GestoriCarburanti

Martedì, Maggio 23rd

Last update:12:44:49 PM GMT

Maxi truffa alla Kuwait Petroleum Italia spa, 40 indagati dalla Guardia di Finanza di Napoli

E-mail Stampa

finanza napoli sequestroL'indagine, iniziata dal dicembre 2015, è partita da una segnalazione della Q8: è emersa l'esistenza di un gruppo criminale composto da autotrasportatori, distributori, e grossisti di carburante – che sottraeva prodotti petroliferi al colosso del Kuwait per rivenderlo a distributori compiacenti.

La Guardia di Finanza ha perquisito e sequestrato su ordine della Procura della Repubblica di Napoli numerosi distributori di benzina nelle cinque province campane e in quelle di Latina, Cosenza e Barletta-Andria-Trani nell'ambito dell'inchiesta cosiddetta «Easy full». Nell'operazione sono stati utilizzati 130 finanzieri. Circa quaranta le persone indagate, tutte operanti nel settore petrolifero, che secondo l'accusa, avrebbero creato un mercato parallelo dei prodotti come benzina e gasolio sottraendoli alla Kuwait Petroleum Italia spa e rivendendoli illegalmente con danno sia per la multinazionale che per l'Erario, non essendo stata pagata l'accisa.

Il sistema, hanno accertato le Fiamme Gialle napoletane appartenenti al I Gruppo, era formato da autotrasportatori, distributori e grossisti di carburante; dalle indagini è emerso che gli indagati avrebbero alterato i carichi di gasolio, cherosene, nafta e benzina effettuati presso la raffineria Q8 di Napoli manomettendo inoltre i controlli metrici installati sulle autobotti che dovevano effettuate il trasporto, riuscendo così a sottrarre ettolitri di prodotti petroliferi poi rivenduti al mercato nero. Durante l'inchiesta sono state sequestrate oltre quattro tonnellate di benzina, sette di gasolio, quasi 2,5 tonnellate di olio lubrificante, 20 automezzi e congegni per alterare l'erogazione di carburante.

Per i 40 indagati l'accusa è di associazione per delinquere, furto e sottrazione al pagamento dell'accisa.

Commenti (4)
  • Anonimo

    e poi per chi ha comprato il nero? il nulla.
    hanno vinto loro

  • Alex

    E' deprimente quello che accade,
    corruzione, truffe sono all'ordine del giorno, come nelle peggiori nazioni dove la civiltà è solo un sogno.
    Questo dilagare di ingiustizia sta uccidendo un settore intero, con tutto il suo indotto. Immaginare che ci sono dirigenti che continuano a cercare soluzioni per spremere i Gestori che hanno ridotto alla schiavitù, mentre fanno finta o non vogliono vedere i loro stessi colleghi che sono complici (per essere buoni ??) di questi scandali. Se non sono complici devono cambiare lavoro, perché per essere vittime significa che non sanno dove si trova il loro ufficio.
    Con tutta la tecnologia, la precisione, la scrupolosità, i controlli, la severità del nostro settore come può accadere tutto questo ???

  • pippo

    Ogni 3 gg si ripetono gli stessi articoli ,cambia solo il nome .I mezzi per contrastare TUTTI questi fenomeni ci sono e sono anche molto semplici basta volerlo .Il punto e che a nessuno interessa fermarli ,Uno stato che si fa RUBARE 4/5 miliardi di mancate accise e non trova un miliardo é uno stato FALLITO ,d d'altronde se uno ha come socio Scaroni e i 4 bassotti ,un ministro ex presidente COOP ,cosa si pretende ?Tengo a precisare :VENETO ,gli impianti accusati di truffa sono regolarmente aperti ,quindi ? chi sono i furbi ? conviene fare l onesto ,dove passi solo per cretino ?

  • Nicola

    Ogni 3 gg si ripetono gli stessi articoli ,cambia solo il nome .I mezzi per contrastare TUTTI questi fenomeni ci sono e sono anche molto semplici basta volerlo .Il punto e che a nessuno interessa fermarli ,Uno stato che si fa RUBARE 4/5 miliardi di mancate accise e non trova un miliardo é uno stato FALLITO ,d d'altronde se uno ha come socio Scaroni e i 4 bassotti ,un ministro ex presidente COOP ,cosa si pretende ?Tengo a precisare :VENETO ,gli impianti accusati di truffa sono regolarmente aperti ,quindi ? chi sono i furbi ? conviene fare l onesto ,dove passi solo per cretino ?


    se non si mette una classe politica almeno decente non cambierà mai più niente....il fondo non l'abbiamo ancora toccato

Commenta
I tuoi dettagli:
Commento:
[b] [i] [u] [s] [url] [quote] [code] [img]   
:):grin;)8):p:roll:eek:upset:zzz:sigh:?:cry
:(:x
SECURITY
Inserisci il codice anti-spam che vedi nell\immagine.
Commentando dichiari di aver preso visione e di accettare i termini e condizioni di utilizzo di questo sito.
Per mantenere un livello civile della conversazione, verranno eliminati tutti i commenti che contengono: turpiloquio, offese, violazioni della privacy, off topic, istigazioni alla violenza o al razzismo, minacce ecc. Gli utenti che violeranno ripetutamente la nostra policy verranno bloccati/bannati. La Redazione.

Articoli correlati:
Articoli più recenti:
Articoli meno recenti: