GestoriCarburanti

Domenica, Nov 19th

Last update:07:16:59 AM GMT

Vendita TotalErg, nervi tesi nell'incontro con i sindacati

E-mail Stampa

totalerg insegneQuotidiano Energia - Non c'è l'intesa sullo scorporo dei lubrificanti, confluiti in Total Italia. La strategia di Univergas Italia illustrata dal numero uno Valente: investire e crescere nel centro-nord

È stato un incontro dai toni accesi quello di martedì tra i sindacati e i vertici di TotalErg, presente anche l'a.d. Gregoire Natta, che come anticipato ha affrontato il tema dello scorporo della divisione lubrificanti ex art. 47 e la creazione della società ad hoc Total Italia, rientrante nel perimetro della major transalpina .

A quanto si apprende, in particolare, il fronte sindacale è tornato a mettere nel mirino la "poca trasparenza e la soluzione a spezzatino" con cui si sta portando avanti la vendita della joint venture italo-francese. "Ci siamo lasciati molto male", fa sapere una fonte sindacale, spiegando che sul trasferimento del ramo d'azienda relativo ai lubrificanti "non ci sono state le condizioni per raggiungere l'accordo" previsto dalla normativa. Un'intesa non vincolante ma assolutamente auspicabile, rileva la fonte, osservando che i 25 giorni di tempo a disposizione per la firma scadranno il 21 novembre: "Speriamo che per allora possa essere tutto più chiaro".

L'incontro con TotalErg, lo ricordiamo, è stato anticipato da quello con Ugi Corporation, azienda americana che ha acquisito Totalgaz Italia, la filiale di TotalErg per le attività di distribuzione Gpl (circa 65.000 clienti nelle regioni settentrionali), rinominata UniverGas Italia. Sul tavolo il piano industriale dell'azienda, al debutto in Italia, illustrato dal numero uno Luigi Valente, già direttore generale di Totalgaz Italia. La strategia, da quanto emerso dalla presentazione ai sindacati, punta all'aumento dell'attuale quota di mercato del 2,6%, con focus sul centro-nord, dove la market share si aggira intorno al 7-9%.

Nell'occasione si è parlato anche degli aspetti tecnici legati alle relazioni sindacali, gestite prima in maniera centralizzata da TotalErg, e si sono poste le basi per un nuovo protocollo.

Per gentile concessione di Quotidiano Energia

Commenti (4)
  • OLEOBLITZ

    si parla di tutto...scorporo ed aggregazione, vendita ed acquisto, salvare posti di lavoro etc.etc.etc.........ma dei Gestori sti poveri diavoli, manco un caz di parola..... :upset

  • Anonimo

    giusto OLEO di noi non si parla manco fossimo robot ciao da RAT

  • Kazunori

    i Gestori saranno il perno ,il fulcro ,su cui si basera' la compagnia per affrontare il mercato ,verra' ribadita la centralita' e ll'importanza della figura del Gestore ... questo e' quello che diranno alla prima convention ... :grin :grin :grin :grin :grin

  • Ugo Brachetti Peretti

    Ugo Brachetti Peretti, presidente di Api. ''L'acquisizione ci consente di raggiungere la dimensione produttiva, logistica e commerciale necessaria per perseguire la nostra strategia di sviluppo che ha al centro il cliente: vogliamo essere al fianco degli italiani ovunque avranno bisogno di energia e servizi per muoversi, con un'offerta sempre più ampia, innovativa e vantaggiosa'', ha aggiunto. -


    come vedi sono vicini ai clienti non ai Gestori , si i clienti per spennarci con differenziali di oltre 0, 40 centesimi litro ...

Commenta
I tuoi dettagli:
Commento:
[b] [i] [u] [s] [url] [quote] [code] [img]   
:):grin;)8):p:roll:eek:upset:zzz:sigh:?:cry
:(:x
SECURITY
Inserisci il codice anti-spam che vedi nell\immagine.
Commentando dichiari di aver preso visione e di accettare i termini e condizioni di utilizzo di questo sito.
Per mantenere un livello civile della conversazione, verranno eliminati tutti i commenti che contengono: turpiloquio, offese, violazioni della privacy, off topic, istigazioni alla violenza o al razzismo, minacce ecc. Gli utenti che violeranno ripetutamente la nostra policy verranno bloccati/bannati. La Redazione.

Articoli correlati:
Articoli meno recenti: