni. In iperself H24 a meno 10 centesimi sul prezzo consigliato, il minimo attuabile per una decente concorrenza, i costi a carico del gestore previsti da Eni sono semplicemente folli – prosegue Parin - Il margine passa a 1,8 centesimi/litro, e in diversi casi può ridursi fino a 8 millesimi al litro. Mettiamoci un pagamento con il bancomat, pubblicizzato da Eni, o l’uso della Multicard, e lavoriamo in perdita”.

I benzinai, partendo da una premessa inderogabile, cioè che i loro 3,8 centesimi al litro di margine lordo sono intoccabili, chiedono:

-       che tutti i costi connessi all’iniziativa iperself H24 con uno sconto superiore ai 5 centesimi/litro siano totalmente a carico di Eni, con nessuna contribuzione da parte dei gestori;

-       che l’entità dello sconto sia calcolata in modo oggettivo in rapporto alla concorrenza locale, tenendo conto anche della modalità di vendita attuata dagli impianti concorrenti. In caso di diverse valutazioni tra gestione e Eni ci dovrà essere un immediato confronto con l’assistenza della Gisc_TV;

-       che gli impegni richiesti dai gestori siano sottoscritti da Eni (non si accettano impegni sulla parola, questa multinazionale spaghettara non conosce la parola onore).

Ma questo è il problema del momento, è l’ultima chicca di una compagnia che non vede un mercato dove la concorrenza è reale e ha messo in ginocchio già troppe gestioni, evidentemente all’Eni si assume solamente chi ha superato il test delle tre scimmiette: non vedo, non sento, non agisco!

Diversamente dai gestori trevigiani, che ci vedono, ci sentono e agiranno con determinazione.

Lavori in corso

lavori_in_corso

Commenti (7)
  • pino

    INIZIAMO IL GIORNO 01 APRILE CON IL PREZZO SERVITO +11 MILLESIMI. AVANTI VEDIAMO COSA SUCCEDE.

  • Anonimo

    nessuna contribuzione da parte dei Gestori;

    - che l’entità dello sconto sia calcolata in modo oggettivo in rapporto alla concorrenza locale, tenendo conto anche della modalità di vendita attuata dagli impianti concorrenti. In caso di diverse valutazioni tra gestione e Eni ci dovrà essere un immediato confronto con l’assistenza della Gisc_TV

    Se non ci riescono:
    FIGISC,
    FEGICA,
    FAIB,

    E' un impegno molto difficile, visto che ci sarete provate a deviare da Benedetto XVI se vi riceve, Lurdes direi di nò, probabilmente trovereste chiuso, provate a informarvi su Medjugorje.

  • Moreno Parin  - Per anonimo e Pino

    a anonimo chiedo se, lasciando perdere papi, santi, madonne, santuari e miracoli vari, abbiamo almeno il diritto di provarci? possono i colleghi eni metterci la faccia su richieste che ad un osservatore esterno appaiono banali e scontate, talmente banali che più di uno sgrana gli occhi nel sentire la nostra situazione.

    Invece, a mio parere, Pino la dice giusta perché in tal modo si ottiene un doppio effetto: quantomeno evitare il fallimento del Gestore e, cosa molto importante, mettere eni fuori mercato, avete un'idea di cosa vorrebbe dire se tutti gli impianti eni eliminassero gli sconti cosicché eni sarebbe la più cara nel mercato? che bella immagine per mamma eni, comunque è quello che hanno deciso di fare i Gestori eni di Venezia, e che molti altri saranno costretti a fare.

    Un'ultima cosa: stavolta a Roma ci andiamo, già ieri ho contattato la questura per le procedure del caso, alla manifestazione c'è spazio per tutti.

  • giovanni

    aumentate i prezzi l'Eni ha i miliardi nei paradisi fiscali e voi state li strozzarvi fra di voi

  • fabio  - aumentare i prezzi

    sono d'accordo nell'aumentare i prezzi, ma tutti . se aumentiamo i nostri prezzi avremo due cose fondamentali: la prima agiusteremo i bilanci e la seconda metteremo la nostra compagnia petrolifera in difficoltà. gli automobilisti si riforniranno dai no logo. vediamo . io da sempre sono convinto nell'aumento del prezzo , anche perchè se vogliamo sopravivere dobbiamo fare quello che ci hanno insegnato le compagnie, aumentare il prezzo ad ogni raffreddore. vedrete che venderemo meno però qualche bilancio torna a migliorare

  • Anonimo

    Una vecchia canzone diceva: In questo mondo di ladri di santi e eroi ! ! !

    Aggiungo io di industriali, politici, sindacati e operai, adesso tutto sta nell' abinare le categorie.

    Il corteo funebre lo fate ha piedi come sarebbe consono, oppure in auto, perchè in corriera, treno ho aereo non sarebbe indicato, in quanto illogico riferito al corteo, eppoi il " bagaglio " ? ? ?

  • teo

    certo....guarda che nessuno vi vieta di vendere al servito 0,011 in piu basta solo farlo io vendo in over sul servito.. e ne sono anche al corrente ciaooo

Commenta
I tuoi dettagli:
Commento:
[b] [i] [u] [s] [url] [quote] [code] [img]   
:):grin;)8):p:roll:eek:upset:zzz:sigh:?:cry
:(:x
SECURITY
Inserisci il codice anti-spam che vedi nell\immagine.
Commentando dichiari di aver preso visione e di accettare i termini e condizioni di utilizzo di questo sito.
Per mantenere un livello civile della conversazione, verranno eliminati tutti i commenti che contengono: turpiloquio, offese, violazioni della privacy, off topic, istigazioni alla violenza o al razzismo, minacce ecc. Gli utenti che violeranno ripetutamente la nostra policy verranno bloccati/bannati. La Redazione.

Articoli correlati:
Articoli più recenti:
Articoli meno recenti:

Il sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare i servizi offerti e ottimizzare l'esperienza dell'utente. Inoltre utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, per fornire funzionalità di social media e analizzare il nostro traffico.Condividiamo informazioni sull'utilizzo del nostro sito con i nostri social media, i partner di pubblicità e analisi che possono combinare tali informazioni con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto dal vostro uso dei loro servizi. Proseguendo la navigazione accetti di ricevere i cookie. Per saperne di piu' leggi la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito.

Informativa e acquisizione del consenso per l’uso dei cookie