GestoriCarburanti

Mercoledì, Jun 26th

Last update:08:32:00 AM GMT

Anas avvia il progetto colonnine auto elettriche su autostrade

E-mail Stampa

stazione ricarica elettricaAnas (Gruppo FS Italiane) ha avviato il progetto per l'installazione di colonnine per la ricarica delle auto elettriche nelle aree di servizio delle autostrade gestite sul territorio nazionale. Le prime entro l'anno sull'A2 e sull'A19, poi su A90 e A91

Lo si legge in una nota, in cui si precisa che il progetto è partito con la pubblicazione dei bandi di gara per l'affidamento delle concessioni delle aree di servizio che prevedono le colonnine di ricarica elettrica veloce sulla A2 'Autostrada del Mediterraneo', sulla A19 'Palermo-Catania' e in 10 aree di servizio lungo le autostrade A90 'Gra' e A91 'Roma-Aeroporto Fiumicino'.

Le colonnine saranno in servizio entro il 2019 sull'A2 e A19 e sulle altre arterie progressivamente dal 2020. Il servizio di ricarica è già disponibile presso l'area di servizio di Selva Candida Esterna del Gra di Roma (partito qualche mese fa in via sperimentale).

"Il progetto - afferma l'a.d. Massimo Simonini - conferma l'impegno di Anas per lo sviluppo del Piano nazionale per la mobilità elettrica e sostenibile e contribuisce al piano di riduzione delle emissioni di polveri sottili". Il progetto avrà "ricadute significative in termini di miglioramento della qualità dell'aria, soprattutto nei grandi centri urbani", aggiunge Simonini. "Questo progetto testimonia la crescente attenzione che Anas rivolge all'ambiente e alla sostenibilità, in linea con le più avanzate normative in materia, e si unisce a un'altra iniziativa: la presenza all'interno delle aree di servizio di isole ecologiche per gli oli esausti", afferma il presidente Claudio Andrea Gemme.

"Infatti, nell'ambito delle nuove procedure di affidamento delle concessioni per le 'Aree di Servizio carburanti' sono valorizzate le offerte degli operatori maggiormente orientati all'adozione di politiche gestionali innovative in materia ambientale: i rifiuti prodotti nelle nuove aree di servizio - spiega - confluiranno in un'isola ecologica che comprenderà, oltre ai cassoni per stoccaggi differenziati, anche serbatoi dedicati alla raccolta degli oli esausti".

Commenti (2)
  • massimo IP  - sufficiente????!!!!?????

    DA BOCCIARE!!!! senza se ne ma; la normativa è talmente contorta che induce in errore, non parliamo poi degli "equilibrismi" della "differita" e dello "split payment"... questa sarebbe la semplificazione? ricordo che un blocchetto da 50 fatture fiscali di buffetti lo pagai BEN 8 euro e non c'erano problemi di conservazione....

  • massimo IP  - ooopsss! ho sbagliato articolo....

    non mi ero accorto dell'aggiornamento della pagina

Commenta
I tuoi dettagli:
Commento:
[b] [i] [u] [s] [url] [quote] [code] [img]   
:):grin;)8):p:roll:eek:upset:zzz:sigh:?:cry
:(:x
SECURITY
Inserisci il codice anti-spam che vedi nell\immagine.
Commentando dichiari di aver preso visione e di accettare i termini e condizioni di utilizzo di questo sito.
Per mantenere un livello civile della conversazione, verranno eliminati tutti i commenti che contengono: turpiloquio, offese, violazioni della privacy, off topic, istigazioni alla violenza o al razzismo, minacce ecc. Gli utenti che violeranno ripetutamente la nostra policy verranno bloccati/bannati. La Redazione.

Articoli correlati:
Articoli meno recenti:

Il sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare i servizi offerti e ottimizzare l'esperienza dell'utente. Inoltre utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, per fornire funzionalità di social media e analizzare il nostro traffico.Condividiamo informazioni sull'utilizzo del nostro sito con i nostri social media, i partner di pubblicità e analisi che possono combinare tali informazioni con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto dal vostro uso dei loro servizi. Proseguendo la navigazione accetti di ricevere i cookie. Per saperne di piu' leggi la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito.

Informativa e acquisizione del consenso per l’uso dei cookie