GestoriCarburanti

Sabato, Oct 21st

Last update:11:23:53 AM GMT

Modello grossista Esso, i gestori incalzano il Mise

E-mail Stampa

esso storiaQuotidiano Energia - Lettera a Bellanova, Gentile e Dialuce dopo l'impegno del Governo in Parlamento
Non si è fatta attendere la reazione dei gestori all'accoglimento da parte del Governo alla Camera dell'odg del M5S sulla questione Esso - in occasione dell'approvazione del Ddl concorrenza alla volta del Senato -, con l'impegno a monitorare l'applicazione del modello grossista.

In una lettera inviata oggi al viceministro allo Sviluppo economico Teresa
Bellanova, al sottosegretario Antonio Gentile e al dg Gilberto Dialuce, infatti, Faib, Fegica e Figisc chiedono "di conoscere le iniziative" che il ministero "ha assunto e ritiene di assumere in attuazione" degli impegni contenuti nell'odg, "nonché l'immediata attivazione del tavolo" citato nello stesso atto, "con la convocazione di tutte le parti coinvolte".

Il primo impegno dell'odg era quello di "valutare l'opportunità di adottare ogni possibile iniziativa utile al fine di garantire la continuità gestionale degli impianti ceduti" e "i relativi livelli occupazionali di rispetto delle prescrizioni contenuti nell'accordo aziendale siglato il 16 luglio 2014 relativamente alla rete a marchio cedute", il secondo di "monitorare tramite l'Osservatorio carburanti il livello dei prezzi praticati sulla reti di distribuzione carburante cedute" e il terzo riguardava proprio l'attivazione di "un tavolo con le società subentranti nella proprietà della rete Esso e le associazioni di rappresentanza dei gestori".

Per gentile concessione di Quotidiano Energia 

Commenti (13)
  • Anonimo

    Ma come si fa a fidarsi dell'onorevole Bellanova, la stessa si è già espressa nel merito del modello grossista, sostenendo che si tratta di una operazione migliorativa del mercato...o no?

  • bigboy

    fidatevi...parlate in indiano...ESSO del mercato italiano frega più niente...i buoi son scappati dopo l'ultima agonia del servitissimo!!!!!

  • Anonimo

    quindi secondo te chi sta investendo nel mercato italiano ella distribuzione è un povero stupido Chi spende milioni lo fa per beneficenza I vari indiani ,pompe bianche ,coop ,conad ecc lo fa per solidarieta ,io non ci credo .Penso piuttosto che in un mercato italiano fatto di truffe ,raggiri ,trasparenza nulla ,evasione ,nero ,5 miliardi di evasione imposte carburanti ,ci sia molto ancora da mangiare e in un modo o nell altri BENEFATTORI (cosi erano chiamate dalle ass consumatori le coop e p bianche )fanno a gare per esserci ,spremuto il limone o quello che ne resta spariranno come succede in altre realta ,noi siamo arrivati per ultimi ,ma siamo arrivati

  • unghianera 210416  - tanto rumore per nulla

    Non capisco questo accanimento contro la esso,voi Gestori per due denari in più avete insegnato ai clienti ad usare il self in vostra presenza.Ora pretendete di prendere gli stessi soldi per guardare i clienti a servirsi da soli ,ma siete assurdi o no?Fate una cosa,un bel esame di coscienza e la prossima volta guardate appena più in là del vostro naso .
    ps.....AL MISE NON GLI NE PUò FREGARE DI MENO SE VI SIETE ANNULLATI DA SOLI .Siete una pena .

