GestoriCarburanti

Mercoledì, Oct 18th

Last update:01:12:12 PM GMT

Scasso ai Self service, a Fano sradicate tre colonnine Q8 Easy

E-mail Stampa

fano self q8FANO Hanno agito come se operassero in massima sicurezza, quasi con spavalderia, i malviventi che l'altra notte hanno preso d'assalto il distributore di carburante Q8 che si trova sull'interquartieri a poca distanza dalla rotatoria di Sant'Orso.

Usando una tecnica assai collaudata in questi ultimi tempi, loro stessi esperti in questo genere di furti, per appropriarsi del contenuto delle casse automatiche poste nelle colonnine del distributore, hanno letteralmente sradicato queste ultime dall'impianto della loro base, dileguandosi con due di esse.

Una particolarità di questi furti è che viene quasi sempre presa di mira la compagnia Q8, come se fosse particolarmente agevole rubare queste colonnine self service. Il colpo è stato messo a segno intorno alle 3 della notte tra martedì e mercoledì. I ladri senza preoccuparsi di svegliare qualcuno, sono intervenuti con un furgone di Aset rubato poco prima con il quale intendevano darsi alla fuga e con un mezzo meccanico rubato nel vicino cantiere della società Pavimentai, che sta eseguendo i lavori delle opere compensative della terza corsia autostradale. Con quest'ultimo hanno menato colpi sulle colonnine fino ad abbatterle. Il rumore ha svegliato i residenti delle abitazioni vicine e posto in allarme un camionista che si trovava nei pressi, il quale notando tre individui con il capo incappucciato, comprendendo subito quello che stava accadendo, ha allertato i carabinieri. I malviventi tuttavia, anche se hanno agito apertamente e senza paura di suscitare l'allarme, hanno dato prova di sapersi muovere celermente; altro indice questo di una certa esperienza in questa tecnica di furti.

Sradicate le tre colonnine i ladri hanno caricato sul furgonE due delle tre casseforti in esse contenute, ma non sono riusciti, nonostante più tentativi a caricare anche la terza.

Avviate le indagini i carabinieri hanno rinvenuto poco dopo il furgone abbandonato in un campo nei pressi di Metauri-lia, con le casseforti all'interno. Appreso del furto sono intervenuti anche i responsabili della Q8, i quali hanno richiesto l'intervento di un fabbro, messo poi a disposizione dagli stessi carabinieri di Fano, per avere ragione del sistema di sicurezza e quindi controllare il contenuto delle casse che erano ancora chiuse. Si ha ragione di credere tuttavia che i danni procurati al distributore dell'interquartieri siano di molto superiori al valore del bottino eventualmente trafugato.

I malviventi vengono attivamente ricercati dagli inquirenti, i quali hanno subito attivato dei posti di blocco e hanno eseguito gli accertamenti sui mezzi abbandonati dai ladri, sia sul furgone con il quale sono fuggiti, sia sulla pala meccanica lasciata sul posto. In questo caso il rinvenimento di eventuali impronte digitali potrebbe essere decisivo per risalire alla loro identità.

Purtroppo le immagini delle telecamere risultano di poco aiuto, perché recano impressa solo la prima sequenza dell'arrivo della banda, che ha provveduto a far saltare il sistema elettrico per bloccare i filmati.

Commenti (2)
  • Anonimo

    sono intervenuti i responsabili della Q8......
    magari se la Q8 mandava a casa certi personaggi al posto dei Gestori, queste cose non succedevano.
    come era stato detto qualche anno fa, bottino facile e pena praticamente inesistente se vieni beccato, questi sono i risultati.
    secondo me ancora non sono proprio organizzati al 100%, vedrete che tra un po di tempo arriveranno a svaligiarne 1 o 2 per notte. :grin :grin

  • Anonimo

    anche a bologna self q8 saltato finchè vanno dai distributori delle compagnie tutto ok

Commenta
I tuoi dettagli:
Commento:
[b] [i] [u] [s] [url] [quote] [code] [img]   
:):grin;)8):p:roll:eek:upset:zzz:sigh:?:cry
:(:x
SECURITY
Inserisci il codice anti-spam che vedi nell\immagine.
Commentando dichiari di aver preso visione e di accettare i termini e condizioni di utilizzo di questo sito.
Per mantenere un livello civile della conversazione, verranno eliminati tutti i commenti che contengono: turpiloquio, offese, violazioni della privacy, off topic, istigazioni alla violenza o al razzismo, minacce ecc. Gli utenti che violeranno ripetutamente la nostra policy verranno bloccati/bannati. La Redazione.

Articoli correlati:
Articoli più recenti:
Articoli meno recenti: