GestoriCarburanti

Lunedì, Dec 11th

Last update:01:45:08 PM GMT

Qui la benzina è troppo cara, chiudo per protesta con la Ip

E-mail Stampa

mary serraI prezzi che la Ip impone al suo distributore sono «più cari rispetto a quelli degli altri rifornitori della zona». Così i clienti diminuiscono e gli incassi crollano: tra maggio e settembre ha venduto 40 mila litri di carburante in meno rispetto allo stesso periodo del 2016.

Per questo motivo, Mary Serra, la cui famiglia gestisce dal 1959 il rifornitore di via Lamarmora a Pula, per salvare l'attività è pronta a "scioperare". «Appena terminerò la scorta di carburante, chiuderò per protesta»

Per salvare il rifornitore di benzina che la sua famiglia gestisce dal 1959 è pronta a scioperare: troppo caro il prezzo del carburante imposto dalla compagnia petrolifera proprietaria della pompa, per poter competere con le altre stazioni.

A riprova, un automobilista imbocca il piazzale per fare benzina, osserva i prezzi esposti e va via: «Ormai succede tutti i giorni, anche i clienti più affezionati mi stanno abbandonando».

«Più caro». Quella di Maria Antonietta Serra, semplicemente Mery per tutti gli automobilisti che da anni frequentano il distributore Ip di via Lamarmora, è una battaglia impari: dallo scorso maggio combatte con la compagnia petrolifera per avere prezzi più equi e non finire stritolata dalla concorrenza. «Il carburante che vendo io è da sempre più caro rispetto agli altri ri-fornitori della zona», spiega, «tra compagnie diverso è più che normale, ma non comprendo perché la Ip da alcuni mesi applichi a me un certo prezzo e al mìo collega dì via Nora un altro. È una situazione paradossale. Stessa insegna, stesso vestiario. Ma il mio carburante è più caro. Sono stanca di chiedere spiegazioni ai referenti della Ip, nessuno mi dice perché debba subire questa ingiustizia. E le associazioni di categoria non mi aiutano».

Tre centesimi. La verifica è tacile: ieri nella sua stazione diesel e super costavano rispettivamente 1,589 e 1,739 euro al litro; in via Nora il cartellone esponeva 1,564 per il diesel e 1,723 per la super. «Gli ultimi mesi sono stati un bagno di sangue», dice Serra, «da maggio a settembre ho venduto 40 mila litri di carburante in meno rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Il nostro guadagno su ogni litro è appena di 3 centesimi, ma quest'estate, per cercare di tamponare l'emorragìa di clienti, ho venduto il diesel a un prezzo inferiore a quello consigliato, praticamente senza avere alcun ricavo. Sono qui tutti i giorni, sia col caldo soffocante sia con la pioggia: sono sempre stata corretta con la mia compagnia, non merito questo trattamento».

«Chiudo». Lo scorso 29 dicembre, a causa dell'errore di un autista che ha invertito i carichi di carburante creando una miscela nei serbatoi del distributore, la pompa di via Lamarmora è rimasta chiusa sino al 20 gennaio: Mery Serra da quell'incidente non ha avuto alcun risarcimento. «Ilo subito danni per il mancato guadagno e per l'immagine», dice, «ma non ho ricevuto neppure un curo dalla Ip. Lo scorso maggio la mazzata dell'aumento dei prezzi: ho deciso, appena terminerò questa scorta chiuderò il rifornitore per protesta».

Commenti (23)
  • bigboy

    magra consolazione...ma non sei sola...a protestare e sboccare sangue, ci vogliono morti, ma appena vai via dall'impianto dopo e solo dopo abbassano i prezzi per vincere la battaglia del venduto.....IP compagnia più cara d' ITALIA..... :upset

  • ser ceppelletto  - coraggio

    e pensare che del tuo lavoro la compagnia IP IP URRA' (sai ke roba) ricava ogni litro che vendi sul gasolio 42/43 centesimi per litro e sulla benzina 39/40 centesimi per litro ai prezzi di ieri sul mercato libero, naturalmente con i tuoi prezzi di vendita....che sono da vergogna!!!!!!! avanti a tutta..... :grin

  • Anonimo

    ti trattano bene !anch"io sono ip e ieri il servito gasolio 1.719 verde 1.858, differenza self 39 c. sto vendendo 350.000 in meno. LA compagnia non se ne frega un piffero

  • Kazunori

    Si' ma anche vendere sotto al prezzo consigliato e' da follli :eek :eek piuttosto per protesta vado in over,ma almeno non ci rimetto...

  • OLEOBLITZ  - benedetti colleghi

    come sempre la guerra con i sassi contro i cannoni....uffa....se non la vende la gentile signora collega la vendono altri distributori...all' IP non frega niente...loro hanno i numeri macro a livello nazionale come le altre compagnie (quelle rimaste)...quindi le medie regionali e poi provinciali....tanto venduto tanto guadagno questo conta per loro....dell'uomo o donna sul piazzale frega niente!!!! smettetela di credere di essere utili ed insostituibili....il Gestore se ne va e l'impianto resta e continuerà a vendere ...poco o molto in base al prezzo.....o alla posizione ....quindi o bere o affogare purtroppo questa è la dura realtà OGGI.....state sereni e chi può un consiglio CAMBIARE LAVORO..... ;)

  • Gigi x Oleoblitz

    8)

    Tu, vecchio ignorante, con la tuo idiozia dei 10.000 esseri umani di sacrificare, non hai ancora fatto festa?

    Porta rispetto alla signora, tu vuoi che lei chiuda - vergognati.

  • Anonimo

    Purtroppo Oleoblitz ha ragione.
    Dei nostri destini, alle compagnie non frega niente, inutile sbattersi.
    Resistere finchè si può e impegnarsi nella ricerca di alternative è l'unica strada percorribile.

  • Kazunori

    Ciao Oleoblitz come sempre per i tuoi commenti ci sono i franchi tiratori che ti aspettano al varco... stammi bene :grin

  • pippo

    La cosa piu scandalosa ,come dice la signora ,è :le associazioni di categoria non mi aiutano .Questo è scandaloso !! Scandaloso è che migliaia di Gestori sono nella stessa situazione e nessuno fa nulla !!!ne sindacati e tanto meno i colleghi piu fortunati
    Un piccolo esempio tanto per svegliarci :ILVA ,15000 in piazza ,sciopero ad oltranza ,trattativa immediata sugli esuberi .Gestori :ultimi anni 20000 espulsioni ,tutti a casa nessuno ci caga ,Gestori circa 50000 addetti attuali si potrebbe bloccare l italia per 15 gg e ottenere i ns diritti ,Contiamo di rimanere ancora con il sedere a 90 o pensiamo di raddrizzarci ?Tutto il resto sono solo seghe mentali ,fuori ci sono i lupi pronti a sbranarci ,se non si combatte non avremmo nulla la razionalizzazione la pagheremmo noi e le ns famiglie,non ci vuole molto solo buona volonta e coraggio ciao

  • anonimo

    Pippo,
    il tuo ragionamento non fa una grinza.Dovremmo fermarci tutti ok,chi inizia a suonare le trombe?

    LA TRIADE?Campa cavallo?

  • MeryIP

    Inizio IO . Chi mi segue ???????

  • MeryIP

    Ma io mi chiedo perchè se siamo tutti sulla stessa barca non remiamo uniti per raggiungere la salvezza . Chiudiamo in massa tutti i distributori per 15 giorni e poi saremmo noi a dettare le regole , SVEGLIAMOCI .

  • Gigi x Mary

    8)

    Mary buongiorno, io stimo quello che fai - io.

    Io e pochi altri.

    La maggior parte degli infami che si dichiarano "Gestori" augurano il fallimento dei colleghi - credono sia la soluzione :grin :grin :grin

    Avremmo dovuto ribellarci prima dell'automazione - adesso è troppo tardi - la guerra è persa, ognuno cerca di salvare la pelle (il lavoro sicuramente è perso)

    Mary, mi dispiace dirtelo, i tuoi colleghi (non io) spera che tu sia una dei 10.000 impianti da chiudere - quindi....... :high ...mi dispiace.......chiudi.

  • Anonimo

    Troppo tardi.
    I nostri scioperi (che non sappiamo fare), non spaventano più nessuno.
    Si salvi chi può.

  • OLEOBLITZ

    cara testina di GIGI gigino...è proprio ora la notizia che IP gruppo api acquisterà TOTALERG circa 2600 impianti....sai le risate se la signora chiude per protesta.....non frega niente a nessuno!!!!!!!! questa è la dura realtà....purtroppo quindi stai sereno perché anche tu non servi....non ti scaldare e fai il tuo lavoro di Gestorino... :grin

  • Gigi x oleobliz

    8)

    ei vecchio, guarda che se mi vedi dal vivo.....non sono gigino......non sono per niente "gigino"....forse il contrario...

    - vattene all'ospizio rovina famiglie.

  • MeryIP

    Cari colleghi avrete anche ragione a dire che sono sola ma non dimenticate mai che anche Davide lo fu contro Golia eppure la vinse . Quindi state pure ad aspettare il fallimento io NO . Buon lavoro

  • Gigi x Mary

    8)

    Mary io sono con te ma sono solo - forse pippo è come noi ma SIAMO SOLI!

