Nuovo direttore rete e nuovo sito Comitato Gestori Aico

Stampa

Apprendiamo da fonti anonime ma sicure che domani verra' presentato, nel corso della convention Shell a Rimini, il nuovo General Manager Retail Shell Italia.

Nel riportare la notizia ci permettiamo di dare il nostro più sincero benvenuto a colui che avrà l'ingrato incarico di distruggere definitivamente quella che da sempre era considerata la più ambita delle compagnie con i migliori gestori d'Italia.

Ci permettiamo anche di riportare quanto già fatto dall'illustre precedessore che in pochi anni ha dato grande impulso all'azione di smantellamento di quella che fu la prestigiosa rete shell.

Di seguito una breve ma esaustiva serie di fatti:

1. Ha reso privi di iniziativa imprenditoriale oltre cinquecento gestori trasformandoli di fatto in dipendenti senza alcuna autonomia, sommersi da adempimenti amministrativi e quel che e' più grave ridotti ad elemosinare un pro litro al di sotto del limite di sussistenza;

2. Ha chiuso decine di impianti, abbandonati dagli associati, che stremati o furbi hanno gettato la spugna;

3. Ha affamato i gestori tradizionali elemosinando microbici adeguamenti di margine salvo poi aumentare i costi delle campagne promozionali sempre più legate alle vendite dei prodotti speciali;

4. Ha messo in concorrenza i gestori tradizionali e gli  associati Aico, togliendo litri agli uni e margini agli altri;

5. Ha acquisito nuovi impianti autostradali offrendo royalties da capogiro salvo poi cercare (per fortuna senza successo) di ribaltare i costi sui gestori;

6. Ha disdettato tutti i gestori in scadenza, offrendo loro o il contratto Aico o niente ed e' finito in tribunale;

7. Ha infine violato molti dei principi etici di Shell (Shell Global Business Principless) senza che nessuno gliene chiedesse mai conto.

Per tutti questi motivi siamo a manifestare la nostra soddisfazione nell'apprendere che il dott. D'Arrigo non sarà più il direttore rete di Shell.

Con la certezza data dall'esperienza che Lei sara' all'altezza del suo precedessore.

Infatti, siamo certi che lei sara' capace di dare il definitivo, tanto atteso e a questo punto desiderato, colpo di grazia.

Nella speranza che Lei possa firmare, nel più breve tempo possibile, il definitivo abbandono della Shell dall'Italia.

E un augurio che facciamo per evitare ad altri le nostre stesse esperienze.

Nonostante in questi ultimi mesi molti voci (tutte speranzose) abbiano dato come imminente una vostra dipartita, ipotizzando una fusione con altra compagnia passando poi per una vendita per finire con una definitiva chiusura. Sfortunatmanete nulla di tutto questo. 

Perchè la nostra esperienza all'interno dell'azienda Shell non sia del tutto vana, ci permettiamo infine di farle dono della nostra collezione di testimonianze.

Da oggi e per sempre, sul nostro sito comitatogestoriaico.net, nella home-page, saranno pubblicati nuovamente tutti gli articoli, le interviste, le sentenze, le foto di impianti chiusi di questi ultimi tre anni.

Se avra' voglia e tempo li legga e ne tragga le considerazioni, almeno dal lato umano, che riterrà più opportune.

Cordiali saluti

Il consiglio direttivo Comitato Gestori Aico



Articoli correlati:
Articoli più recenti:
Articoli meno recenti:

Il sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare i servizi offerti e ottimizzare l'esperienza dell'utente. Inoltre utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, per fornire funzionalità di social media e analizzare il nostro traffico.Condividiamo informazioni sull'utilizzo del nostro sito con i nostri social media, i partner di pubblicità e analisi che possono combinare tali informazioni con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto dal vostro uso dei loro servizi. Proseguendo la navigazione accetti di ricevere i cookie. Per saperne di piu' leggi la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito.

Informativa e acquisizione del consenso per l’uso dei cookie