Milano, si fingeva benzinaio e fuggiva con i soldi degli automobilisti

Stampa

truffa falso benzinaioL’uomo, un tunisino di 38 anni, con un falso cartellino di dipendente presso una stazione di servizio a Porto di Mare, si fingeva benzinaio, prendeva i contanti per il rifornimento ma poi scappava dal retro della stazione di servizio.

È stato individuato dopo alcuni appostamenti dall’Unità Reati Predatori della polizia locale di Milano il truffatore seriale che, fingendosi benzinaio, fuggiva con i soldi degli automobilisti che si fermavano per fare il pieno. L’uomo, un tunisino di 38 anni senza fissa dimora, è stato denunciato a piede libero per truffa aggravata.

La segnalazione è arrivata da alcuni automobilisti e dal benzinaio in zona Porto di Mare, ignaro di quanto accadeva, che ha collaborato alle indagini fornendo le immagini delle telecamere. La dinamica della truffa era sempre la stessa: il tunisino, con un falso cartellino di dipendente, guanti e straccio, attendeva gli automobilisti fingendo di lavorare, entrando in azione quando la stazione di servizio era in realtà chiusa. Avendo manomesso la cassa automatica, gli utenti non potevano introdurre il denaro e si rivolgevano a lui. A quel punto il finto benzinaio, riscontrando un presunto “problema” nelle banconote, si offriva di cambiarle.

Per rendere ancora più credibile la situazione, l’uomo si avvicinava al chiosco (chiuso) e fingeva di parlare con un collega all’interno, salvo poi dirigersi alle spalle del distributore e fuggire scavalcando la recinzione, lasciando le persone ad aspettarlo inutilmente.


Articoli correlati:
Articoli più recenti:
Articoli meno recenti:

Il sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare i servizi offerti e ottimizzare l'esperienza dell'utente. Inoltre utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, per fornire funzionalità di social media e analizzare il nostro traffico.Condividiamo informazioni sull'utilizzo del nostro sito con i nostri social media, i partner di pubblicità e analisi che possono combinare tali informazioni con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto dal vostro uso dei loro servizi. Proseguendo la navigazione accetti di ricevere i cookie. Per saperne di piu' leggi la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito.

Informativa e acquisizione del consenso per l’uso dei cookie