Info per apertura stazione bianca

Discussioni su qualsiasi argomento
andrea66vi

Info per apertura stazione bianca

Messaggioda andrea66vi » 16/03/2015, 12:19

Salve, sto ipotizzando di diventare gestore di una stazione bianca (automatizzata) quindi con sole pompe in self 24H (2 benzina verde + 2 diesel) + 1 pompa di GPL (la piu' vicina e' a 30km).
Vorrei affiancare alla attivita' anche un noleggio veicoli elettrici e postazioni ricarica a pannelli solari (essendo zona turistica montana con parco protetto) ed alcuni distributori automatici di prodotti a km zero (prodotti locali)
Premetto che sono nuovo di questo settore e che ancora non ho capito bene come il tutto funzioni, mi sto orientando su 2 compagnie (bianche) Benza e Beyfin, ma non so se diano impianti in gestione con comodato d'uso gratuito e se la scelta di essere gestore invece di proprietario sia piu' remunerativa.
Vorrei anche capire bene quale sia la differenza di avere solo pompe in self e quindi non servite, vorrei occuparmi da solo della gestione della stazione o se possibile dare lavoro a 2 giovani, inizialmente con contratti part-time.
Avrei individuato la posizione su una bretella, costruita per sgravare del traffico turistico di 3 cedntri abitati, quindi sia in estate che in inverno vi e' un flusso turistico verso le localita' di villeggiatura e sciistiche della zona, inoltre tale zona turistica sta lavorando proprio per aumentare la mobilita' sostenibile e quindi il noleggio di veicoli elettrici potrebbe essere il futuro business su cui investire.
Probabilmente vi saranno vincoli ambientali piuttosto severi da rispettare e per il GPL ancora piu' restrittivi riguardo la sicurezza, a chi dovrei chiedere se sulla bretella (che e' una Strada Statale), vi e' la possibilita' di aprire la stazione di servizio (comune, provincia o regione) ?
La compagnia petrolifera nel caso fosse interessata al progetto puo' farsi carico degli oneri costruttivi e concedere la gestione in comodato d'uso dell'impianto o e' pura fantasia che cio' possa accadere ? (esistono realta' del genere ?)
Come potrei proporre tale progetto alle compagnie senza che le stesse mi rubino l'idea se fosse strategicamente interessante per loro ?
non riesco del tutto ad avere un quadro completo di tale progetto che vorrei portare avanti, potete darmi qualche consiglio ?

Grazie.


Ospite

Re: Info per apertura stazione bianca

Messaggioda Ospite » 16/03/2015, 15:57

Per realizzare tutto ciò,devi essere parente stretto di zio Paperone! Complimenti ! e in bocca al lupo...ops...al papero!

andrea66vi

Re: Info per apertura stazione bianca

Messaggioda andrea66vi » 16/03/2015, 18:19

il suo commento non è di nessuna utilita', si risparmi di scrivere ulteriori inutili incoraggiamenti.

roberto71

Re: Info per apertura stazione bianca

Messaggioda roberto71 » 16/03/2015, 23:27

Io ne sto realizzando una di pompa bianca dopo circa 45 anni da gestore.
i costi sono parecchi ma non devi farti prendere dallo sconforto anzi.....punta sull'automatismo, sull'illuminazione notturna e sul layout
e naturalmente scegli il fornitore di carburanti più vantaggioso come prezzo per essere competitivo.
Vedrai che alla fine sarai molto contento della tua scelta.
Forza forza

roberto71

Re: Info per apertura stazione bianca

Messaggioda roberto71 » 16/03/2015, 23:40

devi affidarti ad uno studio d'architettura che se ne intenda di distributori di carburanti, non parlare con nessuna compagnia altrimenti ti fanno sicuramente le scarpe.
Chiedi al comune se quell'area che hai individuato rientra nel PGT come destinazione area di servizio (distributore carburanti), è il comune che decide, poi in base alla decisione ci sono le varie distanze da tenere se attorno ci sono fabbricati, abitazioni oppure attività tipo commerciali o artigianali oppure dei parcheggi.
Per realizzare un'impianto con quattro isole: due con le benzine e gasolio, una con gpl e la quarta con benzina e gasolio, con una cassa per un totale di circa mq 2400 la cifra totale si aggira attorno 800/1 milione di euro senza il terreno (o lo acquisti, o lo affitti per non meno di 25 anni oppure è il tuo).
Non associarti a nessuno fino a che non hai realizzato il tuo progetto e, poi, vedrai che saranno gli altri a chiederti di associarti oppure di venderlo.
Fai tutto ma non chiedere alle società altrimenti sei fregato (diventi gestore alle loro condizioni, sono delle volpi)
Ciao

ilbenzinaio
Messaggi: 231
Iscritto il: 12/02/2009, 17:37
Cognome: musetti
Compagnia Petrolifera: IP
consenso trattamento dei dati personali: Rifiuto
telefono: 0
Contatta:

Re: Info per apertura stazione bianca

Messaggioda ilbenzinaio » 17/03/2015, 9:51

La mia compagnia sta per costruirne uno nuovo che sostituirà quello attuale. Spesa 400 mila € senza gpl......... 9 anni di attese burocratiche......

andrea66vi

Re: Info per apertura stazione bianca

Messaggioda andrea66vi » 17/03/2015, 10:42

Grazie a roberto71 per le preziose informazioni che ha fornito, alcune hanno fugato i dubbi che avevo in merito alla realizzazione.

Avrei un ulteriore dubbio, se cambiassi idea e fornissi solo carburante ecologico pompa GPL (visto che la piu' vicina e' a 30km) ed aggiungerei anche quella del Metano avrebbe senso o no ? (quindi senza benzina e gasolio)

Io sono convinto che il futuro e' su carburanti puliti anche se ancora in % di auto GPL, METANO ed Elettriche non si raggiunge un numero elevato, ma si potrebbe incentivarne l'uso e l'acquisto anche nella zona se ci fosse la pompa comoda a meno di 30 km.

Voi che ne pensate ?

ERI76

Re: Info per apertura stazione bianca

Messaggioda ERI76 » 17/03/2015, 16:45

Io ho realizzato una stazione di servizio su terreno di proprietà e poi convenzionato con una compagnia importante.
I tempi burocratici, aggiunti al periodo per la costruzione, sono stati di 4 anni.
Ha perfettamente ragione "roberto71" a dire che il primo passo è di verificare se il PRG comunale prevede la costruzione di stazioni di servizio carburanti, nella zona che hai individuato e l'Articolo delle Norme Urbanistiche relative. Leggi le norme relative alle "Fascie di rispetto stradali" e le possibili costruzioni in tali fascie.( 30 m su strade di terza categoria)
Qualche Comune ha individuato delle zone specifiche per le nuove stazioni, oppure non ne permette di nuove... Prima di tutto, quindi vai in Comune o trova sul relativo Sito le Norme e le planimetrie del Piano Regolatore edilizio. La partenza è da lì... Poi si può trovare il progettista.

Tra un po' mi scade il contratto di convenzionamento con la Compagnia e avrei intenzione di diventare una pompa bianca.
Chiedo gentilmente a "roberto71", vista l'esperienza, un riferimento per parlare dei possibili fornitori di carburante.
E' una giungla anche questo aspetto. Mi sa che funzionano solo nel Veneto...

Grazie e Buon Lavoro

alessandro.albertini

Re: Info per apertura stazione bianca

Messaggioda alessandro.albertini » 22/03/2015, 19:23

Scusate se mi intrometto nella discussione, premetto che non sono un gestore ma bensì un perito assicurativo e come tale sono spesso chiamato a valutare danni in varie stazioni di rifornimento.
ultimo danno da valutare un erogatore gpl dove mi hanno inviato un preventivo da paura.
Volevo sapere se possibile quanto costa un erogatore gpl (che ovviamente è la voce più alta come valore).
Grazie per la cortese attenzione
P.to Alessandro Albertini

roberto71

Re: Info per apertura stazione bianca

Messaggioda roberto71 » 24/03/2015, 23:42

Ciao ERI76 sono Roberto71 e, per quanto riguarda i possibili fornitori di carburanti come pompa bianca, ti posso girare alcuni nominativi e comunque, non affidarti ad uno solo ma devi averne da due a tre fornitori (per sicurezza) il prezzo poi devi vedere tu quello che più ti aggrada in base a quello che poi vai ed esporre sul Totem e in base ai tuoi concorrenti nella tua zona.
Il prezzo può essere dei fornitori: franco destino oppure franco partenza.
Franco destino ti aggiungono dai 6/7 millesimi al litro (è il costo del loro trasporto), contrariamente devi trovare tu un autotrasportatore accreditato delle raffinerie (altrimenti deve fare tutta una procedura per entrare a caricare) e il costo del trasporto lo stabilisci con l'autotrasportatore stesso.
Possibili fornitori:
CIP Lombardia sede a Milano
GALE (gruppo Gavio) sede a Castelnuovo Scrivia
Quaser (gruppo Q8) sede a Villasanta (MB)
Petrolservice sede a Bergamo vicinanza autostrade
Socogas vende GPL e benzina/gasolio con sede a Fidenza
Comunque di venditori o broker di carburanti ce ne sono molti, non fare mai mai un contratto con nessuno, perché dopo sei vincolato e succede che all'inizio il prezzo è concorrenziale e dopo inizia a salire e sei "fregato".
Punta per ottenere il prezzo d'acquisto migliore, sul tipo di pagamento ( un carico per l'altro, pagamento immediato, assegno circolare)
Tranquillo che se sei concorrenziale e vendi dei milioni di litri, i fornitori ti vengono a cercare e calano le "braghe" pur di venderti il prodotto.
Ciao

farò bene?

Re: Info per apertura stazione

Messaggioda farò bene? » 16/05/2015, 13:59

Salve, chiedo parere x riapertura di un impianto di bandiera chiuso per decesso ex gestore:
1)disoccupato per perdità di lavoro dipendente
2)ex gestore da un pò di anni con conoscenza del tipo di attività
3) impianto in comodato affidato senza spese di buonuscita
4) capacita finanziarie primo scarico senza ricorrere a prestiti o mutui
5) impianto di fatturato intorno al 1000000 di lt fino alla chiusura
6) possibilità di lavaggio automatico da installare richiedendo concessioni
7)possibilità di gestire da solo l'impianto e vicinanza domicilio
8)nessuna possibilità al momento di offerte di lavoro dipendente
Resto in attesa di ricevere i Vostri pareri in una realtà diversa da quella che ho lasciato un pò di anni fà..
Saluti

robi64

Re: Info per apertura stazione bianca

Messaggioda robi64 » 24/08/2015, 22:11

:roll: Ciao non so come ti chiami ma ti do un consiglio.... Un milione di litri di carburante e molto poco.... E il minimo indispensabile per un distributore. Per quanto ne so io non ti conviene... Ma puoi farti due conti se vuoi. 1000000x0.04 =40000 euro e il tuo guadagno lordo... Da questi devi togliere le tasse e le spese di gestione.... Luce ecc ecc. Ciao

Pietro

Re: Info per apertura stazione bianca

Messaggioda Pietro » 27/11/2015, 22:51

Salve, mi aggiungo alla discussione in quanto dopo ben 8 anni finalmente mi accingo ad aprire la mia stazione di servizio, si tratta di un area di 3000 mq di mia proprietà su una strada provinciale ben trafficata che comprende bar con tavola calda,tabacchi giochi e scommesse sportive per 105 mq su due livelli più 90 mq di veranda esterna, distributore pompa bianca con due colonnine per un totale di 8 pistole, autolavaggio con due piste in self e in primavera aggiungerò un noleggio di auto elettriche , vivo in zona di mare a forte vocazione turistica ma la strada é trafficata durante tutto l anno, la previsione é di 1,5 milioni di litri annui. Ho ricevuto varie proposte di convenzionamento sia da parte delle compagnie di bandiera che qualche privato ma nessuna é stata soddisfacente, il privato offriva 4,5 cent/lt (avrebbe fatto lui l impianto e io il gestore) la compagnia 8 (4 gest più 4 convenzione) qui ho due concorrenti diretti , un esso nel centro del paese ad 1,5 km che vende a + 18 cent la benzina e + 19 il gasolio rispetto al prezzo in cui andrò io ad acquistare (monitoro i prezzi da 4 mesi) ed un pompa bianca a 7 km che invece vende a - 10 cent più o meno dalla Esso ma non ha il self ne bar o altre attività. Il mio obiettivo è quello di mettermi a 1/2 cent meno del distributore esso o anche a pari prezzo ed attirare i clienti con i servizi aggiuntivi. L investimento é pari a circa 350 mila euro e in un periodo in cui la crisi perdura spero tanto di rientrare dalla spesa in tempi ragionevoli.. A febbraio dovrei finalmente tagliare il nastro.

Jezzi

Re: Info per apertura stazione bianca

Messaggioda Jezzi » 01/12/2015, 14:08

cOmplimenti e ti auguro il miglior successo possibile, datti da fare con i servizi aggiuntivi e vedrai che sbaragli..
Mi viene difficile pensare che il tuo progetto realizzato cosi come lo hai descritto tu, costi solamente 350mila euro, in ogni caso se fosse cosi non cadere nella scarsa qualita.
Che erogatori hai montato?

Pietro

Re: Info per apertura stazione bianca

Messaggioda Pietro » 01/12/2015, 18:17

Ciao, ti ringrazio, per gli erogatori sono indeciso tra Gilbarco e Mepsan, Tokheim e wayne li sto scartando per i tempi lunghi per la spedizione mentre il self sarà Fortech con sistema gestionale. Si,l investimento si aggira su quella cifra perché sui lavori edili sono riuscito ad abbattere un po' i costi..


Torna a “Discussioni Generiche”