GestoriCarburanti

Domenica, Oct 21st

Last update:08:01:15 AM GMT

Ancora furti e spaccate. Piu' danni che guadagni

E-mail Stampa

sardegnaUn estratto di alcune delle tante notizie di furto o tentato furto, avvenuti solo nell’ultima settimana. Una cronaca che fortunatamente non vede persone direttamente coinvolte, ma fa emergere una serie di amare considerazioni. Nella stragrande maggioranza dei casi, i danni alle attrezzature sono maggiori rispetto al valore degli incassi rubati.

Colonnine divelte, accettatori scassinati, mancato guadagno in attesa del ripristino.. Qual è l’indice di sicurezza percepito e reale di questo lavoro? Perchè le stazioni di servizio sono ancora considerate un facile e congruo bottino? Nonostante la diffusione dei sistemi di videosorveglianza e l'incentivo all'utilizzo dei pagamenti elettronici la situazione è rimasta pressochè la stessa se non peggiorata. Occorre pensare a soluzioni drastiche... Quali??

trentoTrento - Una banda composta da almeno due persone, a volto coperto, ha preso d’assalto i due accettatori per il self service, scassinandoli ed impadronendosi del contenuto: i banditi se ne sono andati con un bottino, alla fine, di qualche centinaia di euro. Pochi giorni fa un’altra stazione di servizio era stata presa di mira da una banda che aveva puntato alle casse automatiche dell’autolavaggio e degli aspiratori per l’interno delle vetture. Non è escluso che ad agire possano essere state le stesse persone, date le numerose similitudini tanto nel modo di agire quanto negli obiettivi scelti.

Sardegna - Credevano di trovare chissà quanti soldi, invece si sono portati a casa appena trenta euro. Ennesimo raid vandalico nella notte tra lunedì e martedì nella stazione di benzina all'ingresso di Riola Sardo. Qualcuno che molto probabilmente voleva guadagnarsi qualche euro ha scassinato tutta la strumentazione che serve per mettere in funzione le spazzole per lavare le auto. E non è la prima volta che accade. "Da Natale 2018 ad oggi è la decima volta che ci succede", racconta il figlio del titolare del distributore Marco Maiorca, 53 anni, visibilmente scosso. "Ogni volta aprono tutte la macchinette con la speranza di trovare chissà quanti soldi mandando in tilt tutti i meccanismi di funzionamento. Per noi sono dei danni non indifferenti. Senza considerare poi che non potrò lavorare per diversi giorni.

Udine - Non c'è pace per le stazioni di benzina della provincia di Udine, più volte finite nel mirino dei malviventi negli ultimi dieci giorni. L'ultimo tentativo in ordine temporale è accaduto tra sabato 29 e domenica 30 settembre, quando una coppia di malviventi ha provato a sradicare un cambiamonete esterno del distributore Eni di Campoformido.  Malgrado diversi tentativi il colpo non è però andato a buon fine. Dopo la manomissione di ben tre lucchetti, i malviventi nulla hanno potuto contro la resistenza dell'acciaio della cassaforte, risultata impenetrabile.   L'azione, poi conclusa con la fuga dei protagonisti a mani vuote, ha comunque creato circa duemila euro di danni ai titolari della pompa di benzina e dell'annesso autolavaggio.

Commenti (10)
  • Cristiano

    E quali sarebbero gli “incentivi” all’utilizzo delle carte di credito? Le commissioni che condannano il Gestore a non guadagnarci più nulla, e lo costringono nel 2018 ad insistere col contante sperando di non essere preso di mira dai malfattori? Perchè questo è..il resto sono chiacchiere al vento.

    Finchè le banche non abbasseranno sensibilmente le commissioni sugli strumenti di pagamento elettronico, i distributori saranno assaltati, forzati, danneggiati dai ladri. Perchè non si fa nulla in questo senso? Che ne pensano i sindacati?

    Raccontiamola giusta e tutta, se proprio vogliamo raccontarla.

  • Anonimo

    visto che tutti questi apparecchi elettronici sono serviti a creare solo disoccupazione io dico ai malviventi di continuare cosi

  • Anonimo

    esprimo tutta la mia solidarietà ai delinquenti

  • FLAVIO

    Ci vuole un genio per decidere che nei self si deve accettare solo carte con commissioni azzerate ?

  • pippo

    La torta delle commissioni è miliardaria ,pensare che le banche e le concessionaria rinuncino è impensabile ,anzi una volta che il mercato sara saturato le attuali commissioni saranno aumentate .Si chiama mercato monopolistico ,si fa prima a mettersi d'accordo che farsi la guerra ,le soc petrolifere insegnano

  • pippo

    I self ,sono vs o della compagnia .Se sono vs assicuratevi ,se sono della compagnia ,fatti loro Dove sta il problema ? Visto che i soldi contenuti sono al 98% dello stato, lo stato dovrebbe pagare l assicurazione ,ma siccome i soliti ignoti !!?? hanno sempre fatto gli esattori gratis ,dove sta il problema ?
    Hanno voluto le macchinette ? fatti loro ,sono diventate il bancomat dei ladri dove è il problema ?Io se fossi al governo metterei una tassa su ogni self di 15000€annui da devolvere all inps visto che lavorano e non pagano contributi ,anzi creano disoccupazione :circa un miliardo annuo

  • Anonimo

    Ma che stai a dì? Se sei Gestore il denaro nel self è tuo al 100%. parole al vento...non sai neanche di che parli

  • pippo

    Anonimo SVEGLIA !!! il denaro dentro il self ,certo che è tuo ,per questo di devi assicurare ,le compagnie lo pretendono e Ti posso assicurare che in 25 anni ne ho viste dei tutti i colori MA non ci ho mai rimesso un Euro .Chi si deve svegliare sono quei Gestori che per risparmiare non si assicurano
    Da me possono venire anche stasera non me ne frega nulla

  • massimo IP

    a mio modo di vedere il discorso è molto semplice: il denaro elettronico non ha lo stesso valore della carta moneta. io accetto solo contanti con quello che risparmio in un anno posso anche permettermi una rapina.. le carte di credito non sono buone nemmeno per il monopoli

  • Anonimo  - IL Gestore PER PIPPO

    Non è proprio come la vendi te.....dopo un certo numero di sinistri la compagnia di assicurazione non ti assicura piu...devi cercare un altra assicurazione ti chiedono lo storico degli ultimi tre anni e poi decide se assicurarti e a quanto....fidati io in 25 anni con self bar tabacchi ne ho viste tante.

Commenta
I tuoi dettagli:
Commento:
[b] [i] [u] [s] [url] [quote] [code] [img]   
:):grin;)8):p:roll:eek:upset:zzz:sigh:?:cry
:(:x
SECURITY
Inserisci il codice anti-spam che vedi nell\immagine.
Commentando dichiari di aver preso visione e di accettare i termini e condizioni di utilizzo di questo sito.
Per mantenere un livello civile della conversazione, verranno eliminati tutti i commenti che contengono: turpiloquio, offese, violazioni della privacy, off topic, istigazioni alla violenza o al razzismo, minacce ecc. Gli utenti che violeranno ripetutamente la nostra policy verranno bloccati/bannati. La Redazione.

Articoli correlati:
Articoli più recenti:
Articoli meno recenti:

Il sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare i servizi offerti e ottimizzare l'esperienza dell'utente. Proseguendo la navigazione accetti di ricevere i cookie. Per saperne di piu' leggi la nostra privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito.

Informativa e acquisizione del consenso per l’uso dei cookie