GestoriCarburanti

Martedì, Apr 25th

Last update:11:50:49 AM GMT

Lombardia, via libera alla liberalizzazione degli impianti di benzina 'ghost'

E-mail Stampa

ipmatic 1La Commissione Attività' produttive della Regione Lombardia ha approvato nei giorni scorsi il progetto di legge che da il via libera agli impianti di distribuzione carburanti non presidiati (ghost) ed allinea la Lombardia agli obblighi europei, procedendo anche all'archiviazione da parte della Commissione europea della procedura di infrazione.

La Commissione europea aveva rilevato che la legislazione nazionale e regionale relativa all'istallazione di questa tipologia di impianti ne limitava l'apertura violando cosi il principio della liberta' di stabilimento e il divieto di restrizione territoriale.

La Commissione Attività produttive, presieduta da Angelo Ciocca [Lega Nord], ha approvato nella mattinata di giovedì 25 u.s. il progetto di legge «Relazione illustrativa della Proposta di progetto di legge “Legge europea regionale 2016. Disposizioni per l’adempimento degli obblighi della Regione Lombardia derivanti dall’appartenenza dell’Italia all’Unione europea. Il progetto di legge e' stato approvato a larghissima maggioranza, con la sola astensione della Consigliere Segretario, Daniela Maroni (Lista Maroni).

"Fino ad oggi - ha spiegato - la possibilita' di attivare stazioni di servizio 'ghost' riguardava soltanto le aree di montagna e doveva essere prevista una distanza, rispetto ad altre stazioni di servizio, di 4 chilometri. Oggi tutto cio' non e' piu' previsto" "Questa liberalizzazione indiscriminata non tiene conto del fattore occupazionale, e questo è il principale aspetto negativo – spiega la Consigliere – Si rinuncia di fatto, inoltre, al presidio sociale rappresentato per anni dai distributori per aprire la strada alla desertificazione delle aree di servizio. A questo punto chiederò la convocazione urgente della Consulta carburanti presso la Regione per intraprendere una serie di azioni di tutela: insieme al Governo bisogna risolvere l’annoso problema della concorrenza sleale nella cessione di carburante attraverso rete ed extrarete, ovvero tra distributori “storici” e “no logo”. Infine – conclude Daniela Maroni – chiederò la eliminazione del calendario della turnazione domenicale, che a questo punto, proliferando impianti self-service 24 ore su 24, non ha più senso, fatta eccezione per gli impianti a metano".

Commenti (9)
  • Max

    in pratica hanno liberalizzato un legge che in lombardia non ha mai trovato applicazione visto che sono stati aperti ghost su ghost e pure attaccati agli impianti con Gestori..
    legge che e' stata aggirata dalle compagnie petrolifere grazie ai famosi contratti d'appalto sottoscritti da ex Gestori falliti..
    ma tu dimmi questi in che mondo vivono...
    la turnazione domenicale sapete dove ve la dovete mettere?qui da me sono secoli che non si fa piu'..per chi dovrei stare aperto durante le feste?per quei 4 coglioni che devono cambiare i soldi o che devono fare 10 euro con carta di credito?

  • Anonimo

    Max, i 4 coglioni che citi tu, sono quelli che ti danno da vivere... non si sputa nel piatto dove si mangia!

  • Anonimo

    Tu sei uno di quelli giri a piedi che fai più bella figura

  • FRANCO

    CARO AMICO POSSO SOLO DIRTI CHE SEI TALMENTE PICCOLO CHE NON MERITI NESSUN TIPO DI APPREZZAMENTO !!!!

  • Alessandro

    10 euro con carta credito...non penso che mangi!

  • Alessandro

    10 euro con carta credito....non penso che mangi tanto...

  • Aldo eni

    La mamma dei coglioni è sempre incinta o gravida che dir si voglia!!!!!!!!!!

  • luca

    10€ con carta di credito vuol dire che su 6 litri guadagni 0,24 cent (anche meno spesso) e ne paghi altrettanti di commissioni per il pagamento,..

    la domenica è festa per tutti. non facciamo solo impianti in "servito", non facciamo solo impianti in "self"

    perchè nn si pensa a fare un prezzo unico per regione?

  • Anonimo

    Giusto.
    Allineiamo i prezzi di tutta la regione a quelli praticati a Livigno!

Commenta
I tuoi dettagli:
Commento:
[b] [i] [u] [s] [url] [quote] [code] [img]   
:):grin;)8):p:roll:eek:upset:zzz:sigh:?:cry
:(:x
SECURITY
Inserisci il codice anti-spam che vedi nell\immagine.
Commentando dichiari di aver preso visione e di accettare i termini e condizioni di utilizzo di questo sito.
Per mantenere un livello civile della conversazione, verranno eliminati tutti i commenti che contengono: turpiloquio, offese, violazioni della privacy, off topic, istigazioni alla violenza o al razzismo, minacce ecc. Gli utenti che violeranno ripetutamente la nostra policy verranno bloccati/bannati. La Redazione.

Articoli correlati:
Articoli più recenti:
Articoli meno recenti: