GestoriCarburanti

Martedì, Sep 25th

Last update:07:29:24 AM GMT

Esso completa il trasferimento di 1100 stazioni di servizio ad EG Italia

E-mail Stampa

Esso Italiana conclude la transizione al nuovo modello di business "branded wholesaler" : infatti la Esso Italiana S.r.l. ha concluso il trasferimento a EG Italia S.r.l di un ramo d’azienda costituito da circa 1.100 stazioni di servizio e dai contratti relativi e circa 100 stazioni di proprietà di terzi.

L’accordo con EG Italia include un contratto di lungo termine per la fornitura di carburanti a marchio Esso e rappresenta la conclusione del processo di conversione delle stazioni di servizio direttamente rifornite dalla Esso al modello “Branded Wholesaler” (cosiddetto “grossista con marchio”), attraverso una serie di partnership strategiche con importanti operatori indipendenti.

Il Presidente ed Amministratore Delegato della Esso Italiana Gianni Murano ha dichiarato che “La ExxonMobil ha già applicato con successo il modello ‘Branded Wholesaler’ nel Nord America e in altri paesi dell’Europa occidentale. Attraverso questa partnership strategica con EG Italia completiamo il nostro passaggio al nuovo modello di business dal quale ci aspettiamo grandi risultati. Esso è un marchio molto apprezzato con una consolidata reputazione in Italia. Continueremo a rendere disponibili sul mercato Italiano carburanti ad alte prestazioni, focalizzandoci sullo sviluppo del marchio Esso e su iniziative di marketing” ha dichiarato Gianni Murano, Presidente e Amministratore Delegato della Esso Italiana. "


Mohsin Issa, fondatore e co-CEO di EG Group scrive: "La nostra strategia globale di partnership con marchi leader nel settore retail e di investimento nel settore della distribuzione carburanti e non-oil nei principali mercati internazionali si sta rivelando un successo. Siamo entusiasti di aggiungere l'Italia alla nostra piattaforma globale. Negli ultimi anni, abbiamo stabilito la nostra presenza in altri mercati dell'Europa occidentale, tra cui Francia, Paesi Bassi, Belgio e Lussemburgo. L'ingresso in Italia attraverso questa partnership con la Esso è stato un naturale passo avanti nello straordinario percorso di crescita di EG Group. Dopo l’Italia, il nostro prossimo passo sarà il perfezionamento degli accordi già siglati in Germania e negli Stati Uniti; ma oggi è il giorno dell’Italia e ne siamo orgogliosi!” ha affermato ."

Commenti (9)
  • Anonimo

    Sentite condoglianze ai colleghi

  • pippo

    TRADOTTO
    Finalmente abbiamo abbandonato l Italia ,ci siamo levati dalle palle i Gestori ,il sindacato e tutte le varie rogne .
    Continueremo a vendere il ns prodotto senza tante rotture di palle
    La eg group fara quel c***o che vuole alla facci di tutti con GRANDE SUCCESSO
    Tutto il resto la solita menata per il c**o AVANTI IL PROSSIMO

  • Anonimo

    buon lavoro ai 1100 colleghi di EG

  • Gigi x tutti voi

    8)

    Il sarcasmo non vi darà il pane.

    Cari Gestori Esso, mi ricordo perfettamente di voi quanto TUTTI aderiste allo scontone estivo -20

    Ve ne siete dimenticati? Io no.

    Per non parlare degli scioperi (ai quali buona parte di voi non ha aderito).

    Adesso siete proprio fottuti.

  • Anonimo

    ride bene chi ride per ultimo

  • Anonimo

    azienda specializzata nelle gestioni dirette.....

  • determinato  - Vincolo contrattuale

    Sapete fino a quale data EG Italia sarà costretta a mantenere il marchio Esso?

    Perché scaduto l'obbligo secondo me le cose potrebbero cambiare in meglio....

  • Anonimo

    seconde me neanche con la eg italia sara' meglio perche' in tanto non ci fanno guadagnare niente...non e che se abbiamo cambiato andremo per il meglio anzi penso proprio sara' peggio

  • Anonimo

    Quando non avrete più il marchio Esso sarete quasi delle pompe bianche

Commenta
I tuoi dettagli:
Commento:
[b] [i] [u] [s] [url] [quote] [code] [img]   
:):grin;)8):p:roll:eek:upset:zzz:sigh:?:cry
:(:x
SECURITY
Inserisci il codice anti-spam che vedi nell\immagine.
Commentando dichiari di aver preso visione e di accettare i termini e condizioni di utilizzo di questo sito.
Per mantenere un livello civile della conversazione, verranno eliminati tutti i commenti che contengono: turpiloquio, offese, violazioni della privacy, off topic, istigazioni alla violenza o al razzismo, minacce ecc. Gli utenti che violeranno ripetutamente la nostra policy verranno bloccati/bannati. La Redazione.

Articoli correlati:
Articoli più recenti:
Articoli meno recenti:

Il sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare i servizi offerti e ottimizzare l'esperienza dell'utente. Proseguendo la navigazione accetti di ricevere i cookie. Per saperne di piu' leggi la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito.

Informativa e acquisizione del consenso per l’uso dei cookie