GestoriCarburanti

Sabato, Sep 21st

Last update:08:32:00 AM GMT

Cronaca annunciata della fine di una professione

E-mail Stampa

perfettiMesso in ginocchio dalla crisi, dalla politica di scontoni in voga nei week end e soffocato dalla stretta della sua compagnia petrolifera, il Gestore della Totalerg di Galliera Veneta, Italo Perfetti,  ha deciso di chiudere dopo 17 anni. Confortato dalla presenza di amici-clienti, colleghi e sindacato, ha chiuso, tra la commozione generale, per l'ultima volta, la stazione di servizio che gestiva da 17 anni.

Leggi tutto...

Gestore minaccia con un coltello responsabile compagnia petrolifera

E-mail Stampa

disperazioneI Gestori italiani vivono un momento di tanta e tale diperazione da finire con sempre più frequenza nei titoli di cronaca dei giornali locali. A volte il loro è un gesto di disperazione come quello del povero Carmine Capozzi.  Questa volta è il gesto di esasperazione di un Gestore che ha aggredito, prima verbalmente e poi con un coltello, un rappresentante di una compagnia

Leggi tutto...

La benzina alle stelle, la percentuale al benzinaio alle stalle

E-mail Stampa

560benzinaIl guadagno del gestore Agip ha toccato il fondo: 0,02 euro al litro

La nuova promozione Eni Agip, ai benzinai, non piace. I 10 centesimi al litro di sconto sul self-service, imposto dalla compagnia, mette a rischio molti posti di lavoro. "Il pieno, prego", è una frase, e un privilegio, che può costare a chi si rifornisce anche 5 o 6 euro, a seconda della grandezza del serbatoio da riempire.

Leggi tutto...

Self impazzito regala benzina

E-mail Stampa
ipmaticCon quello che costa la benzina di questi tempi, un distributore che regala carburante è una manna dal cielo. Un`occasione che vale la pena sfruttare senza pensarci tanto su. Lo sanno bene aMontesilvano, in provincia di Pescara, dove l`altra notte un distributore automatico è "impazzito" e si è messo a erogare benzina gratuitamente. Decine le persone in coda che hanno riempito il serbatoio senza alleggerire il portafogli.
Leggi tutto...

L'allarme dei benzinai: rischiamo la chiusura

E-mail Stampa

chiuso"Se continua così, saremo costretti a chiudere. Non si lavora più": parla l'anziano gestore della pompa di distribuzione Ip di via di Pietralata. Scuote la testa, mentre serve il cliente. "C'è da vergognarsi a farsi pagare 20 euro per un pieno di benzina di una moto. Non sono nemmeno 12 litri. Ma è colpa delle tasse...". Il carobenzina è uno degli effetti collaterali del decreto salva-Italia che ha aumentato le accise sui carburanti (+9,9 centesimi a litro per la verde, +13,6 per il gasolio), facendo volare il prezzo finale e portando il peso fiscale al 60% del costo totale al consumatore.

Leggi tutto...

Ho dimenticato il portafoglio...

E-mail Stampa
cartello_portafoglioE' la scusa più utilizzata in questi tempi di crisi. Il cliente fa rifornimento e al momento di pagare il corrispettivo acquistato scatta con la fatidica esclamazione: ho dimenticato il portafoglio a casa...

E cosi per molti colleghi l'incubo non è solo rappresentato dal calo delle vendite e dai bassi margini, su molte stazioni di servizio si vive la paura sostanziale di doversi sentire dire quelle parole che non solo rappresentano un danno economico,

Leggi tutto...

Il benzinaio di Fiorello: 'Il Tg1 mi ha censurato'

E-mail Stampa

censuraNel filmato, girato dallo showman all'interno della consueta edicola e postato sul suo profilo Twitter, emergono le dichiarazioni di Dario un collega intervistato prima dai microfoni della Rai e censurato poi in merito alle liberalizzazioni e all'eccessivo carico fiscale che alimenta il caro carburanti. Una storia che ha dell'incredibile non tanto per la censura Rai, ma per il tentativo (se vogliamo anche stupido) di oscurare un opinione conosciuta da tutti i cittadini.

Leggi tutto...

Pagina 8 di 9

Il sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare i servizi offerti e ottimizzare l'esperienza dell'utente. Inoltre utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, per fornire funzionalità di social media e analizzare il nostro traffico.Condividiamo informazioni sull'utilizzo del nostro sito con i nostri social media, i partner di pubblicità e analisi che possono combinare tali informazioni con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto dal vostro uso dei loro servizi. Proseguendo la navigazione accetti di ricevere i cookie. Per saperne di piu' leggi la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito.

Informativa e acquisizione del consenso per l’uso dei cookie