GestoriCarburanti

Sabato, Oct 21st

Last update:11:23:53 AM GMT

Modello grossista, il nodo del 'bonus di fine gestione'

E-mail Stampa

esso logo graffitiStaffetta Quotidiana - Somme ingenti di cui non è sicura la disponibilità. Chiamati in causa Mise e Esso
Alla base delle gravi accuse rivolte martedì da Faib, Fegica e Figisc agli acquirenti di pacchetti di punti vendita a marchio Esso nell'ambito del “modello grossista” ci sarebbe, a quanto risulta alla Staffetta, anche il timore sulla fine che faranno le somme accantonate presso la Esso a favore dei gestori a titolo di “bonus di fine gestione” e che non sono state trasferite su base volontaria al Cipreg, il Centro Italiano per la previdenza dei gestori distributori carburanti, istituito sotto forma di associazione il 1° febbraio 1995 tra Unione Petrolifera, Assopetroli, Consorzio Grandi Reti, Faib, Fegica e Figisc .

Il “bonus” era stato invece istituito tre anni prima, il 18 novembre 1982, nell'ambito del Grande accordo interprofessionale per la rete carburati firmato alla presenza del ministro dell'Industria, Giuseppe Guarino, tra Agip Petroli, Unione Petrolifera, Assopetroli, Consorzio Grandi Reti, Faib, Fegica e Figisc. Si tratta di somme ingenti che dovrebbero essere state trasferite dalla Esso in capo ai nuovi acquirenti, sulle quali ad oggi mancano assicurazioni e certezze sulla loro destinazione o meglio sulla loro disponibilità in favore dei diretti interessati.

Da qui l'appello delle tre associazioni di categoria perché sulla questione intervenga il ministero dello Sviluppo Economico, quale garante del Grande accordo. Un timore che riguarda a maggior ragione anche l'acquirente dell'ultimo maxi pacchetto di 1.176 punti vendita, ancora in corso di formalizzazione. Sul quale si attende che faccia chiarezza la stessa Esso.

Per gentile concessione di Staffetta Quotidiana 

Commenti (3)
  • Anonimo

    Cari Gestori ex esso, mettetevi il cuore in pace, il bonus di fine gestione sarà come una pallina di ping pong. La esso dirà che il nuovo acquirente dovrà pagarlo, il nuovo acquirente dirà che non lo ha in carico e la esso doveva pagarlo.

  • Anonimo

    se sono stati cosi coglioni da lasciarlo alla esso sono affari loro

Commenta
I tuoi dettagli:
Commento:
[b] [i] [u] [s] [url] [quote] [code] [img]   
:):grin;)8):p:roll:eek:upset:zzz:sigh:?:cry
:(:x
SECURITY
Inserisci il codice anti-spam che vedi nell\immagine.
Commentando dichiari di aver preso visione e di accettare i termini e condizioni di utilizzo di questo sito.
Per mantenere un livello civile della conversazione, verranno eliminati tutti i commenti che contengono: turpiloquio, offese, violazioni della privacy, off topic, istigazioni alla violenza o al razzismo, minacce ecc. Gli utenti che violeranno ripetutamente la nostra policy verranno bloccati/bannati. La Redazione.

Articoli correlati:
Articoli più recenti:
Articoli meno recenti: