GestoriCarburanti

Domenica, Oct 21st

Last update:08:01:15 AM GMT

E-fattura, l'agenzia delle Entrate fornisce tutti gli strumenti per arrivare preparati al 1 gennaio 2019

E-mail Stampa

L’Agenzia delle Entrate, ha chiarito alcuni dubbi sull’emissione della fattura elettronica e i carburanti. Pronti la guida, i video-tutorial e la nuova sezione sul sito dell’Agenzia

I chiarimenti sono avvenuti durante un incontro con l’Ordine dei consulenti del lavoro che si è tenuto il 27 settembre 2018, ha affermato che è possibile emettere fattura elettronica anche per le cessioni di benzina e gasolio al distributore, pur in presenza di scheda carburante fino al 31.12.2018.

Inoltre l'Agenzia delle entrate ha pubblicato una guida pratica per i contribuenti, due video-tutorial che spiegano concretamente che cosa fare e una nuova sezione del sito per trovare velocemente tutte le informazioni utili. In vista della partenza del 1° gennaio 2019, quando l’uso della fatturazione elettronica diventerà obbligatorio per gli operatori residenti o stabiliti in Italia (tranne poche eccezioni), l’Agenzia delle Entrate fornisce un kit di strumenti informativi per aiutare i contribuenti a prendere confidenza con la nuova procedura e a conoscere tutti i servizi offerti gratuitamente. All’interno della sezione tematica dedicata del sito internet delle Entrate il contribuente troverà anche la nuova guida - pdf, che spiega come predisporre, inviare e conservare le proprie fatture e il link diretto a due video-tutorial, disponibili sul canale Youtube dell’Agenzia, sulle novità della fatturazione elettronica e sul QR-Code. In particolare il secondo video spiega i vantaggi del codice a barre bidimensionale da mostrare al fornitore tramite smartphone, tablet o su carta per consentirgli di acquisire in automatico e senza il rischio di errori i dati anagrafici necessari per predisporre la fattura.

In una guida quel che c’è da sapere - Pensato con un taglio pratico “pronto all’uso”, il vademecum pubblicato oggi spiega cosa cambia dalla carta al formato elettronico e fornisce un quadro a 360 gradi sulla nuova modalità di fatturazione: chi ricade nell’obbligo e chi è esonerato, quali sono i vantaggi, come funziona il Sistema di interscambio, il “postino” che si occupa di far viaggiare le e-fatture. Un apposito capitolo illustra tutti i servizi messi a punto dall’Agenzia per gli operatori: la procedura web, il software scaricabile su pc e l’app Fatturae, scaricabile dagli store Android o Apple, per emettere, inviare e conservare i documenti fiscali.

Due video-tutorial sulla e-fattura - Tutte le informazioni sulla novità in arrivo sono illustrate in un semplice video-tutorial, ora disponibile sul canale istituzionale YouTube dell’Agenzia delle Entrate. Per sapere, invece, cos’è il QR-Code e come utilizzarlo per emettere e ricevere in modo ancora più semplice le e-fatture, basta guardare il secondo video-tutorial, che spiega come ottenere il proprio codice a barre digitale tramite il Cassetto fiscale o il portale “Fatture e corrispettivi”. Entrambi i video sono stati realizzati internamente a costo zero.

Fatturazione elettronica per tutti dal 1° gennaio 2019 – Secondo quanto prevede la Legge di Bilancio 2018, dal 1° gennaio 2019 gli operatori Iva, soggetti residenti o stabiliti in Italia, dovranno emettere e ricevere le proprie fatture per cessioni di beni e prestazioni di servizi esclusivamente in modalità elettronica, sia con riferimento agli altri operatori Iva (operazioni B2B, cioè Business to Business), sia con riferimento ai consumatori finali (operazioni B2C, cioè Business to Consumer). Sono esonerati dall’emissione della fattura elettronica solo gli operatori che rientrano nel “regime di vantaggio” (art. 27, commi 1 e 2, Dl 98/2011) e quelli che rientrano nel “regime forfettario” (art. 1, commi da 54 a 89, L. 190/2014). Esclusi anche i “piccoli produttori agricoli”, esonerati dall’emissione di fatture già prima dell’introduzione dell’obbligo di fatturazione elettronica.

Commenti (4)
  • pippo

    Per quanti tutorial ,per quanto ci vogliono far credere ,LA FATTURA ELETTRONICA é ,e restera una CAGATA ,fatta da ignoranti e nulla facenti ,capaci solo di rompere i testicoli a gente che vuole solo lavorare in pace ,alla faccia della semplificazione burocratica tanto sbandierata
    Elettronica o non ,il contrabbando ,la mafia e tutti quelli che rubano , continueranno ,alla facci loro e di chi vuole fare l onesto ,la e fattura non elimina la ruberia
    Tutto resto sono minchiate ,si pensava che questo governo fosse piu saggio e che avesse il coraggio di eliminare certe cagate fatte dai loro predecessori ,mi sbagliavo Vergogna !!!!

  • Maghero

    Sposo quasi tutto il tuo commento....ma la venuta della fattura elettronica NON è frutto di questo governo ma è stata imposta dall'europa al precedente governo per vedere se diminuisce il nero :-D

  • pippo

    Questo governicchio puo in ogni momento con decreto annullare il sistema di e fattura ,Ci aveva promesso di levare centinaia di leggi per annullare la burocrazia e invece nulla ,anzi recepisce la e fattura Il nero non si combatte con la fatt elettronica ma con il controllo e pene severe e certe .

  • Corrado Savini  - extrarete

    in extrarete dobbiamo fare la fattura elettronica da luglio scorso, spero per voi che la eliminano, è una rottura di palle indicibile

Commenta
I tuoi dettagli:
Commento:
[b] [i] [u] [s] [url] [quote] [code] [img]   
:):grin;)8):p:roll:eek:upset:zzz:sigh:?:cry
:(:x
SECURITY
Inserisci il codice anti-spam che vedi nell\immagine.
Commentando dichiari di aver preso visione e di accettare i termini e condizioni di utilizzo di questo sito.
Per mantenere un livello civile della conversazione, verranno eliminati tutti i commenti che contengono: turpiloquio, offese, violazioni della privacy, off topic, istigazioni alla violenza o al razzismo, minacce ecc. Gli utenti che violeranno ripetutamente la nostra policy verranno bloccati/bannati. La Redazione.

Il sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare i servizi offerti e ottimizzare l'esperienza dell'utente. Proseguendo la navigazione accetti di ricevere i cookie. Per saperne di piu' leggi la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito.

Informativa e acquisizione del consenso per l’uso dei cookie