  • Alex

    Devo dire che unghianera non ha tutti i torti, i Gestori si preoccupano tanto per un lavoro dove devono investire Euro 1300.00 per riprenderne Euro 1250.00 aspettare il conguaglio di sua santità per riavere Euro 80.00 e poi pagargli le commissioni sulle carte che senza muovere un dito sono un terzo del margine del Gestore che acquisto e pagato la merce.
    Lottare per questo lavoro è pura follia.
    Sarebbe più utile convincere il governo a darci la disoccupazione per un lavoro che non abbiamo più e per chi ancora crede di averlo non è altro che un danno perché è come giocare alle slot, diventi dipendente di chi ti uccide

  • francesco saverio colloca

    Siamo inondati di notizie e stravolgimenti che perdiamo il filo conduttore che di fatto causa i cambiamenti, esempio, abbiamo dimenticato gli effetti della legge Bersani? abbiamo dimenticato chi ha voluto la Bersani?, SI,
    abbiamo sopito nella nostra memoria che LE COOP VOLEVANO VENDERE CARBURANTI E LA BERSANI HA DATO LORO LA POSSIBILITA' DI DIVENTARE QUASI UNA SOCIETA' PETROLIFERA PER VENDITE , allora ? l'italia non e' un paese conveniente per nessuna impresa a maggior ragione per le multinazionali, e basta , il resto e' commento da cantina .

  • ricky  - Ma ci siete

    ma al posto di fare i leoni da tastiera incominciate a fare i Gestori con le palle.... tu cliente fai il self? ok però ti arrangi in tutto e per tutto... no attrezzatura (che paga il Gestore) per vetri e gomme, no timbro su scheda carburante ( che su self è vietato se leggete bene il dpr 444 del 2014 ) no carte di credito ma solo contanti o bancomat ( no VPAY che è una carta di debito ad alte commissioni ) ... I SERVIZI SI DANNO SOLO SUL SERVITO O PAGAMENTO .... giro spesso e in nessun self è presente la spazzola per i vetri o il rubinetto aria/acqua ... se smettiamo di darli anche noi sul self volete vedere come hanno ancora bisogno di noi Gestori e tutti i vari gosth e similari chiudono baracca? e salviamo portafoglio e lavoro?

  • pippo

    Cosa si puo aggiungere agli ultimi 3 interventi NULLA hanno perfettamente ragione ,riassumono gli ultimi anni della ns decadenza in 3 brevi sintesi, bravi .
    Ricordiamoci tutti che la NS rovina e stato un sindacato che non ha voluto fare nulla per risolvere questi problemi ,anzi .

  • pippo

    Cosa ne pensano i Gestori esso che volevano o vogliono avere il diritto di prelazione sugli impianti con gli indiani alle porte ?

  • Anonimo

    Aspettano l'ufficialità per poter procedere legalmente.

  • Anonimo

    io faccio il 70% di servito e guadagno bene

  • anonimo

    Sindacati che firmano accordi al ribasso che non favoriscono il Gestore,
    quest'ultimo inca...to come una bestia non rinnova la tessera.
    I sindacati poi si lamentano per la mancanza di partecipazione dei Gestori alle loro "pseudo battaglie".

    QUESTO E'IL MIGLIORE VIATICO CHE DA'LA POSSIBILITA'ALLE PETROLIFERE DI FARE QUELLO CHE VOGLIONO EDI SALVARE GLI STIPENDI DEI SINDACALISTI.

  • Anonimus

    I sindacati fanno politica dimenticando spesso la loro missione originaria:

    Difendere gli interessi dei lavoratori.

Commenta
I tuoi dettagli:
Commento:
[b] [i] [u] [s] [url] [quote] [code] [img]   
:):grin;)8):p:roll:eek:upset:zzz:sigh:?:cry
:(:x
SECURITY
Inserisci il codice anti-spam che vedi nell\immagine.
Commentando dichiari di aver preso visione e di accettare i termini e condizioni di utilizzo di questo sito.
Per mantenere un livello civile della conversazione, verranno eliminati tutti i commenti che contengono: turpiloquio, offese, violazioni della privacy, off topic, istigazioni alla violenza o al razzismo, minacce ecc. Gli utenti che violeranno ripetutamente la nostra policy verranno bloccati/bannati. La Redazione.

Articoli correlati:
Articoli più recenti:
Articoli meno recenti: