GestoriCarburanti

Domenica, Nov 19th

Last update:07:16:59 AM GMT

Faib, Fegica e Figisc chiedono ad Api incontro urgente dopo acquisizione TotalErg

E-mail Stampa

Con una nota unitaria le tre Federazioni hanno chiesto al Dott. Ugo Brachetti Peretti, Presidente Gruppo Api, all’Ing. Daniele Bandiera, Amministratore Delegato Gruppo Api, all’Ing. Stefano Sterpone, Direttore Rete Gruppo Api, un incontro urgente per avere chiarimenti sull’operazione di acquisizione.

Le Federazioni chiariscono che “la notizia dell’acquisizione delle attività di TotalErg SpA da parte del gruppo Api, comunicata alla fine dello scorso fine settimana, pur non avendo colto di sorpresa le nostre Federazioni, ha sollevato alcuni interrogativi.”
Faib, Fegica e Figisc sulla acquisizione hanno “il dovere di dare delle risposte alla preoccupazione dei gestori che saranno chiamati a vivere una nuova realtà che prevede la costituzione di un’unica Compagnia”, in quanto come è noto “Allo stato attuale abbiamo due Accordi diversi da applicarsi ai gestori della viabilità ordinaria ed un Accordo solo – con TotalErg – per quanto riguarda i gestori autostradali; due procedure “cali”, diverse procedure contabili ed amministrative, differenti modalità di pagamento e di gestione delle carte aziendali, e così via.”

Alla luce di tali peculiarità e differenze le Federazioni chiedono “un incontro specifico sulle tematiche della rete di distribuzione e sui percorsi di integrazione che il nuovo Gruppo intende seguire: a partire da quanto, già oggi, è patrimonio della Categoria” in quanto “La scommessa, a questo punto, è quella di ricercare, nella condivisione del percorso l’adesione spontanea e partecipata dei gestori che rappresentano l’Azienda, tutti i giorni, nei confronti della clientela (tanto Api, quanto TotalErg) e che, alla fine, sulla “strada” saranno i soggetti che potranno fare la differenza ed aiutare il Progetto ad avere affermazione commerciale.”

Faib, Fegica e Figisc concludono la nota osservando che “la disponibilità delle nostre Federazioni è massima e, comunque, protesa a massimizzare i risultati che discenderanno da questa acquisizione.”

Commenti (14)
  • OLEOBLITZ  - consiglio

    cari Gestori TOTALERG...ex ex ex .....se potete meglio fuggire!!!!!! ora capite che gli accordi sindacali tanto sbandierati non sono serviti a nulla .....i caz cambiano ma i sederini son sempre quelli..... :grin

  • Anonimo

    giusto,api non rispetta niente, il prezzi li mettono loro e i contratti sindacali si puliscono il c**o, se ti piace è bene oppure lasci l"impianto

  • Kazunori per anonimo

    Invece Totalerg ti ha sempre lasciato campo libero ... :grin :grin secondo te??

  • Anonimo  - "o il Piave o tutti accoppati"

    Come al solito (come con Esso) il sindacato arriva sempre dopo..dopo.

  • Anonimo

    nessuno vi obbliga siete liberi di trattare con la compagnia da pari, se riuscite a fare meglio

  • Anonimo

    caro anonimo fare meglio di 2 centesimi netti al litro ci riesce anche mia MAMMA in trattativa ..... RAT

  • Anonimo

    pccolo particolare i Gestori in una trattativa one to one con la compagnia sarebbero dei dilettanti , invece i dirigenti sindacali sono dei PROFESSIONISTI PAGATI per ottenere il meglio e non mi sembra ci riescano purtroppo per noi........ RAT

  • Anonimo

    Si deve organizzare uno sciopero mettendo tutto sul piatto, altrimenti lamentarsi è inutile.

  • ernesto

    Cari colleghi quante volte abbiamo risposto uniti ad uno sciopero ? Un pò colpa anche nostra ? (bisogna organizzare uno sciopero ) Vedremo come risponderemo se verremo chiamati a scioperare per carte di credito e corrispettivi online, perche il governo si è rimangiato quello che ha detto pochi giorni fà ai sindacati. ( azzeramento delle commissioni con il recupero dell'evasione tramite Carte carburante )VEDREMO

  • Anonimo

    sciopero pero' con giro tutti insieme in auto per tutti i distributori cosi' da SENSIBILIZZARE :grin 8) :grin chi non aderisce RAT.

  • Anonimo

    è mia opinione, che se i motivi dello sciopero sono aumento del margine, non partecipazione allo sconto, diritto di prelazione, pagamenti con carte aziendali senza commissioni. pagamenti cali senza tagli, ecc. ecc. lo sciopero riuscirebbe eccome.

  • Anonimo

    Penso che i sindacati non vogliano fare scioperi che ci possano migliorare la vita, proclamando scioperi per cose marginali sanno che lo sciopero non riesce cosi ai Gestori dicono colpa vostra, alle società petrolifere tutto Ok. Quindi morale della favola nessun svegli il can che dorme.

  • ernesto

    Se il costo delle carte di credito , e la trasmissione telematica dei corrispettivi, sono delle cazzate !!!!! non sò di cosa parlate.
    Questo per il governo , i cali , il margine del Gestore ecc. ecc. vanno discusse con le singole compagnie .

  • Anonimo

    risposta a jambin non mi risulta che i Gestori degli outlet o le impiegate abbiano STIPENDI OUTLET come noi RAT

Commenta
I tuoi dettagli:
Commento:
[b] [i] [u] [s] [url] [quote] [code] [img]   
:):grin;)8):p:roll:eek:upset:zzz:sigh:?:cry
:(:x
SECURITY
Inserisci il codice anti-spam che vedi nell\immagine.
Commentando dichiari di aver preso visione e di accettare i termini e condizioni di utilizzo di questo sito.
Per mantenere un livello civile della conversazione, verranno eliminati tutti i commenti che contengono: turpiloquio, offese, violazioni della privacy, off topic, istigazioni alla violenza o al razzismo, minacce ecc. Gli utenti che violeranno ripetutamente la nostra policy verranno bloccati/bannati. La Redazione.

Articoli correlati:
Articoli più recenti:
Articoli meno recenti: