GestoriCarburanti

Mercoledì, Jan 29th

Last update:08:32:00 AM GMT

Petroplus si arrende: non trova l'accordo con i creditori

E-mail Stampa

Il gruppo petrolifero con sede in Svizzera non trova l’accordo con i creditori - L'insolvenza colpisce cinque raffinerie in diversi paesi europei - Il settore è in difficoltà in tutto il vecchio continente a causa del rallentamento dei consumi, a cui non si è accompagnato un ribasso dei prezzi del greggi.

Petroplus, il maggior raffinatore indipendente europeo, si avvia verso il fallimento. Oggi il gruppo svizzero, con sede a Zugo,  ha deciso di chiedere la moratoria concordataria, dopo che i contatti con i creditori non hanno avuto esito positivo e non hanno permesso di sbloccare la linea di credito da un miliardo di dollari con cui avrebbe potuto mantenere l’attività in alcune delle sue raffinerie.

La situazione era precipitata agli inizi di gennaio, proprio con il congelamento delle linee di credito, e nemmeno un accordo temporaneo (raggiunto per garantire le operazioni negli impianti di Croydon, in Inghilterra, e di Ingolstadt, in Germania) ha consentito di trovare una soluzione soddisfacente. Già destinate alla chiusura o alla vendita erano le raffinerie Petroplus di Cressier, in Svizzera, di Anversa, in Belgio, e di Petit Couronne, in Francia.

Questa mattina in Borsa il titolo Petroplus ha perso l’82%, scivolando a 26 cents, concludendo così rovinosamente un percorso iniziato con l’Ipo lanciata nel 2006.

 Questa è la dimostrazione evidente delle difficoltà che incontrano in questi mesi le raffinerie europee, strette tra un prezzo elevato del greggio (dovuto soprattutto a tensioni internazionali e a critiche situazioni sociali in diversi paesi produttori) e un rallentamento della domanda di prodotti, complice la crisi economica. Da ieri, con l’embargo dichiarato nei confronti dell’Iran, la situazione si è anche aggravata, perché sostituire il petrolio di Teheran si può, ma con costi in leggero aumento, mentre le raffinerie asiatiche probabilmente riusciranno a rifornirsi in Iran a prezzi agevolati.


Commenti (0)
Commenta
I tuoi dettagli:
Commento:
[b] [i] [u] [s] [url] [quote] [code] [img]   
:):grin;)8):p:roll:eek:upset:zzz:sigh:?:cry
:(:x
SECURITY
Inserisci il codice anti-spam che vedi nell\immagine.
Commentando dichiari di aver preso visione e di accettare i termini e condizioni di utilizzo di questo sito.
Per mantenere un livello civile della conversazione, verranno eliminati tutti i commenti che contengono: turpiloquio, offese, violazioni della privacy, off topic, istigazioni alla violenza o al razzismo, minacce ecc. Gli utenti che violeranno ripetutamente la nostra policy verranno bloccati/bannati. La Redazione.

Il sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare i servizi offerti e ottimizzare l'esperienza dell'utente. Inoltre utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, per fornire funzionalità di social media e analizzare il nostro traffico.Condividiamo informazioni sull'utilizzo del nostro sito con i nostri social media, i partner di pubblicità e analisi che possono combinare tali informazioni con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto dal vostro uso dei loro servizi. Proseguendo la navigazione accetti di ricevere i cookie. Per saperne di piu' leggi la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito.

Informativa e acquisizione del consenso per l’uso dei cookie