GestoriCarburanti

Sabato, Aug 18th

Last update:04:45:51 AM GMT

Trento semplifica le procedure autorizzative per la distribuzione carburanti

E-mail Stampa

provincia autonoma trentoAlcune modifiche al regolamento sulla distribuzione dei carburanti sia in ambito stradale che in quello privato sono state approvate dalla Giunta provinciale di Trento. Si tratta di un provvedimento proposto dal vicepresidente, Alessandro Olivi, che completa la semplificazione della burocrazia del settore.

La principale novità contenuta nella proposta è l'introduzione di un'autorizzazione a tempo indeterminato senza necessità di rinnovo. Ad oggi era necessario presentare una domanda di concessione a tempo indetermiinato per impianti stradali di distribuzione, attraverso una corposa documentazione tecnica redatta in cinque copie. La nuova procedura, promette l'assessore, renderà meno gravosi gli adempimenti burocratici, oltre a dare luogo ad un'autorizzazione che non necessita rinnovo.

Parallelamente per le imprese che necessitano di carburante ad uso privato basterà presentare una Scia, è stato inoltre eliminato il numero minimo di mezzi e rivisto il limite dimensionale dei serbatoi, ma è anche stato introdotto l’obbligo di comunicazione dei quantitativi di carburante erogato nei confronti di chi effettua prelievi di carburante presso rivenditori all’ingrosso, indipendentemente dall’utilizzo finale, purché entro il territorio provinciale.

Fino a pochi anni fa era necessario presentare una domanda di concessione a tempo determinato (per impianti stradali) corredata da una corposa documentazione tecnica, con costi significativi, mentre ad oggi è sufficiente una domanda di autorizzazione che sfocia in un'autorizzazione a tempo indeterminato, senza la necessità di alcun rinnovo.

Commenti (2)
Commenta
I tuoi dettagli:
Commento:
[b] [i] [u] [s] [url] [quote] [code] [img]   
:):grin;)8):p:roll:eek:upset:zzz:sigh:?:cry
:(:x
SECURITY
Inserisci il codice anti-spam che vedi nell\immagine.
Commentando dichiari di aver preso visione e di accettare i termini e condizioni di utilizzo di questo sito.
Per mantenere un livello civile della conversazione, verranno eliminati tutti i commenti che contengono: turpiloquio, offese, violazioni della privacy, off topic, istigazioni alla violenza o al razzismo, minacce ecc. Gli utenti che violeranno ripetutamente la nostra policy verranno bloccati/bannati. La Redazione.

Articoli correlati:
Articoli più recenti:
Articoli meno recenti:

Il sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare i servizi offerti e ottimizzare l'esperienza dell'utente. Proseguendo la navigazione accetti di ricevere i cookie. Per saperne di piu' leggi la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito.

Informativa e acquisizione del consenso per l’uso dei cookie