GestoriCarburanti

Venerdì, Feb 21st

Last update:08:32:00 AM GMT

Inaugurato nelle Marche impianto Enercoop

E-mail Stampa

E' stato inaugurato questa mattina, a San Benedetto del Tronto, il primo distributore di carburanti a marchio Coop nelle Marche. La nuova stazione stazione di servizio è nata di fronte al centro commerciale Porto Grande.

Provvista di tutti i prodotto benzina, diesel, metano a gestire l’impianto è Enercoop Adriatica Spa detenuta al 100% da Coop Adriatica.

Con una superfice di circa 4.000 metri quadrati, l’impianto di San Benedetto è dotato di 10 postazioni per l’erogazione di carburanti: 6 fai da te per benzina e diesel, aperte tutti i giorni senza interruzioni, e 4 per il metano, servite da addetti dal lunedì alla domenica con orario continuato dalle 7 alle 20.30. Gli erogatori di metano, inoltre, dalle 20.30 alle 7 diventano postazioni self service per l’approvvigionamento di benzina e diesel. In totale, l’Enercoop impiegherà sei lavoratori. La struttura è inoltre dotata di un impianto fotovoltaico sulla tettoia di copertura.

“Con l’ingresso della Cooperativa nel settore dei carburanti, che sono un capitolo rilevante per i bilanci delle famiglie – spiega Giovanni Monti, vicepresidente di Coop Adriatica – puntiamo ad offrire ai consumatori nuove forme di risparmio, ammodernando la rete distributiva e calmierando anche i prezzi di questo mercato”.

Il pieno al distributore Enercoop, infatti, sarà mediamente più conveniente grazie ad alcuni fattori. Enercoop Adriatica si approvvigiona attraverso Energya Spa, centrale di acquisto che punta a reperire i carburanti alle migliori condizioni di mercato ed è detenuta al 50% da Energy Group e al 50% da Coop Adriatica, Coop Estense, Coop Consumatori Nordest, Coop Liguria, Coop Lombardia, Novacoop.

Per abbattere i prezzi, alla massa critica della centrale d’acquisto si aggiungono l’alta automazione dell’impianto e la presenza di erogatori self service; una struttura organizzativa e di servizio molto snella; il posizionamento in prossimità di aree trafficate come quelle nelle vicinanze dei centri commerciali; gli orari lunghi e la gestione efficiente della logistica; la riduzione al minimo dei margini da parte di Coop Adriatica.

Il piano industriale di Enercoop Adriatica prevede, dopo quelli di San Benedetto del Tronto e Castel Maggiore (Bo), inaugurato lo scorso maggio, l’apertura di altri tre impianti: a Faenza, Conegliano e Chioggia. I distributori, tutti a marchio Enercoop, saranno collocati all’interno di parchi commerciali o nei pressi di punti vendita di Coop Adriatica.

“Con le aperture di altri tre impianti – aggiunge Domenico Pellicanò, presidente di Enercoop Adriatica – contribuiremo anche al rinnovamento della rete di distribuzione, che in Italia è composta da un numero di strutture doppio rispetto alla media europea e il più delle volte poco meccanizzate”. Attualmente, su tutto il territorio nazionale, sono in totale nove i distributori a marchio Coop: quello di San Benedetto del Tronto, si aggiunge infatti alle stazioni di Castel Maggiore(Bo), Biella, Cantù (Co), Piacenza, Correggio (Re), Modena, Bari e Brindisi.

In occasione dell'apertura i prezzi offerti sono stati: la benzina a 1,620 euro al litro, il diesel a 1,520 , il metano a 0,929.

Commenti (25)
  • Anonimo

    ricordatevi : LA COOP SEI TU!!!! Poveri colleghi Gestori delle marche non sanno neanche a cosa andranno incontro. Io che sono di Brindisi lo so oramai da piu' di 5 anni : Vendite crollate del 60 % false promesse di adeguamento del prezzo da parte della compagnia.
    in poche parole una agonia lenta ma inesorabile

  • Gestore IP oramai stufo

    credimi che immagino a cosa vado in contro e so anche che se gia' mi crollano le vendite solo di un 30/40 % abbandono non mi gioco il mio capitale per tenere l'impianto aperto alla IP e non voglio andare in contro alla stessa tua lenta agonia.
    Quindi prevenire è meglio che curare

  • Lorenzo  - ma dove lo comperà mai il carburante?