    Io ho sempre scioperato, non ho mai aderito ai maxi sconti e niente (stramaledetto) maxidifferenziale servito/fai da te - anche perché considero dei VERI LADRI i Gestori che RUBANO 20/30 centesimi alle signore anziane e/o disabili per consegnare LA REFURTIVA ai loro "capi" delle compagnie.

    Ho visto la rovina di tutti quelli come Oleoblitz (che ti vuole nel mezzo alla strada) e.........ridendo a denti stretti.......dico ben gli sta!!!!!

    Credo che l'unico tuo futuro, anche a causa di quest'infami che ci troviamo come colleghi, sia altrove.

    Ti auguro comunque un sincero "in bocca al lupo".

  • MeryIP

    Grazie Gigi x Mary sei probabilmente uno dei pochi Gestori che non sopporta le ingiustizie ma non tutti siamo uguali .

  • OLEOBLITZ  - a MeryIP

    ciao! vedi...se mi vuoi credere ho sulle spalle 46 anni di questo fottuto lavoro, tante riunioni e scioperi ...tanti miglioramenti delle condizioni lavorative, pensare anni fa sempre lavoro domeniche e feste comandate comprese e senza pausa pranzo ....aprivi alle 6 del mattino e fino alle 20 giù di brutto e mangiavi sul piazzale, ma si guadagnava bei soldoni...a nostro modo eravamo una categoria forte....quindi quando GIGI mi da del rovina famiglie...è veramente blasfemia....le famiglie dei colleghi si son rovinate e si stanno rovinando perché è un lavoro allo sfacelo e destinato alla fine, resistere per cosa? per chi? un consiglio cambia lavoro se puoi....non farti venire il sangue cattivo, fai altro stai in salute e guadagnerai sempre di più del mestiere del benzinaio......cordiale saluto da un vecchio :)

  • MeryIp

    Buongiorno Sig OLEOBLITZ sappia che sono in questo impianto 30 anni quindi tutto ciò che lei dice non mi è nuovo . Ciò che probabilmente non si è capito è che io non ho problemi a trovare un altro lavoro ma non sarò di certo io a consegnare le chiavi devono essere loro a chiudermi , altrimenti sarebbe troppo facile . E mi creda sono anche convinta che se oggi siamo tutti in questa situazione lo dobbiamo a noi stessi che non siamo mai stati uniti e dico per una sola volta fato una chiusura di almeno una settimana . Possiamo ancora se lo si vuole cambiare tutto ma bisogna lottare .ed essere UNITI .Chiusura ad oltranza sino a quando non ci ascolteranno .

  • OLEOBLITZ

    grazie della tua risposta, non darmi del signore ma dammi del TU...siamo colleghi, hai ragione devi essere forte e combattiva...ed io rispetto le tue posizioni...le tue idee son tutte sacrosante, purtroppo i tempi son cambiati...il sindacato è cambiato ed i Gestori rimasti son deboli ...per tante ragioni, la principale che anche chiudendo per sciopero non crei più disagio, troppi impianti self, troppe pompe bianche, e quindi il servizio continua senza dare più forza alla categoria.....vorresti tutti gli IP chiusi per due settimane e gli IP MATIC chi li chiude? vorresti tutti gli impianti chiusi....forse un 20 /30% e gli altri 70% ????? e i CONAD ? IPERCOOP ? AUCHAN ? ed i piccoli retisti ????? ci siam disgregati liquefatti in mille rivoli....non più controllabili...ognuno con il suo percorso, è dura ....comunque BUONA FORTUNA.... :)

  • MeryIP

    Carissimi colleghi pochi credevano che avrei ottenuto risposte . Invece sono stata ascoltata ed ho ottenuto uno sconto che mi mette in condizione di essere competitiva con gli altri impianti . Sono Fiera di ME e felice per tutto ciò

Commenta
I tuoi dettagli:
Commento:
[b] [i] [u] [s] [url] [quote] [code] [img]   
:):grin;)8):p:roll:eek:upset:zzz:sigh:?:cry
:(:x
SECURITY
Inserisci il codice anti-spam che vedi nell\immagine.
Commentando dichiari di aver preso visione e di accettare i termini e condizioni di utilizzo di questo sito.
Per mantenere un livello civile della conversazione, verranno eliminati tutti i commenti che contengono: turpiloquio, offese, violazioni della privacy, off topic, istigazioni alla violenza o al razzismo, minacce ecc. Gli utenti che violeranno ripetutamente la nostra policy verranno bloccati/bannati. La Redazione.

Articoli più recenti:
Articoli meno recenti: