GestoriCarburanti

Domenica, Nov 19th

Last update:07:16:59 AM GMT

TotalErg, chiarezza sulla possibile cessione

E-mail Stampa

Una nuova occasione di confronto con il ministro dello Sviluppo economico, Carlo Calenda in merito all'eventuale cessione delle stazioni di rifornimento della TotalErg. A chiederlo è la Femca-Cisl per la quale la vicenda della cessione TotalErg, che si sta dipanando da oltre un anno nel più totale riserbo da parte aziendale, ma con una serie di ipotesi, resta ancora in sospeso.

potesi varie che generano preoccupazione e incertezza fra i lavoratori interessati che sono circa 700. "Il settore della distribuzione a rete dei carburanti è in una fase di profonda ristrutturazione - afferma il sindacato -, sia nei carburanti per autotrazione che per riscaldamento, ed i nuovi soggetti che si stanno sostituendo alle grandi società petrolifere non sembrano avere la capacità di dare nel tempo le stesse garanzie di relazioni industriali cui questo settore è abituato e per cui ha lottato".

Da tempo i sindacati cercano di far luce sui fatti, portando i dirigenti della TotalErg al tavolo del Ministero dello Sviluppo Economico. Tuttavia, anche nell'ultimo incontro tenutosi qualche giorno fa al Mise e convocato da Giampiero Castano, la Total Erg non ha dato alcun aggiornamento sullo stato della cessione, dei possibili acquirenti e delle modalità della vendita (in blocco o sotto forma di "spezzatino"). Insoddisfatti, i sindacati ora chiedono unitariamente una nuova occasione di confronto con il ministro Carlo Calenda.

TotalErg è una società italiana che opera nel settore della raffinazione e della distribuzione dei prodotti petroliferi. È controllata da Erg al 51% e da Total al 49%. La società, nata il 1° ottobre 2010 dalla fusione tra Total Italia in Erg Petroli, opera in quattro aree di business: raffinazione, supply (fornitura) e logistica; rete; extrarete; specialità. Con una Rete di circa 2.600 distributori, vendite di carburanti di oltre 3 miliardi di litri ed una quota di mercato intorno all'll%, TotalErg è uno dei principali operatori del settore. Nel settore Extra Rete TotalErg commercializza oltre 1,5 milioni di tonnellate tra carburanti e combustibili - gasoli, oli combustibili, benzine - rivolti ad uso industriale, civile ed agricolo. Vende sia a rivenditori del settore che direttamente al consumo mediante le società controllate Eridis e Restiani.

Nel settore delle Specialità commercializza bitumi e bitumi modificati (in questo ultimo ambito è leader in Italia), lubrificanti (con i tré marchi Total, Elf ed Erg), gpl (attraverso la so cietà controllata Totalgaz Italia) e fluidi speciali, con un volume complessivo di oltre 500mila tonnellate vendute.

Fonte: Conquiste del lavoro 

Commenti (9)
  • Anonimo

    Sono proprio curioso di capire su quali basi di prospettiva industriale il consorzio di banche prestera' il danaro alla famiglia API-IP per l operazione ma soprattutto quali garanzie ipotecarie :) rat sarebbe come se ALITALIA :grin chiedesse un prestito per comprare LUFTHANSA

  • bigboy

    alla fine sta TOTALERG chi se la compra??? API IP dovrà dare serie garanzie in un mercato italiano dove di sicuro non ci sta nulla...allora penso che la venderanno a pezzi..... :grin .....vorrei tanto vedere gli assistenti rete a casa....che sogno!!!!!! :grin :grin :grin

  • Anonimo

    La notizia non è stata smentita: la famiglia Brachetti Peretti (o meglio la sua holding) darebbe in pegno il 51,31% di Api a un pool formato dalle maggiori banche italiane, Intesa San Paolo e Unicredit in testa, per accendere un prestito di 680 milioni e acquisire così la polpa di TotaErg, cioè la rete carburanti, forte di oltre 2.500 punti vendit ... RAT. questo e' l articolo di Staffetta Quotidiana in risposta a quei due LAUREATI che hanno messo il pollice verso al mio post delle 10.49. RAT. si vede che se intendono :) :) azzeccano sempre il momento giusto per dire una cazzata......

  • Kazunori

    Sei tornato in vantaggio ...contento RAT... :grin

  • Anonimo

    non voglio il vantaggio voglio solo che uno che fa il pollice verso mi spieghi il perché . Tutto qui. ciao a tutti. rat . Le chat sono utili perché portano spiegazioni e notizie seno non servono a niente. rat.

  • Kazunori

    Concordo in pieno su quello che hai detto,poi sai ...il web e' pieno di "leoni da tastiera" purtroppo :)

  • Anonimo

    le banche controlleranno anche i prezzi ?

  • Anonimo

    grazie kazu per la solidarieta' :) rat

  • anonimo

    La triade ha portato a casa qualche risultato sulle COMMISSIONI BANCARIE?

Commenta
I tuoi dettagli:
Commento:
[b] [i] [u] [s] [url] [quote] [code] [img]   
:):grin;)8):p:roll:eek:upset:zzz:sigh:?:cry
:(:x
SECURITY
Inserisci il codice anti-spam che vedi nell\immagine.
Commentando dichiari di aver preso visione e di accettare i termini e condizioni di utilizzo di questo sito.
Per mantenere un livello civile della conversazione, verranno eliminati tutti i commenti che contengono: turpiloquio, offese, violazioni della privacy, off topic, istigazioni alla violenza o al razzismo, minacce ecc. Gli utenti che violeranno ripetutamente la nostra policy verranno bloccati/bannati. La Redazione.

Articoli correlati:
Articoli più recenti:
Articoli meno recenti: