GestoriCarburanti

Domenica, Oct 21st

Last update:08:01:15 AM GMT

Scheda carburanti addio, da luglio fatturazione elettronica. Previsto tax credit per Gestori

E-mail Stampa

A partire dal 1° luglio 2018 entra in vigore la fatturazione elettronica con l'obbligatorietà dell'utilizzo della moneta elettronica per poter dedurre i costi dal reddito e detrarre l'Iva sugli acquisti di carburante. Dovrebbe finire l'era delle schede carburante utilizzate da imprese e professionisti.

Agenzia delle entrate e Guardia di finanza porteranno avanti un piano straordinario di controlli nel triennio 2018-2020. previsto per i gestori degli impianti di distribuzione carburanti un credito d'imposta, pari al 50% delle commissioni addebitate per le transazioni effettuate con il Pos. È quanto stabilisce un emendamento approvato dalla commissione bilancio di Montecitorio alla legge di bilancio per il 2018. La modifica reca anche una più generale estensione dell'obbligo di e-fattura, già previsto per i soggetti residenti o stabiliti in Italia, ai soggetti identificati ai fini Iva (cioè non residenti e privi di una branch). Non fanno eccezione le transazioni «B2C», ossia quelle tra soggetti passivi e consumatori privati, per le quali l'obbligo partirà dal 2019. In questo caso la fattura elettronica sarà messa a disposizione dei clienti direttamente dall'Agenzia delle entrate.

Ma è nella lotta alle schede carburanti, strumento giudicato poco coerente, la novità più significativa dell'emendamento. I distributori di benzina e gasolio dovranno comunicare all'anagrafe tributaria le operazioni effettuate. Ai dati avranno accesso, ciascuno per le finalità di propria competenza, l'Agenzia delle entrate, la Gdf, l'Agenzia delle dogane-Monopoli, il Mise e la Direzione nazionale antimafia ed antiterrorismo. La deducibilità dei costi del carburante per le partite Iva sarà subordinata al rilascio della fattura elettronica. Nonché, attraverso un intervento sull'articolo 164 del Tuir, limitata soli pagamenti effettuati con carta di credito, di debito o prepagata.

In tale ottica, ai distributori viene riconosciuto un tax credit di importo pari al 50% delle commissioni addebitate per le transazioni effettuate, a partire dal 1D luglio 2018, tramite sistemi di pagamento elettronico. Il bonus sarà utilizzabile esclusivamente in compensazione.

Commenti (13)
  • Anonimo

    Per chi importa carburante in NERO ,o per chi ha cisterne da 20000 lt in piazzale o per chi usa il gasoli agricolo agevolato pre autotrazione ,o per chi apre ,fattura e scappa ,Anche loro devono fare la fattura elettronica e pagare con la carta di credito ? Non è che faremo la fine del sistri che prima paghiamo e poi visto che il sistema non regge abbiamo pagato e basta ? Perche cari colleghi se il sistema di fatt elettronica sara' uguale a quella di oggi ,privato/ pubblico che Dio ci assista Il solo pensare che eliminando le sk corburante si elimini l evasione e da ignoranti ,era gia stato fatto aggiungendo i cilometri senza risultati
    Un altra cosa : Caro governo quando la smetterai di ROMPERE I COGLIONI a chi lavora 12 ore al giorno PER TE , perche dobbiamo fare Noi quello che non sei capace di fare TU ? Forse dovremmo cambiare i ruoli NOI a Mangiare VOI a lavorare

  • pippo

    anonimo = pippo

  • Anonimo

    Carissimi Gestori uniamoci per dire allo stato basta, noi consegneremo le licenze,e ti lasciamo a piedi.

  • anonimo

    Si dovrebbe organizzare un'assemblea generale a cui dovrebbero partecipare tutti i Gestori colorati e non per guardarsi dritto nelle palle degli occhi prima dell'estrema unzione.

  • pippo

    Caro Babbo Natale ,visto che manca poco al tuo arrivo ,vorrei chiederti se potevi almeno Tu esaudire un qualche mio desiderio visto che sindacato e governanti manco ci cagano Qest anno è stato un anno di m***a per noi Gestori tra pompe bianche ,cali non pagati ,sindacati assenti commissioni bancarie ,pos obbligatorio ,e ultimo la FATTURA ELETTRONICA siamo alla frutta ,Percio' ci sei rimasto solo tu .Spero tu porti un po di sale in zucca a chi pensa di comandarci e rinsavire chi dovrebbe rappresentarci ,che ci facciano lavorare sereni e la finiscano di prenderci in giro ,Nella speranza che anche tu non ti faccia comprare ti saluto PIPPO

  • Alex

    Non capisco il senso di tutto questo,
    non si preoccupa di risolvere il contrabbando,
    non si preoccupa di controllare il consumo di gasolio industriale,
    non si preoccupa di controllare l'uso di gasolio agricolo....
    non si preoccupa del evasione sulle visite specialistiche,
    ora hanno approvato la facoltà di partecipare a bandi a chi già è impiegato come insegnante,
    non si preoccupa del doppio lavoro dei dipendenti pubblici,
    non si preoccupa del conflitto di interessi che crea il pubblico impiego...
    però !!!!
    Si impegna a far fare sempre di più l'esattore delle tasse gratuitamente al Gestore ???

  • treviso

    La fattura elettronica tra privato e ente pubblico funziona cosi .si acquista la chiavetta all cam di commercio ,150 €.si acquista un compiuter che supporti i dati ,quelli di 5 /6 anni fa non vanno ,in una decina di passaggi si crea la fattura che va archiviata in modo elettronica ??? viene controllata dal sistema e se errata torna indietra
    A grandi linee si fa cosi' .Domando : si fanno a fine mese o immediatamente ? \che riscontro devo dare al cliente ?come fa il cliente a sapere se gli faccio la fattura ?se oggi faccio 100 timbri al gg come posso fare 30000fatture all anno chi MI paga un impiegata ammesso che ne archivi 100 al giorno ?
    Qualche gg fa un sindacalista scriveva :é giunta l ora di richiamare le parole SCIOPERO ,lotta ecc di riportare il sindacato al suo ruolo ????se questi sono i risultati caro DE Vincenzi ,state fermi farete meno danni

  • Kazunori

    Allora non sono scemo io... :grin grazie della puntualizzazione sulla fattura elettronica Treviso :) un anonimo saputello in un precedente post mi prendeva pure per i fondelli :grin :grin

  • James

    Ecco dove ci hanno portato i Gestori distributori di timbri farlocchi :upset :( :upset :upset :(

  • Francesco  - info impianti ghost

    scusate, ma allora sugli impianti ghost come funzionerà la fattura elettronica???

  • massimo IP  - re: info impianti ghost
    Francesco ha scritto:
    scusate, ma allora sugli impianti ghost come funzionerà la fattura elettronica???

    giusto! a parte le petrolifere se qualcuno paga con carta e volesse la fattura? .... ci sarà da ridere....

  • pippo

    scusate, ma allora sugli impianti ghost come funzionerà la fattura elettronica???Funzionera come oggi ,anche oggi ci sono i ghost
    Forse chi ha fatto questo provvedimento ,non sa che ci sono certi tipi di impianti mai visto un auto blu ai ghost
    In ogni caso anche oggi chi decide di pagare sempre i carburanti con la carta di credito è esonerato dai timbri
    Ultimo :sperdiamo le ns energiein altro modo .,si fottano timbri e quantaltro

Commenta
I tuoi dettagli:
Commento:
[b] [i] [u] [s] [url] [quote] [code] [img]   
:):grin;)8):p:roll:eek:upset:zzz:sigh:?:cry
:(:x
SECURITY
Inserisci il codice anti-spam che vedi nell\immagine.
Commentando dichiari di aver preso visione e di accettare i termini e condizioni di utilizzo di questo sito.
Per mantenere un livello civile della conversazione, verranno eliminati tutti i commenti che contengono: turpiloquio, offese, violazioni della privacy, off topic, istigazioni alla violenza o al razzismo, minacce ecc. Gli utenti che violeranno ripetutamente la nostra policy verranno bloccati/bannati. La Redazione.

Articoli correlati:
Articoli più recenti:
Articoli meno recenti:

Il sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare i servizi offerti e ottimizzare l'esperienza dell'utente. Proseguendo la navigazione accetti di ricevere i cookie. Per saperne di piu' leggi la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito.

Informativa e acquisizione del consenso per l’uso dei cookie