La tristezza più grande, che ancora una volta con la scusa di combattere il cattivo,
con l' illusione di un futuro migliore,
lo stato impone un servizio con i suoi oneri e le sue commissioni sulle spalle del cittadino più debole.
Quel Gestore, non ché cittadino che ha subito ha pagato è sta pagando a caro prezzo il peso delle sue liberalizzazioni errate che non hanno portato a nessun obbiettivo se non ha quello di creare nuove frodi.
In tutti gli articoli pubblicati, si parla di tutto,
delle direttive di come gestire la fatturazione,
di come saldare le fatture,
di quando emettere le fatture,
di come conservare le fatture,
di chi deve conservare le fatture.
In due parole tutto gratis !!!
Tutto cosa ????
Chi deve accollarsi le commissioni ??
Chi deve anticipare il denaro negoziato con le carte ?
Chi deve pagare il tempo per emettere le fatture ?
Con gli stranieri c'è una linea sicura per emettere le fatture ?
Chi ci tutela dalla sicurezza dei siti ?
Sicuro che sono gratuiti i siti dove inviare le fatture o lo sono fino a quando non vanno a regime e poi impongono variazioni ?
Ora sono tutti bravi, poi una volta che parte il programma, lo stato si è creato una nuova figura da perseguitare il Gestore onesto che per tante ragioni senza offesa per nessuno, gli è sfuggito qualche errore che gli faranno pagare a prezzo di un assassino.