Nel Lodigiano la prima stazione di rifornimento targata IL Gigante

Stampa

Anche la catena di supermercati il Gigante Spa  intende buttarsi nel mercato dei carburanti consapevole di poter offrire "benzina a prezzi da supermercato", questo il lead che stanno pensando alla direzione marketing.

Il primo distributore sarĂ  a San Grato, per la precisione di Montanaso Lombardo, il primo di questo genere per la catena che conta una dozzina di centri di grande distribuzione tra Lombardia e Piemonte, anche se giĂ  non mancano impianti di compagnie tradizionali realizzati in adiacenza dei centri commerciali e con possibilitĂ  di agevolazioni per i clienti del Gigante. 

Il principio di gestione sarà quello di acquistare lotti di benzina e gasolio al mercato libero, al prezzo al momento più conveniente, e il marchio, ancora da ideare nei dettagli, dovrebbe comunque richiamare la catena di supermercati. L'iter per le autorizzazioni era stato avviato nel marzo dello scorso anno con un'istanza di permesso di costruire presentata dalla società allo Sportello unico per le attività produttive di Lodi, che, in convenzione, è competente anche per Montanaso, e nei mesi scorsi si è già riunita la conferenza dei servizi alla presenza dei rappresentanti di Regione Lombardia, comando provinciale dei vigili del fuoco, Provincia di Lodi e Comuni di Lodi e di Montanaso Lombardo; acquisiti anche i pareri di Asl, Arpa e Terna, per quanto riguarda il passaggio di linee elettriche in zona. E parere della conferenza è stato favorevole, ma con una serie di prescrizioni. L'accesso dei veicoli per il rifornimento, innanzitutto, dovrà avvenire dal parcheggio del centro commerciale, e non dalla viabilità ordinaria; la Provincia di Lodi, in particolare, ritiene che l'autorizzazione del distributore di benzina debba esser subordinata all'emissione del decreto, da parte di Regione Lombardia, che declassa la viabilità dalla competenza provinciale a quella comunale. I vigili del fuoco hanno chiesto l'installazione di un ulteriore idrante e integrazioni progettuali riguardo ai serbatoi di stoccaggio dei combustibili. Su questo punto, l'Arpa ha evidenziato che nell'area la falda acquifera sotterranea sub-affiorante, per cui vengono prescritti sistemi di ancoraggio dei serbatoi, una doppia impermeabilizzazione dei piazzali e anche un sistema di raccolta di eventuali sversamenti accidentali di carburanti. Da definire anche le modalità di allaccio alla rete elettrica e agli scarichi.

Tutte indicazioni che i progettisti e Il Gigante stanno utilizzando per adeguare il progetto. Proprio la complessitĂ  tecnica di questo tipo di installazioni ha consigliato di rinviare, per ora, la dotazione di ulteriori impianti per gpl o metano, anche se tutto dipenderĂ  in futuro dalle opportunitĂ  di mercato.

Per il Lodigiano si tratterebbe della prima pompa direttamente legata alla grande distribuzione. I test di autorevoli riviste automobilistiche hanno dimostrato che la benzina "non di marca" è identica nelle prestazioni alle altre. La differenza può essere, invece, nel prezzo. Grazie all'ormai famoso mercato parallelo denominato mercato Extrarete


Articoli piĂą recenti:
Articoli meno recenti:

Il sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare i servizi offerti e ottimizzare l'esperienza dell'utente. Inoltre utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, per fornire funzionalitĂ  di social media e analizzare il nostro traffico.Condividiamo informazioni sull'utilizzo del nostro sito con i nostri social media, i partner di pubblicitĂ  e analisi che possono combinare tali informazioni con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto dal vostro uso dei loro servizi. Proseguendo la navigazione accetti di ricevere i cookie. Per saperne di piu' leggi la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito.

Informativa e acquisizione del consenso per l’uso dei cookie