GestoriCarburanti

Domenica, Oct 21st

Last update:08:01:15 AM GMT

Rischio aumento Accise

E-mail Stampa

Altro che taglio delle accise sui carburanti. Secondo quanto scrive il Sole 24Ore, Il Governo deve cancellare gli aumenti già programmati. Le ragioni delle finanze pubbliche hanno la meglio sui tentativi non solo di alleggerimento della pressione fiscale ma anche delle semplificazioni tributarie.

È quanto emerge dalle risposte del Mef a quattro question time in commissione Finanze alla Camera su taglio di accise sui carburanti, scadenza per l'invio dei dati delle liquidazioni Iva del secondo trimestre 2018, estensione temporale della compensazione tra crediti Pa e debiti iscritti a ruolo, risoluzione del problema delle perdite nel regime di cassa.

Sulle accise, ad esempio, prima ancora di pensare ai tagli bisogna tenere presente gli aumenti già deliberati in passato e in arrivo. E' il caso del rincaro già programmato dal DI 91/2014 a partire dal prossimo 1° gennaio per finanziare l'Ace(aiuto alla crescita economica).

Una rimodulazione che, se tutto resterà così , l'agenzia delle Dogane dovrà deliberare entro il 30 novembre 2018 in modo da determinare maggiori entrate nette non inferiori a 140,7 milioni nel 2019, 146,4 milioni nel 2020 e 148,3 milioni dal 2021.

Commenti (7)
  • Anonimo

    sono proprio dei dilettanti allo sbaraglio

  • Anonimo

    questa e una storia che va avanti da anni quando servono soldi sanno da dove prenderli

  • bigboy

    5 euro al litro .....e non se ne parla più------ :grin

  • pippo

    Ci prendevano per il c**o quelli di prima ,continuano a prenderci per il c**o ,e facendoci passare per dei poveri i*******i quelli di oggi ,Cambia il direttore ma la musica è sempre quella
    Come puo uno stato che no riesce a trovare un miliardo ,rinunciare a 100 miliardi di accise ?Si potrebbero chiudere 100 ospedali o 500 scuole ,privatizzare tutti gli asili ,facendo pagare i medicinali salvavita ,combattendo li nero sui carburanti 5/6 miliardi
    Ci sarebbero tante cose da fare ,ma smettetela di prenderci per dei poveri cretini ,le accise ci sono e come sempre aumenteranno tanto cosa cambia ,le compagnie aumentano il prezzo e nessuno fa nulla

  • Alex

    Hanno programmato gli aumenti anche dopo la loro estinzione,
    tanto era la sete di denaro che avevano,
    per i loro benefici,
    visto che a noi plebe in cambio delle tasse non ci hanno dato niente e quel poco che ci davano era pure di pessima qualità

  • max

    dovrebbero aumentarle solo sul gpl che ancora non si capisce perche' costi praticamente la meta'..

  • pippo

    Il problema non è perché il gpl costa la meta ,ma perché la benzina costa tanto
    Con questa filosofia si dovrebbe far pagare chi va in bici, o a piedi ,,e le auto elettriche ?,quelle a metano ?
    Perche non viene pubblicizzato quanto guadagnano al netto le compagnie petrolifere pro litro ,o certe pompe bianche io dopo 25 anni non lo so

Commenta
I tuoi dettagli:
Commento:
[b] [i] [u] [s] [url] [quote] [code] [img]   
:):grin;)8):p:roll:eek:upset:zzz:sigh:?:cry
:(:x
SECURITY
Inserisci il codice anti-spam che vedi nell\immagine.
Commentando dichiari di aver preso visione e di accettare i termini e condizioni di utilizzo di questo sito.
Per mantenere un livello civile della conversazione, verranno eliminati tutti i commenti che contengono: turpiloquio, offese, violazioni della privacy, off topic, istigazioni alla violenza o al razzismo, minacce ecc. Gli utenti che violeranno ripetutamente la nostra policy verranno bloccati/bannati. La Redazione.

Articoli correlati:
Articoli più recenti:
Articoli meno recenti:

Il sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare i servizi offerti e ottimizzare l'esperienza dell'utente. Proseguendo la navigazione accetti di ricevere i cookie. Per saperne di piu' leggi la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito.

Informativa e acquisizione del consenso per l’uso dei cookie