GestoriCarburanti

Lunedì, Apr 24th

Last update:11:50:49 AM GMT

La Consip avvia gara per fornitura carburanti. Parin: emblematico paragrafo sui cali

E-mail Stampa

consipPer Parin emblematico il paragrafo del capitolato Consip relativo ai controlli di quantità (cali carburanti) .

La Consip, la centrale acquisti del ministero dell’economia, ha indetto, nei giorni scorsi, la nuova gara per la fornitura di carburanti per autotrazione e gasolio da riscaldamento mediante consegna a domicilio e dei servizi connessi per le Pubbliche Amministrazioni.

Leggi tutto...

UP: -13,3% le lavorazioni delle raffinerie

E-mail Stampa

bidonipetrolio290Quotidiano Energia - Nei 4 mesi utilizzo impianti al 68%. L'Azeri light si conferma il greggio più importato anche nel 2012
Nel primo quadrimestre del 2013, secondo gli ultimi dati statistici dell'Unione Petrolifera, le lavorazioni delle raffinerie italiane si sono attestate a quota 22,6 milioni di tonnellate, in calo del 13,3% rispetto allo stesso periodo del 2012.

Leggi tutto...

Up, raffinazione -5% nel 2012

E-mail Stampa

bidoni290 Non accenna a risolversi la crisi della raffinazione italiana. Secondo gli ultimi dati forniti dall'Unione petrolifera, nel 2012 le lavorazioni delle raffinerie sono calate del 5% (-5,9% nel 2011) rispetto all'anno precedente con un tasso di lavorazione degli impianti del 79%. Nel dettaglio, la produzione e' stata pari a 81,2 milioni di tonnellate, di cui 73,7 relativa al greggio (-5,7), 6,8 ai semilavorati esteri (+2,8) e 0,7 agli additivi/ossigenati (invariati).

Leggi tutto...

La raffineria Eni di Gela rischia lo stop per il blocco del porto-isola

E-mail Stampa

raff_gelaÈ stata ridotta al minimo tecnico la produzione della Raffineria di Gela (in marcia con una sola delle sue tre linee) per il prolungarsi del blocco del porto-isola che da 15 giorni non permette nè l'arrivo di greggio nè la spedizione di benzina e gasoli, i cui serbatoi sono ormai quasi stracolmi.

Leggi tutto...

Gela, l'Eni ferma la raffineria a rischio cinquecento lavoratori

E-mail Stampa

gelaLa compagnia petrolifera spiega lo stop parziale dell'impianto per 12 mesi: "Provvedimento necessario a fronte di una contrazione particolarmente significativa della domanda di prodotti petroliferi". Preoccupazione per 3mila dipendenti dell'indotto

La crisi economica internazionale e la drastica riduzione dei consumi di carburante in Italia e in Europa starebbero alla base della scelta dell'Eni

Leggi tutto...

Pagina 3 di 8