Venerdì, Aug 18th

Last update:06:27:10 AM GMT

Truffa 'Caravan Petrol' procura di Macerata chiude le indagini

E-mail Stampa

procura repubblicaNei giorni scorsi, la procura di Macerata coordinata dal procuratore della Repubblica Giovanni Giorgio, ha chiuso le indagini che aveva permesso di scoprire una maxi frode per l'illecita commercializzazione tra il 2014 e il 2015 di circa di 24 milioni di litri di carburante tra Civitanova, Montecassiano e altre località dentro e fuori le Marche

Secondo quanto scritto da il Resto del Carlino, le persone coinvolte sarebbero 18. Il meccanismo fraudolento era cosi articolato; venivano comprate scorte di prodotti petroliferi interponendo però una società di comodo, inesistente in realtà, che presentava al deposito fornitore una dichiarazione di intento in cui si definiva esportatore abituale, così da non pagare l'Iva.

Un bel risparmio, se si fanno dei grossi acquisti. In questo modo, gli indagati avrebbero avuto la possibilità di rivendere benzina e gasolio ai distributori a prezzi stracciati, perché li avrebbero comprati evadendo le tasse.

Al vertice del sistema Giuseppe Cinti di Civitanova Marche, finito due anni fa ai domiciliari, che sarebbe stato gestore di un impianto Dragonoil a Montecassiano.

Il sodalizio criminale avrebbe comprato e venduto tra il 2014 e il 2015 circa 24 mln litri di carburante.

La Procura dovrà decidere se richiedere il rinvio a giudizio o l'archiviazione.

Commenti (2)
  • Anonimo  - Archiviazione?

    Ma sì, archiviamo e quelli onesti che hanno chiuso per questa concorrenza fraudolenta, se lo saranno solo preso dove non batte il sole.
    Nemmeno la soddisfazione di vederli in galera.

  • giuseppe

    certo che più schifo di così non si può fare :sigh :sigh
    che Italia di m***a.... :upset :sigh

Commenta
I tuoi dettagli:
Commento:
[b] [i] [u] [s] [url] [quote] [code] [img]   
:):grin;)8):p:roll:eek:upset:zzz:sigh:?:cry
:(:x
SECURITY
Inserisci il codice anti-spam che vedi nell\immagine.
Commentando dichiari di aver preso visione e di accettare i termini e condizioni di utilizzo di questo sito.
Per mantenere un livello civile della conversazione, verranno eliminati tutti i commenti che contengono: turpiloquio, offese, violazioni della privacy, off topic, istigazioni alla violenza o al razzismo, minacce ecc. Gli utenti che violeranno ripetutamente la nostra policy verranno bloccati/bannati. La Redazione.

Articoli correlati:
Articoli più recenti:
Articoli meno recenti: