GestoriCarburanti

Sabato, Feb 29th

Last update:08:32:00 AM GMT

Apre oggi il primo distributore Conad a Cesena

E-mail Stampa

Secondo le dichiarazioni della Conad "Farà scendere i prezzi di almeno 10 centesimi"

Promette un risparmio che, conti alla mano, per la realtà di Cesena, dovrebbero aggirarsi intomo ai 2 milioni di euro all`anno. Soldi che non usciranno dalla tasca dei consumatori per finire in quelle delle multinazionali del carburante.

Questo è quel che conta per Conad, poiché il resto, ossia i ricorsi presentati dall`Eni e dai distributori aderenti alla Confcommercio, non ha bloccato la catena di distribuzione che da oggi apre, nell`area Montefiore, la sua prima pompa di benzina e gasolio a marchio aziendale del territorio di Cesena.

Il risparmio promesso si aggira tra gli 8 e i 10 centesimi al litro (con un ulteriore sconto di 2 centesimi per chi si dota di Conad Card) ma il prezzo - come assicura Luca Panzavolta amministratore delegato del Conad - verrà formulato quotidianamente sulla base della miglior quotazione possibile. Ieri, ad esempio, nell`omologo impianto di Faenza (il primo in Romagna, mentre sul territorio nazionale se ne contano 15) la quotazione era di 1709 centesimi per la benzina e 1604 per il gasolio.

Qui c`è di mezzo l`interesse del consumatore, hanno ribadito a più voci i vertici di Conad all`inaugurazione della pompa a cui ha presenziato anche il sindaco Paolo Lucchi, la cui amministrazione ha sostenuto sin dal primo momento la collocazione della prima "pompa bianca", ossia slegata dalle multimazionali del carburante. Ma è evidente che dall`operazione il supermercato attiguo si aspetta una fldelizzazione ed una spinta a maggiori consumi (oggi conta 15 mila clienti alla settimana) difficilmente catalogabile sotto la voce beneficenza.

Il Conad, del resto, non è la Caritas. "Non vogliamo fare concorrenza alle pompe esistenti che, in Italia, sono 24 mila spiega, tuttavia, Panzavolta - E` solo un servizio ai nostri clienti per i quali riusciamo a spuntare prezzi interessanti grazie ad una politica dell`acquisto che privilegia i centri di stoccaggio più vicini a noi. A Ravenna e a Pesaro, ad esempio, poiché il trasporto è una delle voci più consistenti del prezzo del carburante". L`impianto del Montefiore dispone di 5 isole di erogazione in cui possono rifonirsi fino a 10 automobili contemporaneamente, impiega 7 persone, è costato 1 milione e 700 mila euro e, secondo, i vertici del Conad, dovrebbe avere un effetto calmierante nei confronti del costo dei carburanti nella nostra zona. Non a scapito degli altri distributori, è il refrein, poiché in altre zone nessuno ha chiuso i battenti, ma delle multinazionali.

Commenti (5)
  • fabio  - proviamo

    perchè le compagnie petrolifere non si mettono a far concorrenza alla Conad vendendo nelle stazioni di servizio la pasta o i pomodori a prezzi nettamente inferiori a quelli del centro commerciale? avremo un prezzo calmierato sulla pasta . ma perchè non la smettono di prenderci in giro con queste iniziative benefiche

  • Anonimo

    perchè la pasta e i pomodori hanno la scadenza e la benzina no.

  • Andrea

    Perchè le pompe bianche si riforniscono lo stesso dalle compagnie a marchio e quindi non è loro interesse vendere il pomodoro e la pasta per fargli concorrenza.
    Altro che scadenza............... Parola di un Gestore!!!!!

  • Anonimo

    Io non continuo a capire:
    le compagnie hanno le pompe e le strutture vecchie e fatiscenti,
    le pompe bianche e gdo no,
    le compagnie hanno l'organizzazione logistica integrata,
    le pompe bianche e gdo no.
    Ed allora perchè questo divario di prezzi?
    Non credo che il problema sia 3,5 centesimi del Gestore.

  • Luigi

    Ho messo oggi la benzina li e siamo rimasti a piedi in 30 persone perche era piena di acqua.

Commenta
I tuoi dettagli:
Commento:
[b] [i] [u] [s] [url] [quote] [code] [img]   
:):grin;)8):p:roll:eek:upset:zzz:sigh:?:cry
:(:x
SECURITY
Inserisci il codice anti-spam che vedi nell\immagine.
Commentando dichiari di aver preso visione e di accettare i termini e condizioni di utilizzo di questo sito.
Per mantenere un livello civile della conversazione, verranno eliminati tutti i commenti che contengono: turpiloquio, offese, violazioni della privacy, off topic, istigazioni alla violenza o al razzismo, minacce ecc. Gli utenti che violeranno ripetutamente la nostra policy verranno bloccati/bannati. La Redazione.

Articoli correlati:
Articoli più recenti:
Articoli meno recenti:

Il sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare i servizi offerti e ottimizzare l'esperienza dell'utente. Inoltre utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, per fornire funzionalità di social media e analizzare il nostro traffico.Condividiamo informazioni sull'utilizzo del nostro sito con i nostri social media, i partner di pubblicità e analisi che possono combinare tali informazioni con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto dal vostro uso dei loro servizi. Proseguendo la navigazione accetti di ricevere i cookie. Per saperne di piu' leggi la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito.

Informativa e acquisizione del consenso per l’uso dei cookie