    Non c'è pezza. Se la politica non interviene in un qualche modo sul differenziale rete-extrarete tra un paio d'anni gli impianti tradizionali aperti con Gestore da 22000 passeranno a 0.
    Le compagnie vogliono questo? (la benzia agli Enercoop mi risulta sia Tamoil o Eni) Bene vorrà dire che sui propri impianti ci andranno gli assistenti rete a vendere...

  • Gestore IP oramai stufo  - quando si hanno i soldi è sempre facile parlare

    Sig.Pellicano' (e mi perdoni per il Sig. dato che per esseri come voi è troppo come parola) perche' non offre parte del suo stipendio da manager ai padri di famiglia che sono costretti a chiudere (grazie alla vostra potente lobby, ai favori politici che ottenete e grazie agli sgravi fiscali che avete per essere cooperative), quindi le dico è facile parlare quando si hanno, potenzialita' economiche, favori politici e sgravi fiscali e si è vista la medesima cosa grazie ai vostri supermercati, spero di cuore che questo popolo di caproni (e mi ci metto anche io nel mezzo) prima o poi si svegli e vi faccia sputare sangue su tutte le malefatte che fate insieme ai vostri favorevoli politici merdosi.

  • Giampiero  - ormai non mi stupisco!

    ma ormai l'indifferenza verso la nostra categoria è disarmante, quasi simile ad una notizia oggi apparsa: "Si accascia per un infarto al banco del pesce: gli altri clienti si fermano tranquillamente a fare compere a pochi metri dal cadavere". Noi siamo l'anima morente che viene osservata dall'ipocrisia manifesta della clientela che rifornisce alla gdo o da altri p.v. similari. Forse è meglio riflettere su uno scatto di orgoglio e dimostrarlo alla politica, non solo alle aziende petrolifere, incominciando a chiudere i p.v per qualche giorno, in ogni caso avrà il plauso solo da parte dei suoi "padroni" il nostro pseudo collega che resterà aperto.

  • DONATO I I

    Non preoccuparti perche' presto anche i ns clienti pagheranno dazio, con l'effetto desertificazione dovranno fare tanti km per comprare benzina al prezzo che decidono le petrolifere e di sicuro non sarà -20 -30 ................. :grin :grin :grin :grin

  • oleoblitz  - agonia

    1 10 100 1000 10000 enercoop Conad auchan simply e chi più ne ha ne metta....aprirne sempre di più...alla fine non deve rimanere più niente e poi??????? si scanneranno tra di loro...e poi????? caz e voi cari colleghi ancora miopi fate sconti e continuate ad aver timore dell' acr di turno...capite che vi stanno succhiando il sangue!!!!!!!!!!!!!!! ma quanto tempo deve durare questa agonia????????????? :upset upset

  • mrp80

    Che bello, finalmente benzina a basso costo anche nella mia zona. Finalmente, non ce la facevo più ad arricchire il Gestore dell'impianto dove andavo a rifornirmi di solito, con i suoi prezzi da ladro. D'ora in poi ci andrò solo quando mi9 servira di farmi lavare il vetro o controllare le gomme.

  • kazunori

    Spero che il vetro te lo frantumi e che ti tagli pure le gomme il tuo ex benzinaio di fiducia c******e!!!!!!

  • Gigi x mrp80

    8)

    Siamo messi mali, il tuo commento è palesemente sarcastico e non se ne sono accorti.

  • iena

    c******e quanto costi ke ti compro.......barbone

  • DONATO I I x mpr80

    Si vede che sei un benzinaio che l'ha presa in quel posto,conosci alla perfezione come funzionano le cose adesso :grin :grin :grin :grin :grin :grin

  • Gestore eni

    Purtroppo colleghi benvenuti all'inferno qua' da noi aperto iperstation
    da 2 anni crollo delle vendite del 50-60 % qualcuno che si crede piu' furbo tenta di tamponare praticando sconti con partecipazione con un'ulteriore rinuncia di margine pensando solo ai litri roba da pazzi basta solo una calcolatrice per rendersi conto delle malefatte
    sveglia la concorrenza debbono farla le petrolifere le stesse che riforniscono questi benefattori.
    Facciamoci valere invece di firmare gli sconti coglioni.

  • Ribelle

    Perchè invece di sparare le solite cazzate che leggo su ogni articolo non cominciamo a pensare a qualcosa di diverso, è nata SOS Gestori e la maggior parte di voi la snobbata senza pensare che forse visto che è nuova ha anche qualcosa di nuovo ( scusate il giro di parole) da proporre, già alcuni Gestori si sono affidati a lei e stanno portando avanti la propria battaglia contro le società petrolifere è arrivato il momento di tirare fuori le palle e finire di lamentarsi che solo con una lotta dura e sensata si può tentare di portare a a casa qualcosa. Io la mia piccola parte la sto già facendo ....

  • FABIO ROMOLI

    Tutti parlano,tutti sanno di quello che bisogna fare per risolvere i problemi, tutti non hanno nessun timore verso gli ass. rete...ma....nessuno poi ha il corraggio di firmare gli interventi......
    La solita vecchia storia...

  • mrp80  - re:
    Gigi x mrp80 ha scritto:
    8)

    Siamo messi mali, il tuo commento è palesemente sarcastico e non se ne sono accorti.
  • lorenzo dalsala  - Gestore shell

    Gestori shell facciamo qualche cosa, prima di fallire ?io non ho piu voglia di subire le impozizioni della shell o mangia sta minestra o salta la finestra, non é umana ne legale,ciao a tutti.

  • Anonimo  - re:
    mrp80 ha scritto:
    Che bello, finalmente benzina a basso costo anche nella mia zona. Finalmente, non ce la facevo più ad arricchire il Gestore dell'impianto dove andavo a rifornirmi di solito, con i suoi prezzi da ladro. D'ora in poi ci andrò solo quando mi9 servira di farmi lavare il vetro o controllare le gomme.

    prima di dare del ladro al tuo Gestore tua mogli ke prezzo fa le pompe!!

  • mrp80

    Stai messo proprio male. Non ti sei accorto che ero sarcastico? Sono anch'io un Gestore, di quelli che stanno nella m***a più assoluta. Circa 50000 € di debiti e una bimba di 20 giorni da campare.

  • pippo

    IO vorrei dire come gia in precedenza ,con la COMPLICITA DI GOVERNO SINDACATI ASS CONSUMATORI ECC é in atto la nostra estinzione ,come anno fatto i nazisti con gli ebrei ,considerati razza inferiore ;come NOI dalle compagnie ,quindi non ripetiamo sempre la solita manfrina ,dave comprano ,come fanno, chi sono , tanto la risposta gia la sappiamo LA COLPA e nostra non abbiamo il coraggio gi ribellarci PUNTO tutto il resto sono solo seghe mentali Pensate solo :si devono chiudere 7000 impianti ,bene prossimamente ne apriranno 100 al mese di nuovi , questo rebus vorrei stamparlo in fronte al ministro zanonato ai ns ? sindacalisti , e ass consumatori .La mia rabbia é che leggendo certi articoli certe merde di presidenti sono eletti a salvatori della patria ,come se noi fossimo stati ,in questi anni chi ha fatto fallire il paese,Ricordo che il ns bonus fiscale e agevolazioni iva nel caso coop ,se lo intascano alla faccia ns anche loro

  • Andrea IP

    per ora partono bassi così...tra qualche anno rialzo... solidarietà per i colleghi che hanno il distributore limitrofo e le compagnie non fanno nulla per contrastare.
    La mia domanda è: se hanno il prezzo così basso, perchè anche noi non possiamo?? il problema non penso siamo i 2-3 cent del Gestore...aaaa dimenticavo, non hanno campagne promozionali che incidono????....sempre le solite domande e sempre le solite risposte

  • pippo

    EI ??!! duri a,,,,,,,1 pagamento merce 60 gg 2 no affitti 3 personale par time 700 euro al mese 4 non devono pagare il cipreg 5 si scaricano le tasse con il bonus fiscale 6 hanno tutti i panelli foto volt non pagano la corrente 7 contrattano .il prezzo di acquisto garantendo il venduto non devono fare camp promozionali 8 non devono pagare una struttura commerciale ELEFANTIACA 9 dist nuovi senza grossa manutenzione .......Questo puo bastare o andiamo avanti ?

  • M.S

    FORSE è ARRIVATO IL MOMENTO DOVE IL NOSTRO SINDACATO CORROTTO E INFILTRATO IN POLITICA DOVE IN CERTI CASI HA USATO I Gestori PER PRENDERE I VOTI. ADESSO PURTOPPO SIAMO UNA CATEGORIA DOVE SIAMO CAPACI DI BLETERARE E NN DI TIRARE FUORI LE PALLE ADESSO SE NN LO FACCIAMO LA NOSTRA BARA è SEMPRE PIU' VICINA è ARRIVATO IL MOMENTO CHE CI RIVOLGIAMO ALLA MAGISTRATURA PER DIRE COME PUO' UNA COMPAGNIA FARE DEI PREZZI COSI' DIFFERENZIATI DOVE LA MERCE ESCE DALLA STESSA TETTA. INOLTRE LA COSA SCANDALOSA CHE TRA UN IMPIANTO E L'ALTRO DELLA STESSA BANDIERA CI SIA UNA DIFFERENZA DI PREZZO

  • molibeijg2  - hermes and converse

    Milla Jovovich, wearing a Tom Ford hermes birkin handbags black-and-white plaid suit and a black shirt unbuttoned to the converse shoes sale navel, could be seen air-kissing photographer converse shoes cheap Terry Richardson in the white marble entry vestibule. Upstairs, Valentino could be seen chatting in one corner of the room; across from him, Tom Hanks and Rita Wilson mugged for cellphone self-portraits with Ginnifer Goodwin. hermes kelly bag Colin toms shoes sale Firth conversed with Harvey Weinstein near a rack of dresses, while Bradley Cooper and Eva Longoria chuckled over a flubbed cheek kiss.Through it all, the man of the hour, Tom Ford, stood like a groom in a receiving line, hugging and shaking hands with a parade of well-wishers that included some of the folks you'd expect -- Lisa Eisner, Karen Elson, Gina Gershon, Rosario hermes birkin 35 Dawson and Adrien Brody -- and a few you might not, like Catherine O'Hara, Suzanne Somers and Norman Lear.

  • Daniele

    Il guaio di tutto ciò è che questa è una truffa legalizzata che fa lo stato ai Gestori! enercoop è della coop, una società coperativa e quindi già vi ho detto tutto!!!!!!!! i prezzi così bassi sono frutto delle pesanti agevolazioni che fa lo stato alla coop! e chi le paga queste agevolazioni???????????NOI con le tasse X DIO! ecco che vuol dire LA COOP SEI TU! SVEGLIAAAAAAAAA!!! la gente ovviamente guarda solo il prezzo stampato sul listino, ma tanto non viene regalato nulla a nessuno in questo caso! Questo differenziale non è solo colpa delle compagnie petrolifere o del rincaro del petrolio, ma dello STATO CHE GONFIA DI TASSE IL PREZZO DELLA BENZINA! LA COOP è AGEVOLATA DA QUESTO PUNTO DI VISTA E FA QUELLO CHE SI PARE!!!! possibile non esista un modo per fermare tutto ciò???????

Commenta
I tuoi dettagli:
Commento:
[b] [i] [u] [s] [url] [quote] [code] [img]   
:):grin;)8):p:roll:eek:upset:zzz:sigh:?:cry
:(:x
SECURITY
Inserisci il codice anti-spam che vedi nell\immagine.
Commentando dichiari di aver preso visione e di accettare i termini e condizioni di utilizzo di questo sito.
Per mantenere un livello civile della conversazione, verranno eliminati tutti i commenti che contengono: turpiloquio, offese, violazioni della privacy, off topic, istigazioni alla violenza o al razzismo, minacce ecc. Gli utenti che violeranno ripetutamente la nostra policy verranno bloccati/bannati. La Redazione.

Articoli correlati:
Articoli più recenti:
Articoli meno recenti:

Il sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare i servizi offerti e ottimizzare l'esperienza dell'utente. Inoltre utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, per fornire funzionalità di social media e analizzare il nostro traffico.Condividiamo informazioni sull'utilizzo del nostro sito con i nostri social media, i partner di pubblicità e analisi che possono combinare tali informazioni con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto dal vostro uso dei loro servizi. Proseguendo la navigazione accetti di ricevere i cookie. Per saperne di piu' leggi la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito.

Informativa e acquisizione del consenso per l’uso dei cookie