GestoriCarburanti

Mercoledì, Oct 18th

Last update:01:12:12 PM GMT

ENI rivede l’utile nel primo trimestre dell’anno. In crescita la vendita rete carburanti

E-mail Stampa

eni insegna caneIl Gruppo del Cane a sei zampe ha chiuso il periodo pari a 965 milioni di euro rispetto alla perdita di 383 milioni registrata nell’analogo periodo del 2016. L’utile netto adjusted (al netto delle componenti straordinarie) è pari a 744 milioni di euro con un balzo rispetto ai 2 milioni di euro dello stesso periodo di un anno fa.

I ricavi sono saliti del 35,2% a 18,047 miliardi rispetto ai 13,334 dello stesso trimestre del 2016.

L’indebitamento finanziario netto si è attestato a 14,931 miliardi, sostanzialmente in linea rispetto con i 14,776 miliardi della fine del 2016. La generazione di cassa operativa sale del l 41% a 1,93 miliardi.

Per quanto riguarda i risultati della Refining & Marketing e Chimica, le lavorazioni di petrolio e di semilavorati in conto proprio sono state di 5,82 milioni di tonnellate con una flessione dell’1,4% rispetto al primo trimestre 2016 dovuta principalmente ai minori volumi processati all’estero a causa della manutenzione programmata alla raffineria di Bayern Oil in Germania. In Italia le lavorazioni sono sostanzialmente invariate per effetto della migliore performance di Taranto che ha compensato gli effetti di un inconveniente tecnico presso la raffineria di Sannazzaro. I volumi di lavorazione green presso la green refinery di Venezia sono diminuiti del 50% nel trimestre rispetto al periodo di confronto, a causa della fermata di manutenzione programmata nel primo trimestre 2017.

Le vendite rete in Italia pari a 1,42 milioni di tonnellate del trimestre sono aumentate del 3,6% in un contesto di consumi sostanzialmente stabili grazie all’efficacia delle azioni di marketing. La quota di mercato del trimestre si è attestata a 24,8% (23,8% nel primo trimestre 2016).

Le vendite extrarete in Italia pari a 1,68 milioni di tonnellate sono in diminuzione dell’8,7% rispetto al primo trimestre 2016: minori volumi di gasolio, benzina ed oli combustibili sono stati parzialmente compensati da maggiori volumi commercializzati di jet fuel e GPL.

Le vendite rete ed extrarete nel resto d’Europa sono diminuite (-6%) rispetto al periodo di confronto per effetto essenzialmente della cessione di attività nell’Europa dell’Est.

Le produzioni di prodotti petrolchimici di 1.525 milioni di tonnellate sono in aumento del 6,1% per effetto della migliore regolarità di marcia degli impianti.

“ll miglioramento dei risultati economico finanziari nel primo trimestre di quest’anno è stato netto”, ha dichiarato l’AD di ENI, Claudio Descalzi, commentando i risultati. “Questi risultati sono frutto dei continui progressi industriali conseguiti in tutti i business, in linea ccon gli obiettivi dichiarati per il 2017 che restano tutti confermati. In particolare nell’upstream la conclusione oramai prossima dei lavori per l’avvio dei campi di Jangkrik in Indonesia ed OCTP in Ghana ed i progressi per l’avvio entro l’anno del campo di Zohr in Egitto mi rendono confidente sul conseguimento del target di produzione per l’anno in corso. I risultati industriali saranno inoltre accompagnati dalle cessioni già firmate, con particolare riferimento agli assets esplorativi in Egitto ed in Mozambico, il cui completamento atteso entro l’anno contribuirà a rafforzare ulteriormente la struttura patrimoniale senza intaccare le nostre prospettive di crescita. La generazione di cassa organica e gli incassi da dismissioni ci consentiranno nel 2017 di finanziare integralmente gli investimenti e i dividendi ad un livello di prezzo Brent ben al di sotto di quello attuale”, ha concluso Descalzi.

Commenti (3)
  • Anonimo

    Ho triade non vi vergognate a pubblicare ste cavolate che dicono dal cane a sei zampe .....loro guadagnano e affamano i Gestori qui in italia e in nigeria i nigeriani continuate a fargli pure la pubblicità

  • Anonimo

    l unica cosa che non cresce all ENI e' il margine dei Gestori da 10 ANNI complimenti ai SINDACATI. requiem :(

  • anonimo

    Scusa anonimo,
    ho cliccato per errore il pollice verso.
    E'pollice all'insù totalmente.

Commenta
I tuoi dettagli:
Commento:
[b] [i] [u] [s] [url] [quote] [code] [img]   
:):grin;)8):p:roll:eek:upset:zzz:sigh:?:cry
:(:x
SECURITY
Inserisci il codice anti-spam che vedi nell\immagine.
Commentando dichiari di aver preso visione e di accettare i termini e condizioni di utilizzo di questo sito.
Per mantenere un livello civile della conversazione, verranno eliminati tutti i commenti che contengono: turpiloquio, offese, violazioni della privacy, off topic, istigazioni alla violenza o al razzismo, minacce ecc. Gli utenti che violeranno ripetutamente la nostra policy verranno bloccati/bannati. La Redazione.

Articoli correlati:
Articoli più recenti:
Articoli meno recenti: