GestoriCarburanti

Mercoledì, Nov 21st

Last update:08:00:08 AM GMT

Bancomat gratis sotto i 15 euro

E-mail Stampa

mobile-paymentNovità per il bancomat dal 1° gennaio 2019: con la stessa carta si potranno effettuare acquisti online e pagare i tributi, direttamente dal proprio smartphone senza che sia necessario ricordare il numero della carta. E saranno azzerati i costi interbancari per tutti i pagamenti di valore inferiore a 15 euro.

Bancomat Spa presenta questa mattina in occasione della terza edizione del Salone dei pagamenti il nuovo servizio Bancomat Pay con il quale il bancomat - con più di 37 milioni di carte in circolazione in Italia - si arricchisce di nuove funzionalità e si affianca ad altri strumenti oggi utilizzati per effettuare pagamenti elettronici, come le carte prepagate e le carte di credito .

"Bancomat ha deciso di accelerare il rinnovamento strategico attraverso importanti investimenti nel mercato dei pagamenti e consolidando le relazioni con le banche in un percorso condiviso di modernizzazione del Paese ", spiega al Sole24 Ore Alessandro Zollo , amministratore delegato di Bancomat: "Una delle novità - aggiunge - è che a differenza degli altri strumenti non si dovranno digitare password o altri codici ma solo il proprio numero telefonico -.

Il nostro obiettivo, attraverso l'acquisizione della tecnologia jiffi, già utilizzata oggi in Italia da 5 milioni di clienti, è di portare il bancomat nei telefonini per permettere di effettuare pagamenti elettronici. Inoltre, per favorire questo meccanismo di modernizzazione del Paese e rendere i pagamenti più sicuri e veloci abbiamo deciso di azzerare - prosegue Zollo - i costi interbancari per tutti i pagamenti inferiori a 15 euro».

Bancomat pay entrerà a far parte anche del nodo dei pagamenti elettronici della pubblica amministrazione (i servizi Pagopa). Il volano della pubblica amministrazione potrebbe essere un elemento decisivo per migliorare le statistiche italiane relativo all'uso di strumenti di pagamento digitali. Oggi infatti oltre l'80% delle transazioni avviene con il contante. Da questo punto di vista l'Italia è molto indietro rispetto alla media europea dove l'utilizzo del contante è inferiore al 60%.

Fonte: Il Sole 24Ore

Commenti (3)
  • massimo IP  - ci devo credere?

    ..... gli asini volano.... dubitate? guardate su....

  • Moreno Parin  - Gratis sotto i 15 Euro?

    sarebbe una buona notizia ma... qui si parla di costi interbancari azzerati e non dei costi a carico degli esercenti...

  • pippo

    Caro Alessandro Zollo ,A:D: di bancomat ,a lei come a molti altri NON interessa un fico secco la modernità' o rendere i pagamenti sicuri e veloci (piu veloce di un pagamento in contanti ) ma la torta dei guadagni MILIARDARI che ci sono dietro a tutto questo alla facci di quelli che pensano che il mondo sia un telefonino e se lei a fine anno non fa utili (DI CARTA ) se ne va a casa perche i suoi azionisti vogliono il cash

Commenta
I tuoi dettagli:
Commento:
[b] [i] [u] [s] [url] [quote] [code] [img]   
:):grin;)8):p:roll:eek:upset:zzz:sigh:?:cry
:(:x
SECURITY
Inserisci il codice anti-spam che vedi nell\immagine.
Commentando dichiari di aver preso visione e di accettare i termini e condizioni di utilizzo di questo sito.
Per mantenere un livello civile della conversazione, verranno eliminati tutti i commenti che contengono: turpiloquio, offese, violazioni della privacy, off topic, istigazioni alla violenza o al razzismo, minacce ecc. Gli utenti che violeranno ripetutamente la nostra policy verranno bloccati/bannati. La Redazione.

Articoli correlati:
Articoli più recenti:
Articoli meno recenti:

Il sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare i servizi offerti e ottimizzare l'esperienza dell'utente. Proseguendo la navigazione accetti di ricevere i cookie. Per saperne di piu' leggi la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito.

Informativa e acquisizione del consenso per l’uso dei cookie