GestoriCarburanti

Giovedì, Dec 12th

Last update:08:32:00 AM GMT

A Bari Commando assalta il distributore Coop

E-mail Stampa

Scene da film nella notte a Bari con tir incendiati e strade bloccate. Intorno alle 4 un gruppo di persone usando un escavatore ha divelto le casse del self service del distributore di carburanti della Coop,  l'impianto aperto a febbraio 2012 che grazie ai prezzi altamente competitivi ha da sempre attratto il pellegrinaggio degli automobilisti  e adesso anche di una vera e propria banda d'assalto che non ha esistato ad incendiare tre tir  per impedire l'arrivo delle forze dell'ordine.

Un blitz organizzato nei minimi dettagli, una banda di specialisti entrati in azione come in un film. Fuoco e fiamme, e un mini escavatore per sradicare le casse automatiche. Un commando ha assaltato nella notte il distributore di benzina della Enercoop del quartiere Santa Caterina, a Bari. Intorno alle 4, ha posizionato sulle strade di accesso all'area di servizio tre mezzi pesanti, incendiandoli, per bloccare l'eventuale arrivo delle forze dell'ordine . Un  furgone e un altro tir hanno sbarrato altre vie di accesso adiacenti. Un altro mezzo è stato invece posizionato nei pressi di un passaggio a livello. 

Il gruppo di rapinatori ha divelto le casse del self service, al momento è ancora in fase di definizione l'entità del furto. Per spegnere le fiamme che avvolgevano i mezzi incendiati sono intervenuti i vigili del fuoco. La circolazione stradale è stata deviata dalla polizia municipale. Le ndagini sono in corso da parte del locale comando dei carabinieri.


Commenti (7)
  • Luca  - Ma come mi dispiace

    Sono enoooooormente dispiaciuto per l'accaduto.
    Benvenuti: Siete dei nostri.......................

  • Max

    mah..tutto questo casino solo per le casse del self?a me sembra piu' un atto intimidatorio...sicuramente il malloppo non e' poco ma sara' solo l'ncasso di una notte che non giustifica uno spiegamento del genere...e comunque come si vede nessuno e' esente da atti del genere...ormai i bancomat non si riesce piu' a farli saltare e allora ecco che si rifanno sui self service...

  • bigboy  - questo è il futuro???

    qui gatta ci cova..... :)

  • miki

    Gatta ci coca e non fa figli.

  • Anonimo

    cari colleghi, in quelle zone pensate che la coop apre l'impianto e gli altri operatori stanno a vedere i propri clienti andarsene..... non penso proprio.
    laggiù se la legge non ti tutela, ci pensano da soli a farsi rispettare.
    noi quì al nord è ora che cominciamo a farci rispettare.....

    per ogni evenienza, noleggio mezzi da cantiere a prezzi modici :grin :grin

  • Anonimo

    Venite anche al nord ci sono una 20 tra coop e conad

  • Max

    ci risiamo..

    http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/topnews/ 2013/05/20/Assalto-cingolato-area-Coop- Brindisi_8733440.html

Commenta
I tuoi dettagli:
Commento:
[b] [i] [u] [s] [url] [quote] [code] [img]   
:):grin;)8):p:roll:eek:upset:zzz:sigh:?:cry
:(:x
SECURITY
Inserisci il codice anti-spam che vedi nell\immagine.
Commentando dichiari di aver preso visione e di accettare i termini e condizioni di utilizzo di questo sito.
Per mantenere un livello civile della conversazione, verranno eliminati tutti i commenti che contengono: turpiloquio, offese, violazioni della privacy, off topic, istigazioni alla violenza o al razzismo, minacce ecc. Gli utenti che violeranno ripetutamente la nostra policy verranno bloccati/bannati. La Redazione.

Articoli correlati:
Articoli più recenti:
Articoli meno recenti:

Il sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare i servizi offerti e ottimizzare l'esperienza dell'utente. Inoltre utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, per fornire funzionalità di social media e analizzare il nostro traffico.Condividiamo informazioni sull'utilizzo del nostro sito con i nostri social media, i partner di pubblicità e analisi che possono combinare tali informazioni con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto dal vostro uso dei loro servizi. Proseguendo la navigazione accetti di ricevere i cookie. Per saperne di piu' leggi la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito.

Informativa e acquisizione del consenso per l’uso dei cookie