GestoriCarburanti

Domenica, Oct 22nd

Last update:11:23:53 AM GMT

Sulla riforma del settore carburanti vincono i petrolieri

E-mail Stampa

hagmanLa prova provata che l'ultima bozza sia un provvedimento negativo per la categoria dei Gestori, ci viene da un articolo del Sole 24Ore di oggi dove i petrolieri si dicono "soddisfatti" perchè il governo, sempre secondo i petrolieri, ha ritrovato il buonsenso. Nello specifico, oltre alle molte giuste osservazioni fatte all'interno dei commenti sulla questione esclusiva che esclude i Gestori titolari della sola licenza UTF, si apre una veria e propria destrutturizzazione di quelli che sono gli attuali contratti

Leggi tutto...

Liberalizzazioni, il testo dell'ultima bozza. Novità per la parte relativa la distribuzione dei carburanti

E-mail Stampa

catenaE' composta da 44 articoli l'ultima bozza che circola del decreto liberalizzazioni che arriverà venerdì sul tavolo del Cdm. Si tratta in tutto di 107 pagine inclusa una lunga relazione illustrativa sulle motivazioni del decreto e le relazioni ai singoli articoli. Tante le novità in arrivo anche rispetto all'ultima versione proposta.

Leggi tutto...

Posizioni contrapposte sulla possibile liberalizzazione del settore carburanti

E-mail Stampa

riforma_carbIndiscrezioni raccontano  di possibili correttivi che finirebbero per ridimensionare l'impatto del capitolo riguardante la riorganizzazione in chiave più 'europea" della rete carburanti. Si fronteggerebbero due linee divergenti, anche all'interno dello stesso governo.

Leggi tutto...

Liberalizzazioni/ Primo esame oggi in consiglio dei ministri

E-mail Stampa

consiglio_ministriUffici legislativi ancora al lavoro su limature. Ok entro il 20

E' atteso per oggi il primo esame in Consiglio dei ministri della bozza di decreto legge sulle liberalizzazioni. Il pacchetto di 28 articoli sarà presentato ai ministri dal premier Mario Monti e dal sottosegretario Antonio Catricalà insieme al ministro Corrado Passera per una prima discussione preliminare.

Leggi tutto...

Assopetroli: si vuole il default delle imprese

E-mail Stampa

assopetroli_assoenergia"Il 50% dei distributori stradali di carburanti (11.500 su 23.500) è di proprietà di piccole e medie aziende italiane, i cui imprenditori hanno dato vita al fenomeno delle “pompe bianche”, iscritte a Assopetroli-Assoenergia - Confcommercio". Afferma Franco Ferrari Aggradi che di Assopetroli Assoenergia è il presidente.

"La bozza di provvedimento sulle annunciate liberalizzazioni – aggiunge Ferrari Aggradi -  predisposta dal governo prevede,

Leggi tutto...

Pagina 9 di 25