Grilli, no ad accisa mobile

Stampa

Bisogna ridurre le accise in maniera strutturale non appena ci saranno spazi per farlo ''non sono favorevole a un decreto anticiclico sui carburanti, ma bisogna ridurre le accise sulla benzina in maniera strutturale perche' il decreto anticiclico andrebbe solo a favore dei Paesi produttori ed e' sbagliato. Bisogna invece ridurre le accise in maniera strutturale non appena ci saranno spazi per farlo''.

Cosi', all'assemblea degli industriali di Verona, il ministro dell'Economia, Vittorio Grilli, confermarmando le intenzioni del governo di non usufruire del meccanismo dell'accisa mobile su cui avevano lavorato i tecnici del Mse. 

Sulle voci  circolate nei giorni scorsi su possibili dismissioni di pacchetti azionarie di Eni, Enel e Finmeccanica il ministo ha detto che il governo non ha in programma di ridurre le partecipazioni azionarie, ma per abbattere il debito serve un programma pluriennale da "centinaia di miliardi", che passa attraverso una stretta collaborazione con gli enti locali.

"Se lo Stato dismettesse la partecipazione in Finmeccanica si ritroverebbe 700 milioni, e perderebbe Finmeccanica", ha detto Grilli a titolo di esempio, intervenendo dal palco.

"Dobbiamo avere un programma (di dismissioni) pluriennale, da centinaia di miliardi, che passa per la collaborazione con il territorio, perché altrimenti lo Stato finisce la benzina in due anni", ha detto Grilli, riferendosi al coinvolgimento degli enti locali.


Articoli correlati:
Articoli più recenti:
Articoli meno recenti:

Il sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare i servizi offerti e ottimizzare l'esperienza dell'utente. Inoltre utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, per fornire funzionalità di social media e analizzare il nostro traffico.Condividiamo informazioni sull'utilizzo del nostro sito con i nostri social media, i partner di pubblicità e analisi che possono combinare tali informazioni con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto dal vostro uso dei loro servizi. Proseguendo la navigazione accetti di ricevere i cookie. Per saperne di piu' leggi la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito.

Informativa e acquisizione del consenso per l’uso dei cookie