GestoriCarburanti

Sabato, Jan 18th

Last update:08:32:00 AM GMT

Petrolio: EIA, la domanda spingerà il prezzo medio 2012 in quota 100$

E-mail Stampa

Il prezzo medio del petrolio statunitense, il WTI (West Texas Intermediate), nel 2012 si attesterà in quota 100 dollari il barile, quasi 6 dollari in più nel confronto con il 2011. È quanto si legge nello Short-Term Energy Outlook, il report mensile diffuso dall´Agenzia statistica del Dipartimento dell'Energia americano (EIA) che fornisce una panoramica del mercato energetico nei prossimi 18 mesi.

Nel 2013 l´EIA stima un ulteriore crescita delle quotazioni. Il prezzo medio è pronosticato a 104 dollari e nel quarto trimestre dell´anno prossimo le quotazioni dovrebbero salire a 106 dollari.

  "In assenza -si legge nel report- di strozzature dal lato dell´offerta ci aspettiamo un graduale rafforzamento dei mercati nel 2012 e nel 2013, quando la crescita del consumo globale dovrebbe sovraperformare l´incremento dell´output nei Paesi non facenti parte dell´Opec".

La tendenza rialzista messa a segno dai consumi, saliti di 0,8 milioni di barili al giorno nel 2011 a 87,9 milioni, dovrebbe continuare anche nel 2012 e nel 2013 quando secondo le attese le richieste dovrebbero attestarsi rispettivamente a 89,3 ed a 90,7 milioni di barili. Più dietro l´offerta non-Opec, vista in crescita di 770 mila barili quest´anno e di 850 mila nel 2013. Le stime dell´EIA si basano su una crescita globale del 2,9 e del 3,7 per cento (+2 e +2,4% per gli Usa).


Commenti (0)
Commenta
I tuoi dettagli:
Commento:
[b] [i] [u] [s] [url] [quote] [code] [img]   
:):grin;)8):p:roll:eek:upset:zzz:sigh:?:cry
:(:x
SECURITY
Inserisci il codice anti-spam che vedi nell\immagine.
Commentando dichiari di aver preso visione e di accettare i termini e condizioni di utilizzo di questo sito.
Per mantenere un livello civile della conversazione, verranno eliminati tutti i commenti che contengono: turpiloquio, offese, violazioni della privacy, off topic, istigazioni alla violenza o al razzismo, minacce ecc. Gli utenti che violeranno ripetutamente la nostra policy verranno bloccati/bannati. La Redazione.

Articoli correlati:
Articoli più recenti:
Articoli meno recenti:

Il sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare i servizi offerti e ottimizzare l'esperienza dell'utente. Inoltre utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, per fornire funzionalità di social media e analizzare il nostro traffico.Condividiamo informazioni sull'utilizzo del nostro sito con i nostri social media, i partner di pubblicità e analisi che possono combinare tali informazioni con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto dal vostro uso dei loro servizi. Proseguendo la navigazione accetti di ricevere i cookie. Per saperne di piu' leggi la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito.

Informativa e acquisizione del consenso per l’uso dei cookie