GestoriCarburanti

Martedì, Maggio 23rd

Last update:12:44:49 PM GMT

Modello grossista, Faib Calabria diffida la Esso Italia

E-mail Stampa

giustizia uguale milanoEntra nel vivo il confronto dei gestori contro l'applicazione in Italia del modello grossista di Esso con l'avvio di una disputa legale. Attraverso lo Studio Legale Barillari del Foro di Vibo Valentia, infatti, Faib Calabria ha depositato circa 30 diffide legali e messa in mora alla compagnia.

Le azioni intraprese, spiega una nota, sono articolate sui tre punti fondamentali della vertenza: "il riconoscimento e il rispetto della Legge 27/2012 art. 17 relativa alla possibilità di riscatto dei punti vendita da parte dei gestori", "il riconoscimento dei diritti sindacali e più concretamente degli accordi economici sindacali nazionali e l'obbligatorietà della contrattazione tramite le organizzazioni sindacali maggiormente rappresentative" e il fatto che "il Bonus di fine gestione che non può essere oggetto di trasferimento senza il parere o il consenso del gestore".

Faib Calabria, infine, fa sapere che "ove Esso non si aprirà alla discussione e al confronto su questa tematica", in accordo con Faib Nazionale e con le altre sigle di categoria a livello territoriale "nei prossimi giorni, adotterà ulteriori iniziative sindacali nei confronti della compagnia".

Commenti (2)
  • Anonimo

    Brava Calabria.

  • anonimo

    Sul sito Faib nazionale si legge che ci sono iniziative faib di tante regioni e provincie.
    MA ESISTE LA FAIB IN PIEMONTE?
    Se c'è qualcuno si faccia sentire e batta un colpo.
    Eppure ci sono gli stessi problemi delle altre zone d'Italia.

Commenta
I tuoi dettagli:
Commento:
[b] [i] [u] [s] [url] [quote] [code] [img]   
:):grin;)8):p:roll:eek:upset:zzz:sigh:?:cry
:(:x
SECURITY
Inserisci il codice anti-spam che vedi nell\immagine.
Commentando dichiari di aver preso visione e di accettare i termini e condizioni di utilizzo di questo sito.
Per mantenere un livello civile della conversazione, verranno eliminati tutti i commenti che contengono: turpiloquio, offese, violazioni della privacy, off topic, istigazioni alla violenza o al razzismo, minacce ecc. Gli utenti che violeranno ripetutamente la nostra policy verranno bloccati/bannati. La Redazione.

Articoli correlati:
Articoli più recenti:
Articoli meno recenti: