GestoriCarburanti

Domenica, Dec 08th

Last update:08:32:00 AM GMT

Il Papa telefona a Michele, fratello del benzinaio ucciso 'Ciao, sono Francesco'

E-mail Stampa

"Sentivo la necessita' di chiedere alcune cose a questo papa che, da quando e' stato eletto, mi ha sempre ispirato fiducia". Cosi' Michele Ferri, 51 anni, fratello di Andrea, il benzinaio ucciso il 4 giugno scorso a Pesaro e della morte del quale sono accusati due giovani, uno dei quali dipendente presso una delle stazioni di servizio che gestiva.

Mercoledi' scorso, a mezzogiorno, ha ricevuto una telefonata "direttamente" da papa Francesco, in risposta a una sua lettera, "una sorpresa - ha detto Michele - che mi ha fatto restare senza parole". "Il contenuto della telefonata con il papa vorrei tenerlo per me: e' qualcosa che resta tra lui e me", ha spiegato Michele Ferri, che si e' limitato a postare sul suo profilo su facebook la sua straordinaria sorpresa."E' stato molto emozionante - si e' limitato a dire del colloquio - e ho riconosciuto la sua voce e anche mia mamma l'ha riconosciuta, dicendomi che era uguale a quella che aveva in televisione". "Ci ha dato un po' di speranza - ha aggiunto - ne avevamo bisogno per affrontare meglio quanto ci e' capitato. Lo vedo come un segno, che magari ci ha mandato Andrea per aiutarci un po' nella tragedia".

E' stata la mamma a spingere Michele a scrivere a papa Francesco: "Tutti possono immaginare quanto sia disperata, non riesce a farsi una ragione di quanto e' successo a mio fratello e, fra le altre cose, non e' la prima tragedia che succede in famiglia". "Gli ho scritto una lettera e sicuramente non pensavo che mi chiamasse direttamente - ha rivelato oggi - quasi fosse un mio sfogo". Papa Francesco ha chiamato Michele Ferri direttamente al cellulare, che l'uomo aveva indicato in coda alla sua lettera. Mercoledi', a mezzogiorno, una semplice presentazione: "Ciao, sono Papa Francesco". Ferri e' sorpreso, disorientato, ma non ha pensato a uno scherzo: "Mi ha parlato subito della lettera che gli avevo scritto e nessuno sapeva che l'avevo indirizzata a lui".

Mercoledi' mattina, Michele era regolarmente al lavoro: "Dopo il colloquio - ha rivelato oggi - gli ho chiesto la gentilezza di chiamare mia mamma, perche' alla fine quella lettera l'avevo scritta anche per lei, per darle speranza e cosi' ha fatto, dopo che gli ho dettato il numero di casa". "Naturalmente l'ho avvisata prima - ha aggiunto - per non correre il rischio che pensasse a uno scherzo". "Il Papa e' stato gentilissimo - ha detto ancora Michele - e anche questa e' una sua dote, insieme a una grande umaninita'. Anche a mia mamma ha detto che si e' commosso nel leggere la mia lettera". "Alla fine gli avrei voluto chiedere tante altre cose - ha aggiunto -, ma avevo la mente completamente vuota, non riuscivo a formulare alcun pensiero".

Secondo Michele Ferri, "questo Papa e' particolare, ha qualcosa in piu', rispetto ai suoi predecessori, senza voler togliere nulla a coloro che lo hanno preceduto". "Ho sentito qualcosa di diverso e questo me lo ha dimostrato - ha detto ancora di Papa Francesco - Certo lui non ha bisogno di questa pubblicita': la gente sa gia' quello che e' e cio' che fa". 

Rispondendo a una domanda su come la sua famiglia si sente dopo la telefonata di Bergoglio, Michele ha detto che il Papa "sa trasmettere grande serenita' e ci ha dato speranza". E la telefonata di mercoledi' e' "un segno che ha un po' alleviato il nostro dolore". "Per tutti noi la morte di Andrea e' un evento che rimarra' per sempre", ha concluso Michele, che non si e' detto pronto per il perdono per l'assassino del fratello, al quale vorra' chiedere "piu' avanti, perche' lo ha fatto".

Commenti (3)
  • Max

    non so voi ma io ho i lacrimoni...e' uno fra gli articoli piu' belli e commoventi che abbia mai letto..
    Spero che Michele e la mamma riescano finalmente a trovare un po di serenita' e che le parole del Papa possano alleviare il loro dolore..
    un abbraccio ad entrambi

  • Italo Fara

    Lo scorso mese di Maggio sono stato a Roma per sentirmi fisicamente vcinoi a quest'uomo emozionante e rasserenante. Sono tornato nella mia città con un senso di speranza che pensavo smarrito. E noi, nella nostra attività, proprio di speranza abbiamo bisogno. Agli amici di Pesaro un abbraccio affettuoso e tanta umana solidarietà.

  • Max

    Ciao a tutti volevo solo segnalarvi che il Papa ha di nuovo chiamato la Famiglia Ferri..Francesco sei un grande!

    http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/topnews/ 2013/08/26/Papa-chiama-madre-imprenditore- ucciso_9199929.html

Commenta
I tuoi dettagli:
Commento:
[b] [i] [u] [s] [url] [quote] [code] [img]   
:):grin;)8):p:roll:eek:upset:zzz:sigh:?:cry
:(:x
SECURITY
Inserisci il codice anti-spam che vedi nell\immagine.
Commentando dichiari di aver preso visione e di accettare i termini e condizioni di utilizzo di questo sito.
Per mantenere un livello civile della conversazione, verranno eliminati tutti i commenti che contengono: turpiloquio, offese, violazioni della privacy, off topic, istigazioni alla violenza o al razzismo, minacce ecc. Gli utenti che violeranno ripetutamente la nostra policy verranno bloccati/bannati. La Redazione.

Articoli più recenti:
Articoli meno recenti:

Il sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare i servizi offerti e ottimizzare l'esperienza dell'utente. Inoltre utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, per fornire funzionalità di social media e analizzare il nostro traffico.Condividiamo informazioni sull'utilizzo del nostro sito con i nostri social media, i partner di pubblicità e analisi che possono combinare tali informazioni con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto dal vostro uso dei loro servizi. Proseguendo la navigazione accetti di ricevere i cookie. Per saperne di piu' leggi la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito.

Informativa e acquisizione del consenso per l’uso dei cookie